Vita ed opere di Petronio

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Petronio è uno di quegli autori attorno a cui girano moltissime dicerie e misteri: infatti, di questo personaggio non sono chiare moltissime cose tanto che, moltissimi studiosi, ancora oggi si confrontano su determinati aspetti di quest'ultimo. Quasi tutte le versioni del romanzo a noi pervenute, indicano come autore un non certo Petronius Arbiter. La sua importanza è dovuta al fatto di rappresentare il genere del "romanzo" nel mondo latino. In questa guida sarà spiegata in modo più oggettivamente possibile la vita di Petronio e le sue opere. Iniziamo!

24

Chi è davvero Petronius Abiter.

Non si sà per certo chi fosse davvero Petronius Abiter, ma alla fine gli storici sono arrivati alla comune conclusione che fosse Gaio Petronio, una rilevante figura di spicco all'interno della corte neroniana. Gaio Petronio era descritto come un ottimo e fiero comandante, egli fu dapprima proconsole in Bitinia e successivamente gli fu attribuita la carica di console. Tornato a Roma, entrò nella cerchia delle persone più vicine a Nerone, dove ottenne il titolo di arbiter elegantia, che letteralmente stava a significare "arbitro di ogni raffinatezza". A causa indiretta di questa sua nomina sopraggiunse la sua morte, in quanto il prefetto del pretorio Tigellino, invidioso della stima che l'imperatore romano Nerone nutriva e dimostrava per Petronio, accusò ingiustamente quest'ultimo, con infamia e false prove, di essere coinvolto nella congiura dei Pisoni. Non riuscendo a vedere altre vie di fuga per sottrarsi a tali ingiuste accuse, Petronio si suicidò nel 66 d. C., mettendo in scena una morte degna della stravagante raffinatezza che lo aveva contraddistinto per tutta la vita.

34

Introduciamo il Satyricon.

L'unica opera a noi pervenuta di Petronio è il "Satyricon", un romanzo in prosimetro. Questa tipologia di romanzo rappresenta una crasi tra una composizione in prosa e una composizione in versi. Anche il significato del titolo è controverso, poiché esso comunque può indicare sia "libri satirici", sia "avventure satiresche", nel senso che narravano di personaggi mitologici lascivi.

Continua la lettura
44

Analizzare il Satyricon.

Dopo questa breve introduzione sull'opera, passiamo alla parte fondamentale di quest'ultima: la trama. Innanzitutto l'Io-narrante e protagonista della storia è un giovane studente di nome Encolpio, il quale insieme alla sua amante Gìtone, vive molteplici avventure e peripezie che ricordano, e ne rappresentano probabilmente al contempo una parodia delle avventure vissute da Ulisse. Non a caso, nell'antefatto, Encolpio compie una grave violazione verso Priapo, divinità fallica da cui viene perseguitato. Nella loro avventura e nei loro viaggi, Encolpio e Gìtone vengono accompagnati dapprima da Ascilto ed inseguito dal poetastro Eumolpo. Anche se da un riassunto così breve non potrebbe sembrare, l'opera di Petronio era sicuramente una parodia non solo sulle avventure di Ulisse, ma anche sulla concezione diffusa di religione e soprattutto sulla rappresentazione degli Dei sull'olimpo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Tesina su "Il viaggio"

Quella del viaggio è una tematica che spazia in moltissimi campi: letteratura, arti visive, ma anche la più moderna scienza ha tentato di varcare i confini del nostro "io" non solamente a livello fisico, ma anche a livello spirituale. In particolare...
Maturità

Tesina Maturità. Il viaggio

Sei arrivato al fatidico giorno dell'esame e ancora non hai deciso l'argomento della tua tesina? Hai già l'idea ma non sai come articolarlo? Bene, in questa guida ti mostrerò come sviluppare un tema molto gettonato per la Tesina Maturità, ovvero Il...
Superiori

Appunti di letteratura inglese: James Joyce

Quando si parla di letteratura inglese, non si può fare a meno di approfondire la figura di James Joyce, un autore vissuto a cavallo tra l'Ottocento e il Novecento, che diede un contributo fortissimo allo sviluppo della cultura occidentale, interpretando...
Superiori

Ulisse nella letteratura: appunti

"Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza". Sono tre versi, dal 118 al 120, del XXVI canto dell'inferno di Dante che mette Ulisse nell'ottava bolgia perché non ha saputo resistere alla sete...
Superiori

Appunti di letteratura: Il romanzo cortese

Come la canzone di gesta e di amore, anche il romanzo cortese, bretone e classico, ebbe una rapida diffusione in tutta Europa nel XII secolo. Nella narrativa cortese, oltre ai valori cavallereschi della nobiltà feudale francese, si esaltano anche sentimenti...
Superiori

"Il piacere" di D'Annunzio in pillole

Gabriele D’Annunzio scrisse fra le sue opere, la più nota, "Il Piacere". Era il 1888 mentre era a Francavilla al Mare; il romanzo in questione, ha come tematica centrale il racconto delle avventure personali di un giovane poeta, Andrea Sperelli-Fieschi...
Superiori

Miguel de Cervantes: biografia e opere

Miguel de Cervantes è universalmente riconosciuto come il padre della letteratura e persino della lingua spagnola moderna: celebre in tutto il mondo per il suo romanzo anticavalleresco, fu anche poeta e drammaturgo. Vediamo brevemente di seguito alcuni...
Superiori

Breve guida a "I promessi sposi" di Manzoni

Ecco qui, pronta a tutti gli studenti, ma non solo, anche a tutti coloro i quali sono dei veri e propri appassionati di letteratura italiana, una breve guida, pratica e del tutto veloce, attraverso il cui aiuto, poter capire meglio i famosi ed anche intramontabili,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.