Vita e opere di Umberto Saba

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il Novecento italiano è stato caratterizzato da grandi autori della letteratura, dell'arte, della poesia e della cinematografia. Tra i più importanti poeti ritroviamo il nome di Umberto Saba, che nei suoi scritti fa sentire tutte le pene del suo passato. Di seguito si spiegheranno pertanto, vita e opere di Umberto Saba.

25

Nato a Trieste nel 1883 e morto a Gorizia nel 1957, Umberto Poli aveva madre di origine ebrea e padre appartenente alla nobiltà veneziana. Quando fu perseguitato per motivi razziali, i poeti Montale e Ungaretti gli offrirono rifugio e protezione. Saba è uno pseudonimo in omaggio a "Peppa Sabaz", la donna che lo crebbe durante l'assenza della madre e la separazione dei genitori; o potrebbe ricalcare le origini ebraiche di Saba che vuol dire "nonno", "anziano".

35

Il suo rendimento scolastico era molto scarso, a causa della vita tormentata che visse. Si trasferì tuttavia a Pisa per studiare all'università. Tradito dalla moglie, nel 1913 si trasferì a Bologna dove iniziò a collaborare con "Il Resto del Carlino". Combatté anche nella Prima Guerra Mondiale e nello stesso periodo si avvicinò molto a Nietzsche, momento in cui arrivarono le crisi psicologiche che lo portarono al ricovero nel 1918. Nel Dopoguerra si trasferì a Milano dove, cominciò una collaborazione con "Il Corriere della Sera". Nel 1953 l'Università di Roma gli conferì la laurea Honoris Causa. Dal 1955 al 1957 visse in una clinica a Gorizia dove morì il 25 Agosto del 1957.

Continua la lettura
45

La malinconia è il punto centrale della sua poetica, insieme all'umiltà stilistica, all'amore per Trieste alla sincerità e alla quotidianità. Saba vede il mare come simbolo della possibilità di eclissarsi dal mondo, di fuggire lontano. La natura rappresenta quindi una figura centrale nelle sue opere, di cui parla abbondantemente. Il poeta esprime tutto con uno stile lineare e molto semplice, usando parole che fanno parte della quotidianità. Il "Canzoniere" è l'opera che raccoglie tutte le sue poesie, con diverse edizioni comprese tra il 1921 e il 1961. Tra le sue poesie si ricordano "Poesie" (1911), "Tre poesie alla mia balia"(1929), "Uccelli" (1950), "La serena disperazione 1913-1915" (1951). Molto conosciuta è anche la collezione narrativa di Saba, tra cui, ad esempio, "Quel che resta da fare ai poeti" (1961) e "Ernesto", opera pubblicata postumo e da cui viene tratto l'omonimo film di Samperi. Le sue opere sono un spaccato importante della Seconda Guerra Mondiale, date le sue persecuzioni a causa delle leggi razziali.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tutte le opere di Saba, ovviamente, meritano di essere approfondite.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti su Umbero Saba

Tra i grandi esponenti del 900 italiano c'è senza dubbio Umberto Saba. Di origine triestina, Umberto Saba nacque a Trieste il 9 marzo del 1883. Il suo vero nome era Umberto Poli, ma quasi tutti lo conosco con lo pseudonimo Saba. La sua infanzia fu tormentata...
Superiori

Montale: vita e opere

Eugenio Montale è considerato uno dei più grandi poeti italiani del novecento. Nelle sue poesie, l'autore non parla di grandi cose, ma si sofferma sugli elementi di una realtà povera; a differenza di Pascoli che parlava delle stesse cose adottando...
Superiori

Petrarca: vita e opere principali

Francesco Petrarca è uno dei più importanti scrittori e poeti del Medioevo. La maggior parte delle sue opere sono scritte in latino; tuttavia egli è stato anche un fautore dello sviluppo del volgare italiano. Le sue poesie e le sue opere si ispirano...
Superiori

Vita e opere di Dante

La guida che vi proporremo si occuperà di uno dei personaggi più importanti della letteratura non solo italiana, ma mondiale: Dante Alighieri. L'obiettivo che ci porremo sarà quello di trattare in maniera molto chiara la sua vita, attraverso una piccola...
Superiori

Ungaretti: vita e opere

La poesia diviene uno scavo interiore in cui si esprime l'essenziale e tramite un meccanismo ascensionale l'inconscio diviene conscio. Oggi vogliamo approfondire l'argomento ed anche la vita e le opere, di un noto poeta, il caro Ungaretti. Essendo appartenuto...
Superiori

Letteratura: vita e opere di Carlo Emilio Gadda

Carlo Emilio Gadda occupa un posto di rilievo nella letteratura italiana del Novecento perché ha contribuito al rinnovamento della narrativa tradizionale e alla nascita del romanzo contemporaneo. Le sue opere, in particolare il Pasticciaccio e La cognizione...
Superiori

William Blake: vita e opere

William Blake nacque a Londra nel lontano 1757. Sebbene risulti come uno dei più importanti artisti della sua epoca, egli non venne mai riconosciuto come tale dai suoi contemporanei. Iniziò la sua formazione come incisore e pittore, per poi dedicarsi...
Superiori

Schopenhauer: vita e opere

Arthur Schopenhauer fu uno dei più grandi pensatori del diciannovesimo secolo. La vita di questo grande studioso e la sua filosofia vennero segnati per sempre da grandi mancanze nei confronti della madre e dalla perdita del padre. In vita Schopenhauer...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.