Versioni di greco e latino: come affrontarle

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il liceo è una delle scuole superiori più impegnative che uno studente possa scegliere, a causa di un gran numero di materie vengono approfondite e che variano dalla matematica al latino e, se si sta parlando di liceo classico, al greco. Queste due lingue, che comunemente vengono definite "morte" ma che in realtà non lo sono, hanno una grammatica sensibilmente diversa rispetto a quella della lingua italiani, soprattutto per la presenza della declinazione dei sostantivi e, in latino, per la mancanza degli articoli. Di pari passo con lo studio della grammatica, qualsiasi professore di latino e greco fa esercitare i propri studenti proponendo loro delle versioni, ovvero dei brani in lingua da tradurre: queste versioni, inoltre, costituiscono anche una prova scritta da affrontare diverse volte durante il corso dell'anno, che influisce sul voto in pagella: anche alla maturità, al classico, è prevista una prova di traduzione. Sapere come affrontare questo tipo di compito è indispensabile per ottenere buoni risultati, e in questa guida vedremo come fare.

25

Leggere la versione prima di tradurre

Un consiglio che qualsiasi buon insegnante deve dare ai propri studenti prima di iniziare il compito: leggere la versione prima di iniziare a tradurre. Probabilmente si capirà poco o nulla di quello che è scritto, ma una lettura preliminare aiuta ad analizzare la struttura del testo, le pause, gli eventuali discorsi presenti, rendendo poi più facile strutturare la traduzione. Quando ricevi la versione, quindi, non prendere subito il dizionario, ma dedica qualche minuto del tuo tempo ad una lettura del testo in lingua.

35

Leggere l'introduzione della versione

Spesso in una versione, prima del testo in latino o in greco da tradurre, sono presenti pochi righi di introduzione: molti studenti fanno l'errore di saltarli direttamente, gettandosi a capofitto nella traduzione. Nulla più di sbagliato: spesso in quelle poche righe è presente un utile riassunto di ciò di cui la versione parla, aiutando a comprendere chi è il soggetto del testo e di quale evento si sta passando.

Continua la lettura
45

Analizzare i verbi

Il latino e il greco, per nostra fortuna, sono lingue estremamente precise: raramente si incappa in fraintendimenti dovuti a parole uguali, soprattutto se si sta parlando di verbi, che hanno una forma ben definita per ogni persona, modo e tempo. Il consiglio è quindi quello di tradurre frase per frase, arrivando al punto (o a qualche altro segno di punteggiatura forte), e analizzando i verbi in esso presenti, che daranno precise indicazioni sui soggetti e sui complementi presenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come tradurre al meglio le versioni di latino

La lingua latina è sostanzialmente diversa dall'italiano, soprattutto per quanto riguarda la sintassi.L'attività di traduzione da un linguaggio all'altro implica conoscenze lessicali, morfologiche, idiomatiche e sintattiche che a livello scolastico...
Superiori

Latino e greco: la costruzione della frase

All'interno di questa guida, andremo a dedicarci al greco ed al latino. Nello specifico, in questo determinato caso, ci occuperemo della costruzione della frase in queste due lingue. Quali sono le regole che stanno alla base della costruzione delle frasi...
Superiori

Come tradurre una versione di latino o greco

Tradurre una versione di latino o greco è un' impresa per molti studenti dei vari licei, complice il fatto di non avere studiato alle scuole medie queste materie adeguatamente, si ritrovano senza la preparazione necessaria. In ogni caso non essendo obbligatorio...
Superiori

5 cose da evitare nello studio del greco

Molti esperti ritengono che il liceo classico sia ancora uno dei migliori indirizzi di studio che un giovane possa prendere: anche se si studiano lingue cosiddette "morte", come il greco ed il latino, questo tipo di liceo aiuta ad aprire la mente dei...
Superiori

5 trucchi per tradurre una versione di greco

Il Greco è, insieme al latino e alla matematica, una delle materie più temute e odiate dagli studenti delle scuole superiori. In particolare, è lo spauracchio dei ragazzi del classico, che potrebbero trovare un'ostica versione di greco nella seconda...
Superiori

7 motivi per scegliere di studiare greco antico

In tutte le scuole del mondo, ormai, si studia una seconda lingua straniera, come inglese o spagnolo o francese. Nei licei classici, invece, si studiano anche il latino e il greco antico. Molti ragazzi apprezzano questa lingua e la studiano con piacere,...
Superiori

Come studiare il greco

Studiare le lingue antiche, come il latino e il greco, può sembrare davvero superfluo per chi vive nel terzo millennio, ma come ogni cosa, la sua conoscenza ha una ragione. In genere lo studio di queste discipline si spiega con il fatto, che molte delle...
Superiori

Come tradurre il congiuntivo in greco antico

Se frequenti il liceo classico uno dei più grossi ostacoli iniziali che incontrerai sarà lo studio del greco antico, una lingua cosiddetta "morta" che però ha influenzato non solo le lingue attuali, ma che è ancora presenti in un gran numero di campi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.