Vantaggi e svantaggi del tirocinio

Tramite: O2O 13/11/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il tirocinio è un'opportunità che bisognerebbe sempre sfruttare al meglio. Grazie a questo tipo di iniziativa si può fare esperienza in un determinato settore lavorativo e acquisire delle competenze aggiuntive. Quando si diventa tirocinanti, si trascorre un periodo di tempo all'interno di un'azienda. L'esperienza sul campo consente di migliorarsi man mano che si fa pratica. Quando poi ci si ambienta in un determinato contesto, si riesce ad aggiungere qualche nuova voce al proprio curriculum vitae. Tuttavia, il tirocinio può riservarci pro e contro. Andiamo allora a vedere quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa esperienza lavorativa.

27

Il vantaggio di acquisire esperienza

Uno dei primissimi vantaggi che ci porta un tirocinio è la possibilità di acquisire maggiori conoscenze. Si tratta di un guadagno in termini di esperienza. Trascorrere un periodo di minimo 3 mesi a contatto con una realtà lavorativa ben precisa aiuta ad arricchirsi lavorativamente. Così facendo si imparerebbero tante nuove cose, necessarie per diventare dei professionisti seri e affidabili. Ragionando in tal senso, l'acquisizione di nuove competenze si rivela estremamente utile per svolgere una determinata mansione con maggior entusiasmo. Ovviamente l'esperienza aumenta in base al tempo trascorso in veste di tirocinante.

37

Lo svantaggio di non sapere con certezza se il lavoro continuerà

Uno degli svantaggi del tirocinio, purtroppo, risiede nel fatto che non si ha la certezza di continuare a lavorare presso una determinata azienda. Quando si esaurisce il periodo di tempo a disposizione per usufruire del tirocinio, non sempre si può ottenere l'assunzione. Certamente è possibile richiedere di lavorare nello stesso luogo, ma non vi è la certezza assoluta di stipulare un regolare contratto. Bisogna mettere in conto il fatto che l'azienda possa ricercare soltanto tirocinanti o stagisti. Per questo motivo il tirocinio non si può considerare vantaggioso al 100%. Occorre quindi cercare un'alternativa, oppure sperare di aver fatto colpo sui superiori durante il periodo da tirocinanti.

Continua la lettura
47

Il vantaggio di riuscire a farsi conoscere a livello umano e professionale

Il tirocinio permette a coloro che ne prendono parte di mostrare concretamente le proprie capacità. Il vantaggio sta nel fatto che ci si fa conoscere all'interno dell'azienda e si dimostra quanto si tenga a quel determinato lavoro. A livello umano, si fornisce una presentazione di se stessi proprio facendo vedere che si svolge il proprio incarico con estrema serietà. In questo modo collaboratori e superiori possono farsi un'idea sul tipo di persona che hanno di fronte e decidere se fidarsi o meno del suo operato. Una buona organizzazione a livello professionale è un riflesso fedele del proprio modo di essere. Dunque bisogna sfruttare al meglio il tirocinio per farsi conoscere.

57

Lo svantaggio di non ricevere contributi pensionistici

Sembra un dettaglio trascurabile, eppure quello dei contributi per la pensione è un problema piuttosto gravoso che si trasforma in svantaggio se associato al tirocinio. Poiché si tratta di un'esperienza per lo più formativa, non si ricevono contributi previdenziali al termine. Questo perché non vi è un regolare contratto di lavoro. Un problema di questo tipo non si può di certo prendere alla leggera. Eppure nel caso di laureandi o studenti potrebbe risultare come l'ultimo dei pensieri. Lo scopo del tirocinio sarebbe ottenere crediti e referenze utili più in là. La mancanza di contributi resta comunque uno svantaggio tipico del tirocinio.

67

Il vantaggio/svantaggio del guadagnare o meno

Il guadagno a livello economico si può considerare un vantaggio/svantaggio del tirocinio. Il motivo di questa dualità risiede nel fatto che non tutti i tirocini offrono una retribuzione, né un rimborso spese. Nel momento in cui si ottiene un guadagno pecuniario, allora si parla di vantaggio. In caso contrario, si parlerà ovviamente di svantaggio. Questo aspetto comunque va preso con filosofia, se così si può dire. Lo scopo primario del tirocinio è formare nuovi professionisti che vedranno introiti in un secondo momento. Tenendo a mente ciò, si affronterà l'esperienza con meno preoccupazione. Si può anche scegliere di non seguire nessun percorso di questo tipo, sapendo come funziona.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come affrontare un tirocinio

In molti Corsi di Laurea, all'interno del sitema universitario italiano, c'è la possibilità, se non l'obbligo, di affrontare un tirocinio formativo. Il tirocinio non è nient'altro che l'opportunità di svolgere un certo numero di ore all'interno di...
Università e Master

Come organizzare lo studio universitario durante il tirocinio

Il tirocinio, come ben tutti sanno, è un’esperienza fondamentale per ogni studente, che può ampliare le sue conoscenze e soprattutto insegnargli a mettere in pratica ciò che ha appreso a livello teorico. Generalmente il tirocinio si realizza nell’ultimo...
Università e Master

Come scegliere la facoltà universitaria ad indirizzo scientifico

La fine del liceo implica quasi sempre la scelta di una facoltà universitaria e quindi la decisione definitiva sulla carriera che si vuole intraprendere. La scelta risulta ancor più difficile se l'indirizzo dei nostri studi è rivolto a qualche facoltà...
Università e Master

Appunti di economia del turismo

Al giorno d'oggi esistono molte lauree universitarie create appositamente per branche specifiche. Lauree che differiscono in modo netto rispetto al passato e che tendono sempre più ad una maggior specializzazione. Ciò comporta sia dei vantaggi che degli...
Università e Master

Come partecipare al Progetto Leonardo

Il Progetto Leonardo offre la possibilità di vivere un esperienza lavorativa all’estero, così da migliorare le proprie competenze professionali. Si tratta di un progetto mirato a creare un corso di formazione e di arricchimento personale. Il tirocinio,...
Università e Master

Come preparare un esame universitario di Patologia

Preparare un esame universitario può non essere facile; ancora di più se si è iscritti a una facoltà scientifica come Medicina, dove si possono trovare esami come Patologia. Questa materia si occupa sostanzialmente dello studio delle malattie ed è...
Università e Master

Come acquisire una qualifica professionale

La qualifica professionale non è il diploma professionale. Un diploma è rilasciato dal Ministero dell'Istruzione alla fine di un corso di studi. Un attestato di qualificazione professionale è emesso da enti pubblici o privati che certificano la partecipazione...
Università e Master

Università all'estero: come iscriversi

Se dopo la scuola media superiore vogliamo continuare il nostro percorso scolastico, ma vogliamo provare una nuova esperienza, potremmo pensare di iscriverci ad una università estera. Per farlo dovremo però seguire una particolare procedura per riuscire...