Umberto Eco: vita e opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Umberto Eco è stato degli scrittori moderni più famosi, essendo nato nel 1932 e scomparso soltanto alcuni mesi fa, ovvero nel febbraio del 2016. Umberto Eco è stato anche un saggista, un semiologo, un filosofo e un romanziere e ha scritto e pubblicato diverse opere di notevole spessore linguistico. Nella seguente guida verrà illustrato brevemente la vita e le opere di Umberto Eco.

26

La laurea

Dopo aver conseguito la maturità classica presso la sua città natale, prosegue gli studi laureandosi nel 1954, a soli 22 anni, in filosofia all'Università di Torino, discutendo una tesi sul pensiero estetico di Tommaso d'Aquino. Proprio la tesi di laurea sarà nel 1956 il suo primo libro ad essere pubblicato, in un volume riveduto ed ampliato rispetto al lavoro universitario. In quegli stessi anni comincia a maturare un profondo interesse per la cultura medievale, da cui nascerà "Dall'albero al labirinto", opera per studiosi ed esperti del settore in cui Eco analizza le numerose filosofie del segno e dell'interpretazione.

36

La semiotica della cultura popolare contemporanea

Uno dei suoi campi d'indagine privilegiati, che interessa Eco fin dagli anni della gioventù, è la semiotica della cultura popolare contemporanea, alla quale si affianca, sul finire degli Anni '50, l'attenzione per i mezzi di comunicazione di massa e per il loro modo di influenzare la cultura. "Apocalittici e integrati" del 1964 e il "Trattato di semiotica generale" del 1975 sono opere fondamentali che rappresentato punti cardine del pensiero di Umberto Eco in merito a tali tematiche, nonché riferimenti importanti per gli studi che di lì in poi si sono susseguiti anche in ambito internazionale.

Continua la lettura
46

Il nome della rosa

Autore di numerose e interessanti teorie sulla narrazione e sulla letteratura, nel 1980 esordisce nella narrativa con il suo primo e celebre romanzo "Il nome della rosa", un giallo a carattere storico divenuto nel giro di pochi anni un vero e proprio cult che ha da subito trovato il consenso di critica e pubblico, tanto da essere tradotto in ben 47 lingue. Al 1988 risale invece la pubblicazione del secondo romanzo, "Il pendolo di Foucault", che a differenza del primo fu meno fortunato dal punto di vista della critica letteraria.

56

Riconoscimenti

Molte sono le onorificenze e i riconoscimenti che l'autore ha ricevuto nel corso della sua carriera multiforme e poliedrica. Si ricordano, tra gli altri, la medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte e il titolo ufficiale della Legion d'Onore, nonché 38 lauree honoris causa ricevute da università sia europee che americane.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conoscere la nostra storia è un modo per conoscere meglio noi stessi!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Petrarca: vita e opere principali

Francesco Petrarca è uno dei più importanti scrittori e poeti del Medioevo. La maggior parte delle sue opere sono scritte in latino; tuttavia egli è stato anche un fautore dello sviluppo del volgare italiano. Le sue poesie e le sue opere si ispirano...
Superiori

Montale: vita e opere

Eugenio Montale è considerato uno dei più grandi poeti italiani del novecento. Nelle sue poesie, l'autore non parla di grandi cose, ma si sofferma sugli elementi di una realtà povera; a differenza di Pascoli che parlava delle stesse cose adottando...
Superiori

Vita e opere di Dante

La guida che vi proporremo si occuperà di uno dei personaggi più importanti della letteratura non solo italiana, ma mondiale: Dante Alighieri. L'obiettivo che ci porremo sarà quello di trattare in maniera molto chiara la sua vita, attraverso una piccola...
Superiori

Ungaretti: vita e opere

La poesia diviene uno scavo interiore in cui si esprime l'essenziale e tramite un meccanismo ascensionale l'inconscio diviene conscio. Oggi vogliamo approfondire l'argomento ed anche la vita e le opere, di un noto poeta, il caro Ungaretti. Essendo appartenuto...
Superiori

William Blake: vita e opere

William Blake nacque a Londra nel lontano 1757. Sebbene risulti come uno dei più importanti artisti della sua epoca, egli non venne mai riconosciuto come tale dai suoi contemporanei. Iniziò la sua formazione come incisore e pittore, per poi dedicarsi...
Superiori

Schopenhauer: vita e opere

Arthur Schopenhauer fu uno dei più grandi pensatori del diciannovesimo secolo. La vita di questo grande studioso e la sua filosofia vennero segnati per sempre da grandi mancanze nei confronti della madre e dalla perdita del padre. In vita Schopenhauer...
Superiori

Letteratura: vita e opere di Italo Calvino

Tra i più grandi protagonisti della letteratura italiana del Novecento, Italo Calvino è un perfetto esponente del movimento artistico chiamato Neorealismo, sviluppatosi in Italia negli anni immediatamente successivi alla Seconda Guerra Mondiale. In...
Superiori

Vita e opere di Pier Paolo Pasolini

Uno dei maggiori personaggi del Novecento italiano in ambito culturale, artistico e anche letterario è senza alcun dubbio Pier Paolo Pasolini. Ecco di seguito la vita e le opere di Pier Paolo Pasolini. La sua produzione artistica è davvero molto vasta....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.