Umberto Eco: vita e opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Umberto Eco è stato degli scrittori moderni più famosi, essendo nato nel 1932 e scomparso soltanto alcuni mesi fa, ovvero nel febbraio del 2016. Umberto Eco è stato anche un saggista, un semiologo, un filosofo e un romanziere e ha scritto e pubblicato diverse opere di notevole spessore linguistico. Nella seguente guida verrà illustrato brevemente la vita e le opere di Umberto Eco.

26

La laurea

Dopo aver conseguito la maturità classica presso la sua città natale, prosegue gli studi laureandosi nel 1954, a soli 22 anni, in filosofia all'Università di Torino, discutendo una tesi sul pensiero estetico di Tommaso d'Aquino. Proprio la tesi di laurea sarà nel 1956 il suo primo libro ad essere pubblicato, in un volume riveduto ed ampliato rispetto al lavoro universitario. In quegli stessi anni comincia a maturare un profondo interesse per la cultura medievale, da cui nascerà "Dall'albero al labirinto", opera per studiosi ed esperti del settore in cui Eco analizza le numerose filosofie del segno e dell'interpretazione.

36

La semiotica della cultura popolare contemporanea

Uno dei suoi campi d'indagine privilegiati, che interessa Eco fin dagli anni della gioventù, è la semiotica della cultura popolare contemporanea, alla quale si affianca, sul finire degli Anni '50, l'attenzione per i mezzi di comunicazione di massa e per il loro modo di influenzare la cultura. "Apocalittici e integrati" del 1964 e il "Trattato di semiotica generale" del 1975 sono opere fondamentali che rappresentato punti cardine del pensiero di Umberto Eco in merito a tali tematiche, nonché riferimenti importanti per gli studi che di lì in poi si sono susseguiti anche in ambito internazionale.

Continua la lettura
46

Il nome della rosa

Autore di numerose e interessanti teorie sulla narrazione e sulla letteratura, nel 1980 esordisce nella narrativa con il suo primo e celebre romanzo "Il nome della rosa", un giallo a carattere storico divenuto nel giro di pochi anni un vero e proprio cult che ha da subito trovato il consenso di critica e pubblico, tanto da essere tradotto in ben 47 lingue. Al 1988 risale invece la pubblicazione del secondo romanzo, "Il pendolo di Foucault", che a differenza del primo fu meno fortunato dal punto di vista della critica letteraria.

56

Riconoscimenti

Molte sono le onorificenze e i riconoscimenti che l'autore ha ricevuto nel corso della sua carriera multiforme e poliedrica. Si ricordano, tra gli altri, la medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte e il titolo ufficiale della Legion d'Onore, nonché 38 lauree honoris causa ricevute da università sia europee che americane.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conoscere la nostra storia è un modo per conoscere meglio noi stessi!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Il Nome della Rosa: temi e considerazioni

Il Nome della Rosa è il romanzo più famoso dello scrittore italiano Umberto Eco. Pubblicato nel 1980, ha ottenuto un successo internazionale senza precedenti, tanto da essere tradotto in venti lingue diverse. L'opera appartiene al genere del giallo...
Superiori

Breve analisi de "Il nome della rosa"

Questo noto romanzo, scritto da Umberto Eco e pubblicato nel 1980, è considerato uno dei più grandi capolavori della letteratura italiana. Molti film si sono ispirati infatti a questa grande opera d'arte, espandendo ancor di più la conoscenza del...
Superiori

Breve analisi di "Senilità" di Italo Svevo

Italo Svevo, famoso pseudonimo di Ettore Schmitz, nacque a Trieste nel 1861. Venne mandato dal padre a studiare in Baviera. Fece ritorno nella sua città natale nel 1878 e trovò impiego in una banca, dove lavorò per vent'anni. Nel frattempo collaborò...
Superiori

Montale: vita e opere

Eugenio Montale è considerato uno dei più grandi poeti italiani del novecento. Nelle sue poesie, l'autore non parla di grandi cose, ma si sofferma sugli elementi di una realtà povera; a differenza di Pascoli che parlava delle stesse cose adottando...
Università e Master

Letteratura: gli esercizi di stile di Queneau

Queneau è stato uno scrittore, poeta, matematico e drammaturgo francese. Per gran parte della sua vita pubblicò e lavorò per la casa editrice Gallimard. A Parigi scopre i surrealisti e si abbona alla rivista Littérature, diretta da Breton, Aragon...
Maturità

Mappe concettuali per la maturità: idee

Gli esami della maturità sono vicini e ci si appresta a preparare tutto il materiale per l'ultimo step dell'esame: la prova orale. Per arrivare pronti alla prova orale bisogna avere bene in mente tutti i concetti e gli argomenti studiati durante l'anno...
Superiori

Il ruolo del Presidente della Repubblica

Il Presidente della Repubblica è una personalità molto importante nello Stato Italiano, esso indossa le vesti di Capo dello Stato, rappresenta l'unità nazionale e garantisce il funzionamento della Costituzione Italiana. Il Presidente della Repubblica...
Maturità

Storia: Giolitti e la nuova Italia

Giovanni Giolitti è uno degli uomini politi italiani che, forse, più di ogni altro ha contribuito a cambiare il volto dell'Italia. Più volte eletto come Presidente del Consiglio dei Ministri, la sua esperienza politica alla guida del paese o in posti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.