Tutto sull'apparato locomotore

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Conoscere alla perfezione il corpo umano è uno dei desideri più ricercati da molti. Il nostro corpo funziona grazie all'interazione di diversi componenti, che si suddividono in ossa, apparati, organi ecc. Il funzionamento di tutti questi permette al nostro organismo i vivere in salute. Tra i vari apparati, uno che deve essere preso sicuramente in considerazione è l'apparato locomotore, che garantisce al nostro corpo di muoversi correttamente e in coordinazione. Nei passi successivi verrà illustrato tutto sull'apparato locomotore, evidenziando anche quali sono gli aspetti maggiormente significativi.

24

L'apparato locomotore è composto principalmente da ossa e muscoli. Le ossa permettono la conformazione meccanica del movimento. Un osso è composto da diversi tessuti, prevalentemente connettivi. Il termine osteology, cioè lo studio delle ossa, è derivato dalla parola greca osteon, che significa "ossa". La cartilagine è un tessuto connettivo duro, resistente composto da cellule e fibre incorporate in una sostanza gelatinosa ovvero la matrice intercellulare. Lo scheletro comprende lo scheletro assiale (ossa della testa, collo e tronco) e lo scheletro appendicolare (ossa degli arti). Le superfici articolari sono lisce. Un condilo (nocca) è una massa sporgente che trasporta una superficie articolare. Un ramo è un ampio braccio o processo che sporge dalla parte principale o dal corpo dell'osso.

34

Esistono dei muscoli che sono detti "minori". Questa accezione è dovuta alla loro dimensione che, talune volte, è possibile determinare solo al microscopio. Questi possono essere i muscoli erettori (chiamati così perché consentono l'erezione dei peli), i muscoli viscerali (che si occupano generalmente della gestione degli sfinteri degli organi interni) e i muscoli oculari (quelli dell'occhio).

Continua la lettura
44

Partendo dall'alto del corpo, c'è il muscolo sternocleidomastoideo, che serve per il movimento della testa. Poi abbiamo il grande pettorale, che muove la gabbia toracica e il petto; il dentato, che muove la spalla; il bicipite, che muove il braccio. Successivamente si può notare il sartorio, il retto femorale, il quadricipite, il gracile e il tibiale, tutti associati al movimento della gamba, in termini di rotazione, estensione e flessione. Sul lato posteriore invece si possono evidenziare i seguenti muscoli: massetere (masticazione), trapezio, deltoide (spalla), tricipite (avambraccio), estensori, glutei (per la deambulazione), il soleo e il gastrocnemio (per saltare).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di anatomia: la muscolatura appendicolare

Chi si occupa di educazione fisica o di medicina sa che conoscere il corpo umano è alla base della propria formazione professionale, per riuscire al meglio nel proprio mestiere ed evitare rischi dovuti ad ignoranza ed incuria. Quello dell'anatomia è...
Superiori

Il sistema scheletrico in breve

Il sistema scheletrico, in breve, è costituito oltre che dalle ossa, anche dalla articolazioni, che consentono il collegamento tra i diversi segmenti scheletrici, e dai legamenti (che sono dei cordoni fibrosi che collegano le ossa in prossimità delle...
Università e Master

Appunti di fisiologia animale

Alcune persone prendono molto a cuore gli animali: li amano, vorrebbero capirne di più e magari farne il proprio mestiere. Non semplice, ma sicuramente con sbocchi lavorativi di diverso genere: dal ricercatore all'autore di programmi televisi al veterinario:...
Superiori

Appunti di anatomia: i muscoli

I muscoli sono organi formati per lo più da tessuto muscolare e tutti insieme compongono il cosiddetto apparato muscolare che, insieme allo scheletro, serve a sostenere e a far muovere il corpo umano. In realtà i muscoli sono anche 'effettori', cioè...
Università e Master

Appunti di anatomia: gli arti superiori

Gli arti superiori sono costituiti da una base scheletrica e le ossa che lo compongono sono: clavicola e scapola (ossa della spalla), omero (osso del braccio), radio e ulna (ossa dell'avambraccio), carpo, metacarpo e falangi (ossa della mano). Le ossa...
Elementari e Medie

Come dimostrare le proprietà delle ossa ai nostri bimbi

Le ossa sono costituite precisamente da tessuto osseo, un particolare tipo di tessuto connettivo caratterizzato dalla mineralizzazione della sostanza fondamentale che presenta due tipi di struttura: una lamellare ed una non lamellare. La composizione...
Superiori

L'apparato riproduttivo femminile in breve

L'apparato riproduttivo permette la creazione di una nuova vita ed è formato da vari organi sia nell'uomo che nella femmina. Sono presenti gli organi genitali presenti all'esterno e quelli interni. Nella specie umana la riproduzione viene definita di...
Superiori

Appunti di anatomia: il tessuto osseo

Il tessuto osseo è quello più resistente che compone il corpo umano; infatti contribuisce alla struttura, la postura, ed essendo molto robusto e ben strutturato, costituisce una vera e propria impalcatura di sostegno, esattamente come i muscoli. La...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.