Tutto sull'apparato locomotore

Tramite: O2O 09/11/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Conoscere alla perfezione il corpo umano è uno dei desideri più ricercati da molti. Il nostro corpo funziona grazie all'interazione di diversi componenti, che si suddividono in ossa, apparati, organi ecc. Il funzionamento di tutti questi permette al nostro organismo i vivere in salute. Tra i vari apparati, uno che deve essere preso sicuramente in considerazione è l'apparato locomotore, che garantisce al nostro corpo di muoversi correttamente e in coordinazione. Nei passi successivi verrà illustrato tutto sull'apparato locomotore, evidenziando anche quali sono gli aspetti maggiormente significativi.

25

L'apparato locomotore è composto principalmente da ossa e muscoli. Le ossa permettono la conformazione meccanica del movimento. Un osso è composto da diversi tessuti, prevalentemente connettivi. Il termine osteology, cioè lo studio delle ossa, è derivato dalla parola greca osteon, che significa "ossa". La cartilagine è un tessuto connettivo duro, resistente composto da cellule e fibre incorporate in una sostanza gelatinosa ovvero la matrice intercellulare. Lo scheletro comprende lo scheletro assiale (ossa della testa, collo e tronco) e lo scheletro appendicolare (ossa degli arti). Le superfici articolari sono lisce. Un condilo (nocca) è una massa sporgente che trasporta una superficie articolare. Un ramo è un ampio braccio o processo che sporge dalla parte principale o dal corpo dell'osso.

35

Esistono dei muscoli che sono detti "minori". Questa accezione è dovuta alla loro dimensione che, talune volte, è possibile determinare solo al microscopio. Questi possono essere i muscoli erettori (chiamati così perché consentono l'erezione dei peli), i muscoli viscerali (che si occupano generalmente della gestione degli sfinteri degli organi interni) e i muscoli oculari (quelli dell'occhio).

Continua la lettura
45

Partendo dall'alto del corpo, c'è il muscolo sternocleidomastoideo, che serve per il movimento della testa. Poi abbiamo il grande pettorale, che muove la gabbia toracica e il petto; il dentato, che muove la spalla; il bicipite, che muove il braccio. Successivamente si può notare il sartorio, il retto femorale, il quadricipite, il gracile e il tibiale, tutti associati al movimento della gamba, in termini di rotazione, estensione e flessione. Sul lato posteriore invece si possono evidenziare i seguenti muscoli: massetere (masticazione), trapezio, deltoide (spalla), tricipite (avambraccio), estensori, glutei (per la deambulazione), il soleo e il gastrocnemio (per saltare).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

L'apparato riproduttivo femminile in breve

L'apparato riproduttivo permette la creazione di una nuova vita ed è formato da vari organi sia nell'uomo che nella femmina. Sono presenti gli organi genitali presenti all'esterno e quelli interni. Nella specie umana la riproduzione viene definita di...
Superiori

Come si calcola l'area del quadrato costruito sull'ipotenusa

Per chi volesse cimentarsi negli iniziali e basilari studi di geometria, è fondamentale imparare teoremi e nozioni molto importanti che stanno alla base di tale materia. Il teorema di Pitagora per esempio, riesce a ricavare attraverso la sua formula...
Superiori

Come calcolare le proiezioni dei cateti sull'ipotenusa

In un triangolo rettangolo, viene definito specificatamente cateto ciascuno dei due lati a ridosso precisamente all'angolo retto. Invece, il lato che risulta essere situato precisamente all'opposto dell'angolo retto, assume la denominazione di ipotenusa....
Superiori

Appunti di fisica sull'elettricità

L'elettricità e l' energia elettrica sono argomenti che vengono trattati nelle scuole durante le ore di fisica, ma spesso agli studenti questa materia non è del tutto chiara, perché ricevono troppe informazioni e in poco tempo. Per fare chiarezza...
Superiori

Breve guida sull'arte medievale

Prima di parlare di arte medievale bisogna definire il periodo storico del Medio Evo. Quest'ultimo inizia dal 476, ma dal punto di vista artistico è una data troppo avanzata. L'arte medievale è legata strettamente alla religione. Infatti, essa domina...
Superiori

10 cose da sapere sull'Alternanza Scuola-Lavoro

L'alternanza scuola lavoro è sicuramente il punto più importante introdotto con la legge 107 del 2015 (meglio conosciuta come "La Buona Scuola"). Essa porta gli studenti degli ultimi 3 anni di ogni scuola superiore a contatto col mondo del lavoro, inserendoli...
Superiori

Appunti sull'Imperialismo

L'imperialismo è un fenomeno sviluppatosi durante la fine del 1800 in modo autonomo, in maniera reazionaria a tutte le esigenze nazionali che potevano presentarsi al commercio interno e alla tesse di produzione. L'imperialismo può essere considerato...
Superiori

Breve guida sull'arte neoclassica

Il neoclassicismo nasce intorno alla metà del diciottesimo secolo in un periodo in cui ad essere dominante era lo stile decorativo del rococò. A differenza degli eccessi barocchi di quest'ultimo, le opere neoclassiche si caratterizzano linearità e...