Trucchi per memorizzare i paradigmi in tedesco

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Lo studio delle lingue non è mai semplice, ma attualmente è una scelta obbligata per la commistione di culture che esiste in ogni paese. Il tedesco è una lingua abbastanza diffusa in Europa per la centralità che la Germania ha nella Comunità Europea, sia geograficamente che economicamente. Uno degli ostacoli della lingua tedesca è il paradigma dei verbi. Per declinarli correttamente è fondamentale memorizzare i paradigmi e ciò non sempre è facile. Se si utilizzano alcuni trucchi questa fase diventa più abbordabile. In questo tutorial viene spiegato, in modo semplice e corretto, come memorizzare i paradigmi in tedesco.

24

I verbi

I verbi sono distinti in due categorie: deboli e forti. Per quanto concerne i primi bisogna sapere che essi presentano molte modifiche nelle varie declinazioni di tempo. Ad esempio, machen diventa machte e gemacht. Come si può notare è l'aggiunta della lettera T che determina le declinazioni; si può quindi affermare che i verbi deboli si coniugano tutti allo stesso modo. Se prendiamo in considerazione un altro verbo, ad esempio bauen esso diventa prima baute e poi gebaut. Il comportamento di questo verbo è identico a quello precedente.

34

I verbi misti

Nella lingua tedesca abbiamo poi una terza categoria di verbi che vengono definiti misti. Il paradigma di questi ultimi comprende sia le mutazioni tipiche dei verbi deboli (aggiunta della lettera T) che quelle tipiche dei verbi forti (cambio di vocali). Un esempio di verbo misto è denken; quando esso viene declinato diventa dachte e gedacht. Un altro trucco per ricordare il paradigma dei verbi in tedesco è quello di prestare attenzione al suono. È indispensabile farsi guidare dai suoni che assumono i verbi nelle varie declinazioni.

Continua la lettura
44

La declinazione

Mentre il discorso è differente per i verbi forti. In questo caso per memorizzare un verbo occorre tener presente le vocali. Infatti, prendendo considerazione le vocali A E I O U, si nota come il cambio di queste ultime costituisce la base per le declinazioni. Inoltre, è importante sapere che questi verbi al tempo perfetto terminano tutti in -en. Se scegliamo di declinare il verbo reiten esso diventa prima ritt e poi geritten. Lo stesso succede se si declina un altro verbo forte: schreiben; esso diventa schrieb e poi geschrieben. È opportuno notare come le vocali ei diventano ie. Mentre se il verbo contiene le vocali ie come verlieren, per il suo paradigma si muta la vocale in quella successiva, cioè la o: prima verlor e poi verloren.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

5 trucchi per imparare a parlare il tedesco

Il tedesco è una lingua affascinante che in molti vorrebbero imparare. Potrebbe essere utile conoscere questa lingua per varie ragioni, per esempio per motivi di lavoro o anche solo per concedersi un bel viaggio in Germania e saper comunicare con la...
Lingue

Come memorizzare il genere delle parole tedesche

La lingua tedesca è una delle più affascinanti, musicali e particolare ed è comune che essa venga insegnata nelle scuole o studiata per interesse personale. In qualsiasi caso probabilmente una delle difficoltà del tedesco è quello che si riscontra...
Lingue

Tedesco: il Perfekt

La lingua tedesca è piuttosto difficile da studiare poiché spesso viene utilizzato il Perfekt, ovvero il passato prossimo simile a quello in uso nella lingua italiana. Per utilizzarlo è inoltre necessario avvalersi di due verbi ausiliari come essere...
Lingue

Come usare gli articoli in tedesco

Imparare una nuova lingua, non è sicuramente qualcosa di facile ed immediato. Molte lingue possono sembrare all'apparenza molto semplici, ma in realtà, nascondono una grammatica alquanto complessa e dei termini abbastanza difficili da memorizzare. La...
Lingue

Come memorizzare i verbi in greco

Gli studenti che si trovano a frequentare il Ginnasio possono incontrare serie difficoltà nel fissare bene in mente i verbi di lingua greca, considerato il rilevante sforzo mnemonico che la pratica di assimilazione del sistema verbale richiede, con il...
Lingue

Tedesco: verbi regolari

Nella lingua tedesca, non esistono i verbi regolari e i verbi irregolari, ma si hanno verbi deboli, verbi forti e verbi misti. Nella lingua italiana, inoltre, le desinenze dei verbi si suddividono in -are (prima desinenza), -ere (seconda desinenza) e...
Lingue

10 consigli per imparare il tedesco velocemente

Al giorno d'oggi la Germania rappresenta un vero e proprio Eldorado per quanto riguarda le opportunità economiche e lavorative. Purtroppo, sebbene l'inglese sia spesso sufficiente e qualificante, a volte è necessario conoscere la lingua madre. Ecco...
Lingue

Tedesco: i verbi reggenti preposizione

Nella lingua tedesca, la grammatica si costituisce di quattro casi: nominativo, genitivo, dativo ed accusativo. Ognuno di essi indica la specifica funzione di un vocabolo all'interno della frase. Per la costituzione dei complementi, il tedesco sfrutta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.