Trigonometria: grafici delle principali funzioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In un primo momento, durante lo studio della trigonometria i rapporti trigonometrici riguardano solo i triangoli rettangoli. Poi si imparano a trovare i rapporti tra qualsiasi angolo, con tutti e quatto i quadranti. Successivamente si parla di cerchio unitario: in altre parole, si progredisce dallo studio delle figure geometriche a situazioni in cui vi è solo un input (l'ampiezza di un angolo, anziché di un angolo e tre lati) che permette di arrivare ad un output (il valore del rapporto trigonometrico). E questo tipo di rapporto può essere trasformato in funzione. A questo proposito, vediamo riportati qui di seguito alcuni brevi passi che vi aiuteranno a capire quali sono i grafici delle principali funzioni durante lo studio della trigonometria.

24

L'Onda del coseno - Come si può vedere nei grafici del seno e del coseno, ogni curva di ripete in modo regolare. Questa caratteristica è chiamata periodicità, perché esiste un periodo in cui la curva si ripete più e più volte. La durata del periodo per le curve del seno e del coseno è pari a due pigreco, Inoltre, il valore del seno e del coseno spazia da - 1 a + 1. Le curve si spostano da un'unità al di sotto dell'asse X all'unità al di sopra dell'asse X. Questo valore è chiamato ampiezza.

34

Il grafico della secante - La secante e la cosecante hanno periodi di lunghezza pari a due pigreco, e non considerano l'ampiezza di queste curve, La cotangente è reciproca della tangente. Quando la tangente è pari a zero, la cotangente avrà un asintoto verticale; quando la tangente ha un asintoto verticale, la cotangente sarà pari a zero, ed i segni di ciascun intervallo saranno gli stessi. Quando è necessario riportarle sul grafico, potrete essere tentati a riportare un gran numero di punti, ma tutto ciò di cui avrete bisogno di sapere è che se il grafico è pari a zero, se è uguale a uno, oppure se esiste un asintoto verticale.

Continua la lettura
44

L'Onda del seno - Osservando un grafico della funzione di seno -3πa+5π, probabilmente si può intuire perché questo grafico viene chiamato onda di seno. Gli angoli del cerchio si ripetono con ogni rivoluzione, quindi i valori del seno si ripetono ad ogni lunghezza di due pigreco, e la curva risultante è un'onda, che si ripete costantemente nella parte superiore e nella parte inferiore. Per tracciare il vostro grafico sinusoidale, non occorre tracciare un gran numero di punti, ma bastano quelli più importanti. L'onda sinusoidale è a 0 (cioè sull'asse delle X) quando X è uguale a zero, pigreco e due pigreco; è pari a uno quando X è uguale a tre pigreco diviso due. Tracciate questi cinque punti e compilate la curva.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di trigonometria: funzioni goniometriche derivate da sin e cos

La trigonometria, il cui nome deriva dal greco e significa "risoluzione del triangolo", è quella branca della matematica destinata appunto allo studio dei triangoli, partendo dai loro angoli. Tramite delle particolari funzioni, dette goniometriche o...
Superiori

Come risolvere i problemi di trigonometria

I problemi che la matematica si pone di risolvere sono molteplici e riguardano tutti i campi, sia strettamente matematici, come la geometria o l'algebra, sia di materie che della matematica hanno fatto un fondamentale alleato, come l'economia. Partendo...
Superiori

Introduzione alla trigonometria

Grazie alla scuola, ognuno di noi è riuscito in qual modo a capire termini e sistemi: matematici, d'italiano, o altre materie, ognuna importante, per entrare nel mondo del lavoro. In questa guida cercheremo di capire: introduzione alla trigonometria,...
Superiori

Goniometria e trigonometria: angoli, archi e loro misura

In questa guida, vogliamo parlarvi di un po' di gonometria e trigonometria, ed in particolar modo di angoli, archi e della loro misura, in maniera da poterne sapere qualcosa in più e poter applicare tutte queste nozioni quando siamo a scuola, o quando...
Superiori

Come disegnare i grafici dei logaritmi

In questa guida vi spiegherò brevemente e in maniera semplificata come disegnare qualcosa di temuto da tutti. Sto parlando dei grafici dei logaritmi. I grafici dei logaritmi o più comunemente parlando dei grafici in generale fanno questo. Rappresentano...
Superiori

Applicazione delle formule di bisezione su funzioni trigonometriche

La trigonometria è quella branca della matematica che fornisce gli strumenti necessari allo studio delle misure caratteristiche di un triangolo (lati ed angoli) partendo da altre misure note. Si utilizzano per questo scopo delle apposite funzioni trigonometriche:...
Superiori

Come tracciare il grafico di una funzione trigonometrica

La trigonometria è quella scienza matematica che ha per oggetto lo studio dei triangoli, partendo proprio dagli angoli che li compongono. Grazie alle regole e alle funzioni della trigonometria dunque, è possibile calcolare le misure dei vari elementi...
Superiori

Studio di funzioni goniometriche

Imparate a studiare le funzioni goniometriche è molto utile per via dell'importanza che esse rivestono in moltissimi ambiti sia della matematica, nell'ambito dell'elettronica ed elettrotecnica, della meccanica e delle telecomunicazioni. Queste funzioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.