Teorema di Hahn-Banach: dimostrazione

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

L'analisi funzionale, in matematica, presenta il Teorema di Hahn-Banach (ideato negli anni '20 grazie a Hans Hahn e Stefan Banach). Questo teorema permette di eseguire l'estensione e la dimostrazione di operatori limitati definiti su di un sottospazio di qualche spazio vettoriale a tutto lo spazio (in senso più generale). Inoltre grazie al teorema di Hahn-Banach possono essere mostrate anche funzioni lineari continue sufficienti su definiti su ogni spazio normato. Questo consente di rendere lo studio dello spazio duale estremamente interessante.

27

Occorrente

  • Conoscenze di Matematica e algebra lineare
37

Coincidenza della funzione in ogni punto del dominio

All'interno del teorema di Hahn-Banach si pone V come spazio vettoriale all'interno di un campo K. Il campo K può essere reale R oppure complesso C). La funzione f: V -> R (il quale viene definito sublineare). In questo modo ogni seminorma e norma su V viene definita sublineare. Si dice inoltre che la funzione F sia l'estensione delle funzione f, qualora il dominio di F contenga quello di f e le altre funzioni coincidano ad ogni punto del dominio iniziale di f. Ecco un sito che sicuramente fa a caso nostro. https://it.wikipedia.org/wiki/Teorema_di_Hahn-Banach.

47

Le due forme geometriche del teorema

Grazie al teorema di Hahn-Banach si possono creare due diverse forme geometriche. Nella prima forma geometrica viene posto X come spazio vettoriale normato su R, A, B (due sottoinsiemi non vuoti, convessi e disgiunti) di X. Supponendo che uno di essi sia aperto, si giunge alla conclusione che esiste un iperpiano di equazione f=a che separa A e B. Nella seconda forma geometrica viene posto X come spazio vettoriale normato su R, A, B (due sottoinsiemi non vuoti, convessi e disgiunti) di X. Supponendo che almeno uno di essi sia compatto si giunge alla conclusione che esiste un iperpiano di equazione f=a, il quale separa A e B in senso stretto. Ecco qualche altra informazione per approfondire questo teorema. https://www.matematicamente.it/forum/viewtopic.php?t=129637.

Continua la lettura
57

Completamento della dimostrazione del Teorema

Conseguentemente il teorema porta, talvolta, a diverse soluzioni ed ipotesi. Infatti se V è uno spazio normato, il sottospazio U (il quale non deve essere necessariamente chiuso) può essere U -> K. Questo porta a sostenere che lo stesso sia lineare e continuo. In questo modo si sostiene che esiste un'estensione V -> K (la quale sarà a sua volta lineare e continua) poiché possiede la stessa norma della precedente. Se invece V è uno spazio normato con sottospazio U (il quale non deve essere necessariamente chiuso) e se z è un elemento che compone V, il quale non viene contenuto nella chiusura di U, si dice che esiste un'applicazione lineare e continua in cui V -> K con x=0 e x in U (per ogni volta che z=1 oppure z=-1). Grazie a queste due ipotesi Mizar project ha potuto formalizzare e controllare, in modo completamente automatico, la dimostrazione del teorema di Hahn-Banach. Sicuramente qui troverete delle informazioni per completare lo studio di questo teorema. http://www-dimat.unipv.it/giulio/linkedmaterial/af/analfunz1011.pdf.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenersi ai consigli presenti anche nei siti esterni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Teorema della funzione inversa: dimostrazione

In matematica, ed in particolare nel calcolo differenziale, il terorema dela funzione inversa fornisce le condizioni sufficienti per una funzione per essere invertibile in un intorno di un punto del dominio. Il teorema definisce inoltre una formula per...
Università e Master

Teorema di Krasnoselskii: dimostrazione

Il Teorema di Krasnoselskii è uno dei teoremi di punto fisso che sono uno dei principali strumenti dell'analisi matematica non lineare. Questi teoremi hanno una miriade di applicazioni pratiche. I suoi risultati riguardano un operatore singolo; ma le...
Università e Master

Teorema di limitatezza: dimostrazione

La matematica è una delle materie scientifiche più complesse da studiare e se siamo degli appassionati di questa particolare disciplina per riuscire a comprendere in maniera più semplice i vari argomenti trattati, potremmo provare a consultare le moltissime...
Università e Master

Teorema di Binet: dimostrazione

Come ben saprete, ogni materia rappresenta sempre una componente di ricerca e approfondimento da parte degli studiosi. La costante ricerca occorre per giungere con totale soddisfazione a svolgere l'attività lavorativa con dedizione e professionalità....
Università e Master

Teorema della divergenza: dimostrazione

Nel calcolo vettoriale un importante enunciato è il famoso teorema della divergenza. Conosciuto dagli studiosi delle varie Analisi Matematiche anche come il teorema di Ostrogradskij, è stato erroneamente accostato a Gauss poiché pensato dal grande...
Università e Master

Teorema di Helmholtz: dimostrazione

Il Teorema di Helmholtz è famoso, nelle materie scolastiche di matematica e fisica, come la teoria essenziale del calcolo vettoriale. Esso prende il nome dal fisiologo e fisico Hermann Von Helmholtz (1821-1894), che viene ritenuto uno degli scienziati...
Università e Master

Teorema di Egorov: dimostrazione

La matematica è una materia molto importante ma allo stesso tempo anche una delle più difficili da studiare. Sono tantissimi gli argomenti trattati da questa disciplina e molti di questi sono di notevole difficoltà, per questo motivo se siamo degli...
Università e Master

Teorema di Stokes: dimostrazione

Nella geometria differenziale, ossia lo studio di oggetti geometrici come curve e superfici, il Teorema di Stokes è un enunciato riguardante l'integrazione delle forme differenziali. In particolare è volto a generalizzare i teoremi di calcolo vettoriale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.