Teorema di Bayes: dimostrazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Teorema di Bayes venne formulato nel 1700 (ma pubblicato nel 1763) e prende il nome del proprio inventore, ovvero il matematico inglese Thomas Bayes. Esso rappresenta oggi uno dei teoremi fondamentale della statistica e l'argomento a cui si riferisce è quello della probabilità condizionata. Quest'ultima si definisce come la possibilità che un evento (A) si possa verificare, a condizione che un'altra circostanza (B) abbia avuto modo di verificarsi.
Il principio del Teorema di Bayes è il seguente. Chi esegue delle previsioni di un certo avvenimento non si deve basare soltanto sulle osservazioni riguardanti quello specifico evento. Egli dovrà invece considerare anche quello che suppone, in funzione dell'esperienza su quella circostanza.
Attraverso degli esempi e delle formule elementari, cercherò di illustrarvi al meglio la dimostrazione del Teorema di Bayes. Si tratta di un argomento interessante e, quindi, vi suggerisco di continuare a leggere questo articolo sulla statistica.

27

Occorrente

  • Personal Computer (PC)
  • Connessione ad Internet
  • Programma di formule matematiche
  • Software "GeoGebra"
37

La dimostrazione del Teorema di Bayes viene formulata sulla definizione della probabilità condizionata. Un evento (A) dipende da un'altra circostanza (B). Ciò avviene se la possibilità di avvenimento di "A" consegue al fatto che "B" risulta verificato o meno. L’evento "A" risulterà invece "indipendente" quando non esiste una correlazione con la circostanza "B".
La probabilità condizionata di "A" nei confronti di "B" si esprime con la seguente espressione: "p (A|B)", che equivale a "p (A|B) ≠ p (A)". Con "p (A)" si intende l’indipendenza dell’evento "A" dalla circostanza "B". Sarà possibile esprimere la probabilità condizionata anche così: "p (A|B) = [p (A∩B)/p (B)]".

47

Per la dimostrazione del Teorema di Bayes, bisogna ricordare anche la teoria del prodotto delle probabilità. Precisamente, il "prodotto" è la possibilità che due eventi succedano nel medesimo istante.
La propria formula è "p (A∩B) = p (A) + p (B) − p (AUB). Ciò significa che la probabilità dell’evento "A", intersecato con la circostanza "B", equivale ad un'ulteriore eventualità. Difatti è possibile che si verifichi "A", sommata alla possibilità che avvenga "B", meno la probabilità che i due eventi siano incompatibili.
Da questo teorema si potrà andare verso la teoria delle probabilità composte. In ambito statistico, essa viene indicata con l'espressione "p (A∩B) = p (A) x p (B|A) = p (B) x p (A|B)". In questo caso, l'eventualità del prodotto degli eventi "A" e "B" equivale al prodotto della probabilità di "A" con quella condizionata di "B".

Continua la lettura
57

La dimostrazione del Teorema di Bayes si potrà ottenere dall'assunto precedente. L’evento "A" si esprime anche con la seguente modalità. "B = (B∩A) U (BUᾹ)", dove "Ᾱ" rappresenta la circostanza contraria ad "A". In questo modo, si ottiene la formula "p (B) = p (B∩A) + p (B∩Ᾱ) = p (B|A) x p (A) + p (B|Ᾱ) x p (Ᾱ) = p (B|A) x p (A) + p (B|Ᾱ) x [1-p (A)]".
Riscrivendo la formulazione precedente della probabilità condizionata, si ottiene "p (A|B) = [p (A∩B)]/p (B) = [p (B|A) x p (A)]/[p (B|A) x p (A) + p (B|Ᾱ) x p (Ᾱ)]. Nella propria forma più generale, si ha "p (Aj|B) = [p (Aj∩B)] / p (B) = [p (B|Aj) x p (Aj)] / [Σ p (Bk|A) x p (A)]. Essa costituisce appunto il Teorema di Bayes.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguite numerosi esercizi pratici, in modo da comprendere a fondo il teorema di Bayes.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Teorema di Fubini: dimostrazione

Nell'ambito della materia matematica si applicano tanti teoremi. Uno dei principali è il cosiddetto Teorema di Fubini che come al solito prende il nome dallo studioso matematico che lo ha inventato. Si tratta di Guido Fubini, il quale riuscì a fare...
Università e Master

Teorema di Egorov: dimostrazione

La matematica è una materia molto importante ma allo stesso tempo anche una delle più difficili da studiare. Sono tantissimi gli argomenti trattati da questa disciplina e molti di questi sono di notevole difficoltà, per questo motivo se siamo degli...
Elementari e Medie

Come dimostrare il teorema di Pitagora

Quando si studia a scuola ci si può trovare in difficoltà. Alcune materie infatti possono presentare delle problematiche veramente insormontabili se non viene adottato il giusto metodo di studio. Ad ogni modo in questa guida approfondiremo un argomento...
Superiori

Teorema della corda: dimostrazione

Il teorema della corda è uno tra i teoremi più importanti della trigonometria; solitamente viene spiegato molto dettagliatamente, in quanto è molto utile per diverse applicazioni. È importante ricordare che il teorema della corda è alla base della...
Università e Master

Teorema di Green: dimostrazione

Il Teorema di Green fa parte di quel corollario di tematiche inerenti all'analisi matematica. Quando si studia questo teorema, è opportuno conoscere in maniera piuttosto approfondita l'ambiente degli integrali e le varie metodologie relative al calcolo...
Università e Master

Teorema di Feuerbach: dimostrazione

Nel Teorema di Feuerbach il cerchio a 9 punti caratteristici è tangente internamente a quello inscritto in un triangolo ed esternamente ai suoi cerchi escritti. La dimostrazione prevede alcuni concetti geometrici. Il cerchio inscritto in un triangolo...
Università e Master

Teorema di Buckingham: dimostrazione

Il Teorema di Buckingham, detto anche teorema pi greco, è uno dei capitoli centrali della fisica. Il problema centrale della questione è trovare una relazione che leghi una grandezza fisica di una determinata equazione di un processo fisico alle altre...
Università e Master

Teoremi centrali del limite: dimostrazione

In questa guida tratteremo uno degli argomenti chiave nello studio della probabilità. In particolare ai Teoremi centrali del limite: Dimostrazione. Infatti insieme alla legge dei grandi numeri di Bernoulli, sono considerati le fondamenta, nonché gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.