Talcott Parsons: le principali opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Talcott Parsons, nato a Colorado Springs il 13 dicembre 1902 e morto a Monaco di Baviera l'8 Maggio 1979, è stato uno dei più influenti sociologi del Novecento.

Parsons elaborò una teoria per l'analisi della società chiamata struttural-funzionalista, in cui combinava azione sociale e struttura superando il limite del funzionalismo, un'idea secondo la quale ogni componente della società è interconnessa con le altre, e non può essere considerata in maniera isolata ma soltanto nel contesto di appartenenza.

Durante gli anni Sessanta l'autore arriva ad una nuova capacità di elaborare concetti e schemi teorici, concentrandosi sempre di più sui mutamenti della società tanto che i suoi concetti sono stati impiegati per compiere studi sul potere e l'influenza dei vari gruppi etnici.

Le idee di Parsons riscossero un grande interesse in America soprattutto durante gli anni 50, e la sua produzione letteraria è molto vasta. Illustreremo ora quelle che sono le principali opere di Talcott Parsons.

24

La struttura dell'azione sociale

In tutti i suoi scritti c'è un tema di fondo che si allaccia sempre al sociale, e lo fa in particolar modo ne "La struttura dell'azione sociale", suoi primo libro e uno dei più celebri in cui afferma che l'atto è il fulcro principale su cui di basa lo studio della sociologia.

L'attore è quindi colui infatti che compie l'azione, un fine verso cui si protende l'operazione, una situazione di partenza dalla quale si sviluppano nuove strategie di azione e una conservazione della propria organizzazione.

34

Sistema Sociale

Nel libro "Sistema Sociale", Parsons descrive descrive il sistema come un insieme di parti interconnesse capace di regolarsi in autonomia, dove ogni parte è funzionale alle altre.

Per l'autore quindi ogni sistema deve avere quattro funzioni fondamentali, da lui chiamate AGIL: adattamento dell'ambiente, definizione dei propri obiettivi, integrazione delle parti componenti e conservazione della propria organizzazione
.

Continua la lettura
44

Famiglia e socializzazione

Il valore della famiglia invece viene descritto ampiamente in "Famiglia e socializzazione", libro pubblicato nel 1955 durante l'apice del suo successo.

Nell'ambito del sistema infatti il ruolo dei familiari e quindi del padre e della madre è quello di educare i figli e dare loro un posto definito. Il nucleo della stirpe e la sua socializzazione viene vista come un piccolo mondo formato dai due genitori e dalla prole.

In questa famiglia ognuno ha un suo ruolo preciso: la madre viene vista solo come balia e casalinga, mentre il padre è quello che provvede a portare il pane a casa. Crescendo in questa visione di due ruoli ben separati ma complementari tra loro, i ragazzi di uno stesso nucleo svilupperanno una personalità che farà propri i valori dei genitori nonché le differenze tra loro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Diritto sulle opere dell'ingegno e sulle invenzioni industriali

La disciplina riguardante i diritti delle opere dell'ingegno e sulle invenzioni industriali trova collocazione nel Libro V, Titolo IX del Codice civile, agli articoli 2575 e seguenti. Tale Titolo IX è, a sua volta, suddiviso in "Capi"; e, nello specifico,...
Università e Master

Guido Cavalcanti: vita ed opere

Le opere di Guido Cavalcanti, si definiscono, in modo articolato, all'interno della nuova poesia del Dolce Stil Novo, che ha, come perno principale del movimento, il bolognese, Guido Guinizelli. Non abbiamo notizie precise sulla sua nascita, si presume...
Università e Master

Karl Mannheim: pensiero e opere

Tra i sociologi e filosofi più importanti della storia, troviamo senza ombra di dubbio l'ungherese Karl Mannheim, che è stato uno dei massimi esponenti della cultura europea della prima metà del Novecento. Egli a Londra ottiene la docenza di sociologia...
Università e Master

I principali metodi di separazione di miscugli e sostanze

Molti materiali di cui avete quotidianamente bisogno, come il sale da cucina o la benzina, si possono ottenere per separazione da miscugli più o meno complessi. L'operazione non è sempre facile, soprattutto se il miscuglio è eterogeneo, e può essere...
Università e Master

I principali requisiti per il dottorato di ricerca

Il dottorato di ricerca rappresenta, nell'ordinamento accademico italiano, il più alto grado di istruzione raggiungibile e permette, una volta conseguito, di ottenere il titolo di "dottore di ricerca" e conseguentemente di divenire ricercatore in un...
Università e Master

Appunti di filologia dantesca

La filologia definita come l'arte o la dottrina che studia da un punto di vista scientifico i testi scritti. La parola è di derivazione e significa "amore per le lettere". La disciplina filologica è molto vicina alla critica dei manoscritti presi di...
Università e Master

Come Fare La Schedatura Di Un Dipinto

Le opere d'arte sono un patrimonio che deve essere conservato in qualsiasi maniera, per trasmettere la cultura alle generazioni futuro, in quanto possono rappresentare lo stile e il modo di vivere di generazioni passate, ed essere la testimonianaza di...
Università e Master

Marx: pensiero sociologico

Karl Marx si può considerare uno dei più grandi filosofi del Novecento. Proprio a lui viene attribuita la nascita del pensiero comunista, difatti le sue teorie socio-politiche fanno da base per questa dottrina di estrema sinistra. Marx nasce a Treviri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.