Svolgere i sistemi lineari

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un sistema lineare è un insieme di equazioni lineari che devono essere verificate tutte contemporaneamente. Un'equazione lineare è un'equazione dove le incognite figurano tutte al primo grado. Svolgere un sistema lineare vuol dire trovare i valori di tutte le incognite che in esso sono presenti e che trasformano tutte le equazioni del sistema in identità. In questa guida vediamo proprio come effettuare questo svolgimento.

26

Per questo tipo di risoluzione faremo riferimento ad un sistema lineare composto da due equazioni così fatte: la prima equazione è 3x + 4y = 18, mentre la seconda è 2x + 5y = 19.

Costruiremo poi la matrice base A e quelle da essa derivate Ax e Ay.

La matrice A è costituita dai coefficienti delle incognite: quindi sarà uguale a è[3 4; 2 5], rappresentata elencando gli elementi per riga, con il simbolo di ";" a separare le righe tra di loro. In questo caso la rappresentazione suggerisce che la matrice è di due righe, sulla prima riga ci sono due elementi (il numero 3 e il numero 4), mentre sulla seconda riga ci sono altri due elementi (il numero 2 e il numero 5).

36

Per costruire la matrice Ax devo prendere A e sostituire la prima colonna (che conteneva i coefficienti della variabile x) con i termini noti (i numeri 18 e 19).
Quindi Ax = [18 4; 19 5].


Analogamente costruisco la matrice Ay, prendendo ancora A ma sostituendo questa volta la seconda colonna (che nella matrice originale conteneva i coefficienti della variabile y) con i termini noti del sistema lineare.
Otterrò Ay = [3 18; 2 19].

Continua la lettura
46

A questo punto del procedimento devo calcolare i determinanti delle tre matrice A, Ax e Ay. Ti ricordo che il determinante di una matrice quadrata 2x2 (composta cioè da due righe e due colonne) si calcola facendo la differenza tra il prodotto dei due elementi della diagonale principale e il prodotti dei due elementi della diagonale secondaria.

56

Quindi il determinante della matrice A (abbreviato con det A) è uguale a (3x5)-(2x4) = 7, il determinante della matrice Ax, det Ax = (18x5)-(19x4)= 14 e infine il determinante della matrice Ay, det Ay = (3x19)-(2x18) = 21.

Ora ti dico che x = det Ax / det A, mentre y = det Ay / det A e ci accingiamo a fare gli ultimi calcoli.

66

Ti ricordo che det A = 7, det Ax = 14, mentre det Ay = 21, quindi riprendendo le formule del passo precedente ottengo che x = 14/7 = 2, poi che y = 21/7 = 3.

Facciamo la verifica nel sistema lineare di partenza: prendo la prima equazione e al posto di x considero il valore 2 e al posto di y metto il valore 3, ottenendo l'identità 18 = 18. Analogamente faccio con la seconda equazione, ottenendo di conseguenza l'identità 19 = 19.

Quindi ottenendo la soluzione x = 2 e y = 3 ho svolto con successo il sistema lineare oggetto di questa guida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come risolvere sistemi lineari con il metodo di Gauss

Col finire della scuola, gli impegni scolastici si moltiplicano, gli ultimi mesi sono i più duri, durante i quali si cerca di superare le ultime lacune che si hanno, migliorare i voti precedenti e di conseguenza, per poter essere promossi tranquillamente...
Università e Master

Come implementare la risoluzione di sistemi di equazioni in Matlab

Si inizia a sentir parlare di equazioni già a partire dalla scuola secondaria di primo grado, durante le lezioni di matematica e di sistemi. Come si può immaginare, saper risolvere un'equazione è fondamentale per risolvere sistemi. Infatti un sistema...
Università e Master

Appunti di analisi dei sistemi

Negli appunti di analisi dei sistemi è importante definirne la teoria, che rappresenta una parte dell’insegnamento della scienza che si occupa della formazione e delle particolarità di un sistema. Il presupposto fondamentale per cui sia stabilito...
Università e Master

Appunti di economia del turismo: la teoria dei sistemi

Il turismo è un’attività che implica lo sfruttamento di una serie di prodotti e servizi da parte di cerchie più o meno ampie di consumatori. L’economia del turismo si occupa di analizzare tutte le principali dinamiche che danno vita all’intero...
Università e Master

Come Svolgere Un Esercizio Sul Terzo Principio Della Dinamica

La fisica è una delle materie più ostiche ma anche più importanti per tutti quegli studenti che intervengono gli studi scientifici, e che quindi decidono di frequentare l'istituto tecnico industriale o il liceo scientifico. La fisica ha diversi rami,...
Università e Master

Come svolgere uno studio di funzione in 2 variabili

Quanti di noi, all'università, sono incappati in una funzione matematica a più variabili? Magari è proprio lo studio di quest'ultima che vi ha impedito di superare l'esame di Analisi Matematica 2 e siete disperati perché non riuscite in nessun modo...
Università e Master

Come svolgere un integrale circuitale

Per poter calcolare un integrale circuitale si devono avere dei prerequisiti fondamentali. La conoscenza degli integrali, di funzioni derivabili, di funzioni complesse, calcolo dei limiti e parametrizzazione di curve. Sono nozioni che si apprendono dalla...
Università e Master

Studio delle proprietà strutturali di un sistema

Lo studio delle proprietà strutturali di un sistema lineare tempo-invariante (LTI) può risultare particolarmente complesso se non si posseggono le giuste basi matematiche. Nella seguente guida si cercherà, comunque, di dare una breve e chiara definizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.