Studenti fuori sede: 5 errori da evitare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'età di affrontare tutto da soli, di iniziare gli studi universitari e di cambiare città, è finalmente arrivata e di sicuro vi sentirete un po' spaesati ad affrontare nuove avventure, nuovi posti e nuova gente. Gli studenti fuori sede, devono sempre comportarsi in un certo modo per affrontare il nuovo mondo universitario e spesso devono evitare di commettere di banali errori per vivere bene. Ma quali sono i 5 errori più comuni di uno studente fuori sede?

27

Non cercare subito casa

Quando uno studente supera dei test per una facoltà universitaria, è necessario se si va fuori sede, cercare subito un appoggio, una sistemazione e un posto dove dormire per il resto degli anni universitari. Le case per gli studenti, si trovano spesso nei dintorni dell'università e sono abitate da due o più studenti. Affrettatevi a non perder tempo a trovare casa!

37

Non fare amicizia con nessuno

Andare a studiare fuori dalla propria città, significa abbandonare per un po' i vecchi amici e la vecchia comitiva, per fare nuove conoscenze e nuove amicizie. È importante non isolarsi mai e far parte sempre di un gruppo di studio, di ricerca e anche di amicizia. Non isolatevi mai ma godetevi l'atmosfera universitaria ricca di feste, riunioni, gruppi e divertimento.

Continua la lettura
47

Non socializzare con i nuovi coinquilini

Quando si studia fuori sede, spesso si è costretti ad affittare una casa con altri studenti e condividere nuovi spazi comuni. È importante per stare sereni e non vedersi sbattuti fuori casa dopo nemmeno un giorno, socializzare con i propri nuovi coinquilini e farsi amico almeno uno di loro.

57

Non pensare più a studiare

Uno degli errori che si commette, è anche quello di farsi prendere troppo dal divertimento e dalla nuova vita universitaria, senza più pensare allo studio. Ricordatevi che avete preso un impegno, che i vostri genitori stanno investendo sul vostro futuro e che stare fuori casa significa avere parecchie responsabilità di portare a termine i vostri studi. Prendete lo studio fuori sede come un'esperienza unica ma anche come un periodo di impegno.

67

Non contribuire alle spese condivise

Quando si è costretti ad abitare fuori sede a causa della lontananza dell'università dalla propria città d'appartenenza, spesso si vive in un appartamento con altri studenti. Uno degli errori da non commettere, è quello di pensare solo a se stessi e di non pagare mai le spese comuni che possono essere di diverso tipo (bollette, luce, gas, detersivi per la casa, ecc.). Cercate di essere sempre giusti, corretti e generosi e non approfittate mai della pazienza delle persone che vivranno con voi per un paio di anni ancora.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

10 cose da fare se sei fuori sede

Quando si va a vivere lontano dalla famiglia si diventa improvvisamente indipendenti e si desidera fare esperienze legate non solo allo studio ma anche alla formazione personale. Lo studente fuori sede deve munirsi di un adeguato spirito di adattamento,...
Università e Master

Come affrontare il primo anno di università fuori sede

Primo anno di università? Studiare fuori sede può allo stesso tempo intimorire ed esaltare, almeno all'inizio, ed è bene seguire alcuni consigli per iniziare al meglio la carriera universitaria. Questa piccola guida non pretende di offrire la ricetta...
Università e Master

10 errori che commettono gli studenti universitari

Ogni passaggio da un livello di studio al successivo comporta dei cambiamenti, la metodologia di studio, lo svolgimento delle lezioni, le regole interne.   E ogni bravo studente deve sapersi adattare alle nuove situazioni per riuscire a restare al passo...
Università e Master

I 5 esami più difficili per gli studenti di Lettere

Chi pensa che la facoltà di Lettere sia un gioco da ragazzi, si sbaglia di grosso. Come ogni facoltà ha le sue difficoltà da superare, tra queste alcuni esami davvero ostici, che vi potranno sembrare, a prima vista, degli ostacoli insormontabili. Qualora...
Università e Master

Come riconoscere errori casuali edf errori sistematici

Ogni volta che ci si accinge a fare una misurazione bisogna tenere in considerazione che tale operazione porta con se una incertezza. È questo il motivo per il quale si ripete almeno tre volte e si fa una media. In realtà esistono due tipi di errori,...
Università e Master

I 10 errori da evitare nella stesura di una tesi di laurea

La stesura di una tesi di laurea non è affatto semplice in quanto è importante eseguirla nel modo più corretto. In questa utilissima guida dedicata a tutti gli studenti universitari vi indico con parole molto semplici quali sono i 10 errori da evitare...
Università e Master

10 errori da evitare durante la discussione della tesi

Il momento della discussione della tesi è agognato e temuto allo stesso tempo da parte di tutti gli studenti universitari. Agognato perché pone fine a diversi anni di studio, ma temuto perché si tratta dell'esame più importante, fino a quel momento,...
Università e Master

Errori da non commettere all'Università

È pensiero comune che il periodo dell'università sia uno dei momenti più intensi e formativi nella vita di ciascuno di noi: la prima vera libertà, le prime responsabilità, soddisfazioni e fallimenti, gente nuova e tanta, il mondo del lavoro che si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.