Struttura interna delle camere parlamentari

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Parlamento Italiano è basato su un bicameralismo, ossia in una strutturazione che ha due diverse camere: Camera dei Deputati ed il Senato della Repubblica. La struttura interna delle singole camere parlamentari è stabilita dalla costituzione; in questo modo sarà possibile snellire il tutto, rendendo maggiormente efficiente il lavoro legislativo di entrambi gli organi. Esse nella strutturazione hanno qualche piccola differenza, però sono maggiormente equivalenti a livello decisionale, ed anche autonome l'una dall'altra. In questo tutorial vi spiegheremo quindi la struttura interna delle Camere Parlamentari. Buona lettura!

27

Occorrente

  • Costituzione Italiana
  • Regolamento del Senato della Repubblica
  • Regolamento della Camera dei Deputati
37

Le differenze tra le due Camere

Una differenza primaria sta nel fatto dei numeri, perché il Senato della Repubblica è formato da 315 senatori, mentre la Camera dei Deputati da 630 membri. Il Presidente della Repubblica, inoltre potrà nominare cinque Senatori a Vita, che rimangono in carica fino alla loro morte. Esiste anche una differenza anagrafica sia per eleggere, ma anche per essere eletti membri delle due strutture parlamentari. Questa differenza è maggiormente bassa per la Camera dei Deputati, ed invece più alta per il Senato.

47

Composizione della struttura interna

Per quanto riguarda la struttura interna, le due Camere si equivalgono. Hanno entrambe un Presidente che viene eletto dai membri della camera. I compiti che ha sono quelli di convocare l'assemblea e dirigere lo svolgimento delle sedute correttamente, soprattutto durante il periodo delle votazioni. Il compito del Presidente è quello di dichiarare anche l'esito della votazione relativa. Il Presidente del Senato può sostituire il Presidente della Repubblica in caso di impedimenti da parte di quest'ultimo. Da queste due figure, dipendono sia la Presidenza ed anche gli uffici preposti.

Continua la lettura
57

I Gruppi Parlamentari

In tutte e due le Camere ci sono i Gruppi Parlamentari. Loro comprendono senatori o deputati dello stesso gruppo politico. La strutturazione è fondamentale, in modo da garantire l'imparzialità degli organi di gestione. Nelle Commissioni infatti sono rappresentate tutte le forze politiche che ci sono nella camera parlamentare. Alcuni gruppi sono formati da più partiti. Questo succede soprattutto nelle formazioni politiche che hanno pochi membri internamente alla camera. Tali organi sono strutturati con un Capogruppo, oppure con un Presidente del Gruppo che è il portavoce del gruppo.

67

Compiti delle Commissioni

Le Commissioni esaminano approvando le leggi sui singoli argomenti; a queste ultime si aggiungono quelle d'inchiesta per gli argomenti di interesse pubblico. Tali organi devono tenere segreti gli esiti delle indagini, tranne all'autorità giudiziaria. Le Commissioni possono essere articolate in Sottocommissioni. Loro dipendono però dalla Commissione di cui fanno parte. Le funzioni delle Commissioni sono quelle di approvare e fare la risoluzione dei temi che affrontano, consultare i membri su temi determinati e promozione delle indagini.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' sempre importante informarsi periodicamente sugli sviluppi e sulla vita politica del proprio paese: gli ordinamenti subisono continue variazioni, anche sostanziali, ed è bene esserene sempre informati

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Autonomia regolamentare delle Camere parlamentari

L'autonomia regolamentare del Parlamento italiano costituisce il termine per esprimere il principio sancito dalla Costituzione della Repubblica Italiana. Essenzialmente, questo concetto rappresenta il presupposto che permette alla Camera dei Deputati...
Superiori

Scienze: la struttura interna della Terra

Il mondo delle scienze è affascinante e ricco di tante cose tutte da scoprire! Molte cose che diamo per scontato, in realtà, sono piene di sorprese. Ad esempio, la struttura interna del nostro pianeta, è molto interessante da conoscere in quanto non...
Superiori

La struttura del sonetto

Il sonetto è un breve componimento poetico, tipico della letteratura italiana. Lo incontreremo sicuramente in tutti i programmi scolastici delle scuole superiori e verrà approfondito negli istituti ad indirizzo linguistico e umanistico. La sua struttura...
Superiori

Struttura e funzione del cervello umano

Il cervello rappresenta l'elemento più misterioso all'interno del corpo umano. La sua complessità è tale che soltanto in parte si è riusciti a scoprire il suo funzionamento. Nel corso dei millenni, il cervello umano ha subito un notevole sviluppo,...
Superiori

Chimica: la struttura dell'atomo

Tutto ciò che ci circonda è composto da piccolissime unità di materia, chiamate "atomi", invisibili all'occhio umano ma visibili al SuperSTEM, un microscopio elettronico ad altissima precisione made in UK. Queste unità possono formare legami tra loro,...
Superiori

La struttura del DNA e RNA

La biologia studia la composizione del corpo umano, grazie al DNA (Acido Desossiribonucleico o Deossiribonucleico) e RNA (Acido Ribonucleico). Il DNA e l'RNA sono degli elementi che compongono il corpo umano, e dimostrano chiaramente i fattori ereditari...
Superiori

Analisi logica: struttura e complementi

L’analisi logica è il procedimento attraverso cui individuiamo le categorie sintattiche che compongono la frase. Le categorie sintattiche sono: soggetto, predicato, complementi, attributi, apposizioni. Focalizziamo ora la nostra attenzione sulla struttura...
Superiori

Caratteristiche e struttura del sole

La guida che andremo a sviluppare lungo i prossimi tre passi, si occuperà del Sole. Infatti, come avrete potuto facilmente intuire attraverso la lettura del titolo che va ad accompagnarla, ora ci concentreremo sulle caratteristiche e sulla struttura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.