Storia: le origini del Cristianesimo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il culto dei Cristiani, così come esso viene oggi predicato dai fedeli, è il risultato di un lunghissimo processo della storia. Il Cristianesimo ebbe le sue origini dalla predicazione delle idee di Gesù di Nazareth nell’antica provincia romana di Giudea, idee che si posero come una grande novità rispetto alle sette giudaiche tradizionali e alla religione del popolo ebraico in cui egli stesso era nato.
Storia: le origini del cristianesimo.

26

I Vangeli, testimoni assoluti

Sugli avvenimenti relativi a questo periodo ci informano i Vangeli, cioè scritti religiosi attribuiti a Matteo, Marco, Luca e Giovanni. Tra gli studiosi la vita di Gesù fu spesso oggetto di infinite discussioni. Non sempre perfettamente coincidenti fra loro e quindi rinunciando ad una possibile precisione si può affermare che Gesù nacque negli anni del Regno di Erode (4 a. C.).

36

Luoghi di origine

La prima fase della predicazione di Cristo si svolse nella regione settentrionale della Palestina (Galilea) dove egli era nato. Qui il suo messaggio ebbe la prima forte risonanza, anche attraverso i suoi discepoli, i cosiddetti Dodici Apostoli, soprattutto tra gli strati più bassi e umili della popolazione, dove rispondeva alle attese di salvezza dei Giudei. Le guarigioni miracolose, le resurrezioni, le moltiplicazioni dei pani e dei pesci, la capacità di camminare sulle acque. Tutti gli altri miracoli che Gesù Cristo era in grado di realizzare suscitavano l’entusiasmo popolare. Ma al tempo stesso provocavano nelle sette giudaiche più importanti del grande risentimento.

Continua la lettura
46

L'ira delle classi dirigenti giudaiche

Ritenuto quindi colpevole di fomentare agitazioni sociali e di istigare le masse contro la legge, Cristo attirò su di sé le ire della classe dirigente giudaica. Di cui aveva messo in discussione la supremazia in campo religioso e delle autorità romane. Vedevano messa in dubbio la propria autorità politica e la centralità stessa della figura dell’imperatore. La sua morte non arrestò comunque la diffusione del nuovo credo, e la predicazione fu proseguita dai suoi discepoli attraverso tutte le terre dell’Impero Romano.

56

Il messaggio universale riportato nei sacri testi

Un piccolo gruppo di discepoli con la notizia della Resurrezione e della Salita al Cielo di Cristo annunciò una nuova epoca caratterizzata dalla discesa dello Spirito Santo sulla Terra. Fu, però, soltanto dopo lunghissimi anni di clandestinità, costati la vita ad innumerevoli martiri durante il tempo delle persecuzioni. I Cristiani vennero riconosciuti e tollerati dalle autorità romane e solamente a seguito dell’Editto di Milano (conosciuto anche come Editto di Costantino).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Le origini della civiltà greca

Nel terzo millennio a. C. Si sviluppa la civiltà greca, e le sue origini furono nella città di Creta situata in un'ottima posizione per l'attività commerciale, perché al centro del Mediterraneo. Creta trovandosi in un punto strategico, per impedire...
Superiori

Storia ed evoluzione della lingua italiana

La lingua italiana, come tutti già sapranno, deriva dal latino, che a sua volta fa parte del ceppo indoeuropeo e appartenente a popoli che approdarono nella nostra penisola circa duemila anni prima di Cristo. Dopo essere riuscito a soppiantare dialetti...
Superiori

Storia: breve guida alla storia della pirateria

La guida che seguirà si concentrerà nel racconto della storia della pirateria, in quanto vi offrirà una breve sintesi su questo argomento interessante. Possiamo dire che i pirati siano dei personaggi che appartengono per lo più a racconti di fantasia,...
Superiori

Come studiare storia dell'arte

La storia dell'arte tratta le espressioni artistiche in relazione ai vari periodi storici. La prima volta che lo studente si approccia alla materia può trovarla difficile ed al tempo stesso noiosa. Lo studio della storia dell'arte può avvenire con metodi...
Superiori

Gli animali nella storia dell'arte

Gli animali hanno da sempre avuto un ruolo di primo piano per l'uomo, tanto che questo si riflette anche nelle opere che hanno caratterizzato la storia dell'arte. Dall'epoca preistorica fino all'età moderna, nonostante l'evolversi dei pensieri, delle...
Superiori

La storia di Roma in breve

Roma, come è ben noto, possiede una storia antichissima. Secondo la tradizione la città si fondò il 21 aprile 753 a. C. e, nel corso dei suoi tre millenni di storia, può considerarsi la prima grande metropoli dell'umanità. La sua importante ed antica...
Superiori

Storia dell'arte: la decorazione delle catacombe

I popoli del mondo antico mediterraneo, soprattutto i primi cristiani, crearono una serie di cunicoli sotterranei e gallerie, utilizzate per la sepoltura dei loro cari. Di gran lunga il gruppo più importante si trova a Roma e soprattutto nei dintorni,...
Superiori

Storia: i Patti Lateranensi

I Patti Lateranensi sono il punto più importante e conclusivo della spinosa ‘questione romana’, ovvero la disputa sulla funzione di Roma come sede del potere temporale del pontefice e contemporaneamente capitale d’Italia. Sulla base di ciò possiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.