Storia: la repubblica romana

Tramite: O2O 24/08/2016
Difficoltà: media
18
Introduzione

Per storia della Repubblica Romana si intende il periodo storico in cui la forma di governo adottata da Roma fu la Repubblica. Tale periodo storico va dal 509 a. C. fino al 31 a. C., quando Ottaviano diede inizio all'Impero. Prima di quell'evento già erano occorsi cambiamenti nella Repubblica, iniziati con Giulio Cesare. Vediamo quindi gli sviluppi della storia della Repubblica Romana.

28
Occorrente
  • Voglia di apprendere
  • Un atlante geografico per localizzare i luoghi
38

L'inizio della storia della Repubblica Romana si fa risalire al 509 a. C., quando i Tarquini vennero cacciati da Roma. In quel periodo re etruschi governavano la città. L'ultimo di questi regnanti era Tarquinio il Superbo. La leggenda ha tramandato del suo regno un'immagine fatta di abusi, violenze e terrore. Stanchi di ciò, i Romani si ribellarono. Approfittarono dell'assenza del monarca da Roma (durante l'assedio di Ardea) e proclamarono la Res Publica.

48

La monarchia a Roma, durata 243 anni, ebbe quindi fine. I primi consoli della storia della Repubblica Romana furono Lucio Giunio Bruto e Lucio Tarquinio Collatino. I consoli detenevano il potere giudiziario ed erano al comando dell'esercito. Il potere religioso era invece nelle mani del pontifex maximus. Ognuno dei due consoli aveva potere di veto sulle decisioni dell'altro e il loro mandato durava un anno. Esistevano poi altre cariche amministrative, le magistrature, supportate dal Senato (già esistente in epoca monarchica), che forniva pareri vincolanti ai magistrati.

Continua la lettura
58

Concitati e convulsi sono gli inizi della storia della Repubblica Romana. Oltre alle lotte di potere tra patrizi e plebei, Roma affrontò le popolazioni italiche confinanti. Etruschi, Volsci, Sanniti e altri dovettero nel corso degli anni capitolare. La caduta di Taranto segnò la conquista della penisola italiana da parte di Roma. Questa fase si conclude nel 272 a. C..

68

Una volta preso il controllo delle colonie greche dell'Italia meridionale, per Roma giunse il momento di scontrarsi con un'altra potenza egemone del Mediterraneo: Cartagine. All'inizio tra le due città non c'erano ostilità, ma dei trattati di commercio e non interferenza. Con il crescere dei domini di Roma era però inevitabile che gli interessi delle due potenze si scontrassero. Le Guerre Puniche furono il vero banco di prova della Repubblica Romana. Tra il 264 a. C. E il 146 a. C. Le due città combatterono via terra e sul mare in sanguinose battaglie con alterne vicende. Roma rischiò anche di cadere quando Annibale imperversò in Italia. Ci volle il console Quinto Fabio Massimo per sventare la minaccia. Alla fine Roma prevalse e Publio Cornelio Scipione Emiliano invase e distrusse Cartagine: Roma era padrona del Mediterraneo.

78

Nel frattempo Roma aveva allargato i propri domini anche verso Oriente, in Grecia e Asia Minore. Negli stessi anni in cui cadeva Cartagine, la Macedonia diventava provincia romana. Nel periodo successivo una lunga crisi politica interna portò alla caduta della Repubblica. Le riforme proposte dal tribuno della plebe Tiberio Sempronio Gracco accesero vari scontri politici con l'aristocrazia. Le tensioni culminarono nella guerra civile tra i consoli Mario e Silla: quest'ultimo prevalse e iniziò a perseguire i "mariani". Tra questi ultimi c'era anche il giovane Giulio Cesare, che quando anno dopo, già console, assumerà il titolo di dictator (49 a. C.), segnerà il tramonto della storia della Repubblica Romana. L'assassinio di Cesare (44 a. C.) da parte di nostalgici repubblicani non salverà le istituzioni: Ottaviano, nipote di Cesare, nel 31 a. C. Aprirà la strada all'Impero, chiudendo un lungo periodo della storia romana.

88
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Repubblica Federale: come funziona

Una Repubblica Federale consiste in una forma di Repubblica formata da vari Paesi, i quali conservano un certo grado di autonomia. Una caratteristica fondamentale di una Repubblica federale è che i Paesi che lo costituisconosono accomunati da una legislazione...
Superiori

I principali compiti del Presidente della Repubblica

Il Presidente della Repubblica è il capo dello stato italiano. È un organo costituzione che viene eletto dal Parlamento e da tre rappresentati per ogni regione (fa eccezione la Valle d'Aosta con uno solo delegato). La carica durata sette anni a partire...
Superiori

La storia di Roma in breve

Roma, come è ben noto, possiede una storia antichissima. Secondo la tradizione la città si fondò il 21 aprile 753 a. C. e, nel corso dei suoi tre millenni di storia, può considerarsi la prima grande metropoli dell'umanità. La sua importante ed antica...
Superiori

Gli avvenimenti storici più importanti della storia italiana

La storia italiana è costellata di avvenimenti importantissimi che ne hanno segnato nel bene e nel male le sorti. È incredibile come alcuni di questi eventi abbiano percorso le onde del tempo per portare le loro conseguenze fino al giorno d'oggi. Sebbene...
Superiori

Storia: la signoria dei Medici

L'epoca delle Signorie è stata determinante per la storia del nostro Paese. I Signori di Ducati e Marchesati hanno fatto guerre, complotti, creato equilibri e commissionato beni artistici di inestimabile valore. Come in ogni storia di domini, non sono...
Superiori

Storia: lo Scisma d'Occidente

Lo Scisma d'Occidente rappresenta uno dei capitoli più difficili della storia della Chiesa Romana. Tale evento si conosce anche con il nome di Grande Scisma e copre un periodo storico di 39 anni (1378-1417). La scissione che lacera la Chiesa porta all'elezione...
Superiori

Storia: l'età dei totalitarismi

Tra le tante culture che deve avere una persona nella vita o col tempo assumere, è quella riguardante la Storia: L'età dei totalitarismi. Le caratteristiche comuni dei totalitarismi sono il culto del leader, la presenza del partito unico, controllo...
Superiori

I personaggi più influenti della storia italiana

Il bacino mediterraneo ha dato i natali e ospitalità a personaggi illustri in ogni epoca e tutt'oggi la storia studiata sui libri di tutto il mondo narra le vicende avvenute sul questo incredibile scorcio del pianeta.Stendere una lista dei personaggi...