Storia: la guerra dei Trent'anni

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La guerra dei Trent'anni è stato uno dei momenti più caldi e difficili della storia europea. Questa guerra fu scatenata non solo da ragioni dinastiche e di potere ma anche da accese dispute religiose. Infatti nel XVI secolo la Riforma protestante aveva cambiato l'assetto religioso del nostro continente, creando divisioni e contrasti di complessa risoluzione. Vediamo brevemente le cause e l'evoluzione della guerra dei Trent'anni.

24

Le cause

All'inizio del XVII secolo latenti motivi di tensione di lì a poco sarebbero sfociati in una nuova guerra. Nell'impero asburgico le spinte opposte provenienti dalla Chiesa post-tridentina e dal diffondersi del calvinismo, minacciavano di mettere in crisi l'equilibrio. Gli imperatori Ferdinando I (1556-1564) e Massimiliano II (1564-1576) avevano seguito una politica di grande tolleranza religiosa ma dopo il 1570 il papato aveva deciso di riguadagnare terreno tra i protestanti. Infatti in Germania era in corso una lotta serrata tra i principi tedeschi e l'imperatore asburgico. Tra il 1608 ed il 1609, i principi luterani e calvinisti si raccolsero nell'Unione evangelica, cui si contrappose la Lega cattolica.

34

L'inizio delle guerra

La guerra iniziò in Boemia dove alla morte dell'Imperatore Rodolfo II nel 1612, gli succedette il fratello Mattia, che nel 1617 nominò re di Boemia il cugino Ferdinando II, il quale accentuò la politica anti-protestante. Per questo nel 1618 si ebbe la famosa 'defenestrazione di Praga': i rappresentati imperiali furono gettati dalla finestra nel fossato del palazzo reale di Praga e venne formato un governo provvisorio. Alla morte di Mattia, la Dieta boema proclamò re l'elettore del Palatinato, Federico V, di fede calvinista. Da qui si scatenò la reazione imperiale che diede iniziò al conflitto.

Continua la lettura
44

La pace di Augusta

Nel 1648 si svolse un grande congresso diplomatico che ebbe luogo nelle città della Westfalia, con la partecipazione di tutti gli Stati europei, eccetto l'Inghilterra, la Russia e la Polonia. I patti riconoscevano vantaggi territoriali alla Francia e alla Svezia. Fu così restaurata la situazione esistente nel 1618, ad eccezione del Palatinato. Sul versante religioso vennero riproposte le clausole stabilite dalla Pace di Augusta, allargate anche al calvinismo. Il principio di tolleranza però venne respinto dalla Spagna e dallo Stato della Chiesa. La devastante guerra dei Trent'anni contribuì alla messa a punto di moderne strutture statali, presentando sulla scena europea nuove potenze come la Svezia e l'Olanda e rafforzando la supremazia di nazioni come la Francia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Storia: la guerra franco-spagnola

La guerra franco-spagnola (1635-1659) è stata un conflitto militare provocato dal coinvolgimento della Francia nella Guerra dei Trent'anni: dopo che gli alleati tedeschi della Svezia vennero obbligati a chiedere conto al Sacro Romano Impero, il cardinale...
Elementari e Medie

Storia: Enrico IV di Borbone

Enrico IV di Borbone è stato il primo discendente della dinastia francese dei Borboni. Questo personaggio è nato nel 1533 nella località di Pau, ed è morto assassinato a Parigi nel 1610. È soprannominato Enrico il Grande, nonché il "vert galant"....
Superiori

Usi e costumi in Italia nel XVII secolo

Nel XVII l'Italia venne coinvolta nel conflitto tra Francia e Spagna sfociato nella Guerra dei Trent’Anni, mentre dal punto di vista religioso fu un periodo di grande fermento, dovuto principalmente agli ultimi strascichi della Controriforma e al potere...
Superiori

Storia: la Battaglia di Lepanto

La Battaglia di Lepanto fu uno scontro della storia navale decisivo tra cristiani ed Ottomani che pose fine alle mire espansionistiche di questi ultimi. Si svolse nell'ottobre del 1571 in Grecia nelle acque di Lepanto, durante la guerra di Cipro, e vide...
Superiori

Il Liber di Catullo

Gaio Valerio Catullo, uno dei più amati poeti dell'antica Roma, era originario della Gallia Cisalpina e nacque a Verona probabilmente nell'84 a. C e morì nella Capitale trent'anni dopo, nel 54. Proveniva da una famiglia agiata ed ebbe modo di frequentare...
Superiori

Storia: Carlo Magno

Nell'anno 742 nacque Carlo Magno, un uomo che influenzò la storia. Negli anni che egli fu Re, fu autore della riforma politica che fece portare l'Europa a diventare feudale. Egli unì la parte occidentale con la Sassonia e la Baviera e protesse il continente...
Superiori

Come dimostrare il volo planato

È opinione comune credere che un velivolo stia in aria grazie al suo motore; questo non è propriamente vero: il propulsore è necessario per alzarsi in volo, per seguire una determinata rotta e così via, è necessario, insomma, per la condotta corretta...
Superiori

Storia: la Sicilia Borbonica

Il diciottesimo secolo fu un periodo molto importante e determinante per la storia della Sicilia. Si segnalano già a partire dal 1730 le prime schermaglie che portarono poi quattro anni dopo alla conquista dell'isola da parte dei Borboni, quando Carlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.