Storia: la guerra civile inglese

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La guerra civile inglese è stato il momento decisivo della rivoluzione che interessò l'Inghilterra durante il XVII secolo. Protagonista indiscusso di questa guerra fu il celebre Oliver Cromwell, colui che con il suo esercito riuscì a deporre la monarchia per instaurare una repubblica che sarebbe durata appena 11 anni. Ecco degli appunti di storia sulle cause e le conseguenze della guerra civile inglese.

25

Durante il XVI secolo l'Inghilterra aveva vissuto delle profonde trasformazioni nella sua società che avrebbero influito sulle vicende del secolo successivo. Per prima cosa si erano rafforzati i ceti medi, che si stavano trasformando in grandi proprietari terrieri. Proprio questi nuovi cittadini avevano forti ragioni di dissidio con la Corona, che invece era sempre strettamente vincolata alle tradizionali forze di potere. Alla morte di Elisabetta I salì al trono Giacomo I, il quale impose una serie di tassazioni e provvedimenti per risanare le casse dello stato e soprattutto diede nuovo slancio alla chiesa anglicana, attirandosi l'odio dei cattolici e dei puritani.

35

Intanto il Parlamento cominciava a perdere gran parte del suo potere poiché sia Giacomo che il figlio Carlo I lo convocavano saltuariamente. Nel 1628 il nuovo re Carlo I fu obbligato a convocarlo per avere i soldi necessari per le sue guerre e le Camere ne approfittarono per costringere il re a firmare la Petizione dei diritti, documento che riconosceva una serie di libertà civili per i cittadini. Ma il contrasto tra il sovrano e il parlamento continuò, tanto che nel 1629 il re decise di sciogliere le Camere e non le convocò più per 11 anni. Ma una parte del parlamento, quella dei Lords, si schierò con il re mentre i Comuni si opposero ad esso. Carlo però sarà costretto di nuovo a convocare il parlamento nel 1640 e questo fu definito Lungo Parlamento perché rimase convocato fino al 1653.

Continua la lettura
45

Alla fine del 1641 il parlamento cercò di sottrarre al sovrano il controllo dell'esercito ma il re reagì facendo arrestare gli oppositori politici. Da questo momento il conflitto si sposterà nelle strade, dando via alla cosiddetta guerra civile. Infatti la popolazione inglese si aggregò agli eserciti contrapposti: i 'cavalieri', sostenitori del re, e le Teste rotonde, sostenitori del parlamento. La guerra civile ebbe una prima fase tra il 1642 e il 1646 e si caratterizzò anche come guerra religiosa tra anglicanesimo e puritanesimo. L'esercito rivoluzionario era abilmente guidato da Oliver Cromwell che condusse i suoi compagni a vittorie importanti come quelle di Langport e Naseby. Inizialmente i rivoluzionari non erano contrari alla monarchia, ma Carlo I col suo comportamento intransigente non migliorò la situazione.

55

Nel 1648 Cromwell fu spinto a continuare la guerra e riuscì a catturare il re che poi venne sottoposto ad un processo nel quale fu riconosciuto colpevole dei crimini a lui imputati. Fu il primo sovrano della storia inglese ad essere condannato a morte. Venne decapitato nel 1649 e la sua scomparsa segnò la fine della monarchia. Nello stesso anno il parlamento (detto Rump Parliament, cioè tronco) venne depurato dei suoi componenti più moderati e fu proclamata la nascita della Repubblica, detta Commonwealth. Durante la guerra civile però vennero a galla anche delle fratture all'interno del movimento rivoluzionario, soprattutto tra l'ala moderata di Cromwell e quella dei radicali, i cosiddetti 'livellatori' che col tempo vennero emarginati. Dal 1650 il governo di Cromwell varò una serie di riforme volte ad eliminare i privilegi. Per questo fu ordinata l'abolizione dei titoli nobiliari e dei monopoli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Storia: la Sicilia Borbonica

Il diciottesimo secolo fu un periodo molto importante e determinante per la storia della Sicilia. Si segnalano già a partire dal 1730 le prime schermaglie che portarono poi quattro anni dopo alla conquista dell'isola da parte dei Borboni, quando Carlo...
Superiori

Appunti di diritto: le forme di governo

Studiare il diritto vuol dire analizzare quelle che sono le diverse forme di governo previste dai vari ordinamenti giuridici. Lo scopo principale di questa guida è quello di fornire una indicazione generale delle forme di governo dando luogo a dei veri...
Superiori

Funzioni giurisdizionali del Parlamento

Il Parlamento italiano è un organo collegiale e rappresentativo, costituito dalla Camera dei Deputati e dal Senato della Repubblica. Il popolo elegge ciascuno dei membri, che costituiscono il principale organo di vertice della Repubblica. Il suo obiettivo...
Superiori

Appunti di storia: la rivoluzione di Luglio

Dallo scoppio della rivoluzione francese nel 1789 l'Europa si era profondamente trasformata. La Restaurazione quindi non poteva essere un ritorno integrale al passato, in quanto in molti paesi c'erano stati dei mutamenti irreversibili. In Francia, ad...
Lingue

Appunti di francese giuridico

La pratica giuridica è piuttosto difficile e complessa. In Italia ci si imbatte in moltissimi articoli e leggi che spesso sono complicati da capire e che solo un'esperto del settore riesce a gestire in maniera adeguata, se poi ci si rivolge all'estero,...
Superiori

Differenze tra decreto legge e decreto legislativo

In questo tutorial di oggi, vogliamo spiegarvi, mettendo in risalto, le differenze principali tra decreto Legge e Decreto Legislativo. Oltre alle normali leggi, la Costituzione della Repubblica Italiana, si avvale anche del Decreto Legge e del Decreto...
Superiori

L'Unità d'Italia in breve

L'Unità d'Italia non fu facile e, gli avvenimenti storici che portarono a questa unione, si protrassero per gran parte del 1800. Caduto Napoleone, si riunì il Congresso di Vienna (1814-1815) per dare all'Europa un nuovo assetto. Esso si propose di...
Superiori

Rapporto fiduciario tra Parlamento e Governo

La fiducia parlamentare è un atto fondamentale affinché il Governo possa svolgere le sua attività e dia piena esecuzione al suo programma di indirizzo politico. Il rapporto di fiducia tra organo legislativo ed esecutivo è alla base delle forme di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.