Storia: la Breccia di Porta Pia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nel 1860, l'attuale Capitale d'Italia non apparteneva alla Penisola Italiana. A quei tempi Roma faceva parte del regno pontificio. Il territorio romano diventò una città italiana il 20 Settembre 1870, grazie ad un gruppo ben fornito di Bersaglieri e ad alcune circostanze favorevoli che gli permisero di conquistare Roma. La Breccia di Porta Pia costituisce l'episodio più famoso e conosciuto di questa rapida battaglia. Tutto ciò rappresenta una delle pagine maggiormente leggendarie della storia dei Bersaglieri italiani. Spero vi piaccia l'argomento e vi auguro una buona lettura!!!

27

Occorrente

  • Interesse per la storia d'Italia
  • Manuale di storia
37

La situzione politica dell'Italia risorgimentale

La breccia di Porta Pia risale al 1861, quando il Parlamento italiano chiese allo Stato l'annessione di Roma. Inizialmente, tra l'italia e lo stato pontificio non c'erano soltanto le trattative come quelle che portò avanti Bettino Ricasoli. Dopo circa 12 mesi dalla sua nomina a Presidente del Consiglio, egli non raggiunse alcun risultato positivo. Successivamente a Bettino Ricasoli, il re Vittorio Emanuele III chiamò Urbano Rattazzi per eseguire lo stesso incarico. Questo politico italiano, organizzò con Giuseppe Garibaldi una riproposizione nuova della spedizione dei mille alla conquista di Roma. Urbano Rattazzi coordinò un esercito di 2.000 volontari, che partirono dalla Sicilia. Appena misero piede in Calabria, essi subirono immediatamente una sconfitta pesante in Aspromonte dalle truppe francesi di Napoleone III. A questo punto Urbano Rattazzi annunciò presto le sue dimissioni.

47

Gli eventi principali dal ritiro di napoleone III nel 1864 alle dimissioni di Rattazzi nel 1867

Nel 1864, dopo Urbano Rattazzi, salì al potere Marco Minghetti, il quale firmò una convenzione col Papa. In sostanza lo stato italiano si impegnava a difendere il Vaticano e la persona del Pontefice da qualsiasi attacco esterno. A tal proposito la capitale di Torino cedette il suo posto a Firenze. Napoleone III ritirasse le sue truppe da Roma nel 1864 e nel 1867 Rattazzi ritornò al potere. Egli progettò la conquista di Roma insieme a Giuseppe Garibaldi, che però si rivelò un fiasco, poiché l'esercito italiano ebbe la peggio sulle truppe pontificie e poi su quelle francesi. Queste ultime giunsero in soccorso di Pio IX. In questa battaglia, Garibaldi venne sconfitto a Mentana e venne arrestato. A seguito di questo fallimentare tentativo, Rattazzi si trovò costretto a presentare le dimissioni.

Continua la lettura
57

La Breccia del 1870 e la resa del Papa Pio IX

Nell'anno 1870 divenne capo del governo Giovanni Lanza, il quale aveva precedentemente richiesto un accordo diplomatico al Papa Pio X. Dopo aver ottenuto il rifiuto da parte del Pontefice, Lanza si trovò costretto a ricorrere alle armi. Il 20 settembre 1870, all'alba, l'esercito dei Bersaglieri del Regno d'Italia cominciò a colpire le mura del Vaticano. Successivamente, dopo circa 5 ore, si aprì una breccia di 30 metri circa a Porta Pia. In questo modo l'esercito italiano riuscì ad entrare a Roma, la futura capitale. Gli italiani conquistarono Roma anche grazie alla disfatta di Napoleone III e delle truppe francesi a Sedan. Pio IX fece sollevare la bandiera bianca sopra la cupola della Basilica in Piazza San Pietro in segno di resa. Finita la disputa, vennero approvate le leggi delle Guarentigie tra la Chiesa e lo Stato Italiano.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per maggiori informazioni sugli eventi dell'epoca, si possono consultare dei documenti oppure visitare le mostre dedicate al Risorgimento italiano.
  • Un buon manuale di storia aiuta ad approfondire l'argomento e ricollegare i vari eventi che hanno investito l'Europa in epoca risorgimentale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di storia: la destra storica

Alla morte di Camillo Benso Conte di Cavour, il 6 Giugno 1861, la classe dirigente era costituita dalla destra storica, formatasi come schieramento politico già nel 1849. Si trattava dell'insieme degli eredi di Cavour, chiamati così perché sedevano...
Superiori

La Prima Guerra d'Indipendenza in breve

Capire meglio ciò che siamo diventati oggi, le scelte dei nostri avi,, questo è il motivo per cui studiamo la storia; dopotutto, proprio tali scelte hanno decretato il destino e il disegno politico e sociale del nostro paese, l'Italia. È una lunga...
Superiori

L'Unità d'Italia in breve

L'Unità d'Italia non fu facile e, gli avvenimenti storici che portarono a questa unione, si protrassero per gran parte del 1800. Caduto Napoleone, si riunì il Congresso di Vienna (1814-1815) per dare all'Europa un nuovo assetto. Esso si propose di...
Superiori

Storia: il Risorgimento

Con il termine Risorgimento in storia ci si riferisce a un periodo caratterizzato da una rivoluzione culturale, politica e sociale che, dopo diverse peripezie, portò all'Unità Italiana. Il Risorgimento rese l'Italia un Paese geograficamente unito e...
Elementari e Medie

La seconda guerra d'indipendenza nel 1859

Lo Stato Italiano è il risultato di tre Guerre d'Indipendenza.Ma per la definizione degli attuali confini si è dovuto attendere la fine della prima guerra mondiale.Trentino e Venezia Giulia sono entrati a far parte dell'Italia solamente in seguito ai...
Elementari e Medie

La Spedizione dei Mille

La spedizione dei Mille è una delle pagine più gloriose ed interessanti della storia della penisola italica e non solo. Ha segnato infatti una nuova era per lo stato italiano ma anche per l'assetto del potere europeo. Dall'unione del regno delle Due...
Superiori

Storia: i Patti Lateranensi

I Patti Lateranensi sono il punto più importante e conclusivo dell’annosa ‘questione romana’, ovvero la disputa sulla funzione di Roma come sede del potere temporale del pontefice e contemporaneamente capitale d’Italia. Pertanto si può affermare...
Superiori

Storia: lo Stato Pontificio

Lo Stato Pontificio è un territorio politico-religioso governato dal Papa, cioè colui che è a capo della cristianità cattolica romana. Lo stato esiste dal 752 d. C. Ed è caduto nel 1870 a seguito dell'unità di Italia sorta in virtù delle conquiste...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.