Storia: l'URSS da Stalin a Lenin

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La prima metà del '900 è stata caratterizzata da una serie di riforme in tutto il mondo, che hanno influito molto sulla "geografia politica" dell'epoca. In particolare, dopo la Grande Guerra, negli anni Venti del XX secolo, alcune nuove potenze iniziarono a farsi avanti e a determinare e modificare l'assetto politico-strategico finora vigente. Così, mentre in Italia Mussolini e il Partito Fascista cominciarono a farsi strada, prendendo in mano le sorti della Penisola, verso Oriente, tra l'Europa e l'Asia, iniziò a maturare una nuova e devastante potenza mondiale, che avrebbe caratterizzato, da lì in poi, le sorti della Storia: l'Unione Sovietica (o URSS). Nei passi successivi verranno descritte ed elencate le vicende che hanno caratterizzato la nascita dell'URSS da Lenin a Stalin, evidenziando le peculiarità e le particolarità di tali avvenimenti.

25

L'URSS fu uno stato euro-asiatico a stampo "comunista" che nacque nel dicembre del 1922, una volta che l'impero zarista fu sconfitto dalla Guerra Civile Russa. La sua storia si propaga per tutto il Novecento, caratterizzando molto lo scenario della Seconda Guerra Mondiale, la Guerra Fredda e la costituzione del celebre "Muro di Berlino". Gli Stati appartenenti all'Unione furono molti, e si modificarono man man nel corso del '900 a causa di numerosi conflitti; prima del suo definitivo scioglimento, nel 1991, gli stati appartenenti erano ben 15. Dal punto di vista politico, l'unico partito riconosciuto (almeno ufficialmente) era il Partito Comunista dell'Unione Sovietica, che identificò il centro vitale di tutta l'ideologia comunista, sia a livello europeo che mondiale.

35

Dopo la morte di Lenin, ci fu una lotta per la conquista del potere, che vinse Stalin ai danni di Lev Trotsky. Stalin avviò una politica di industrializzazione e una riforma agricola molto aggressive, che permisero all'Unione di creare rapidamente un' "economia socialista". Per permettere questo progresso, ampliò anche la portata della polizia segreta (il KGB), facendo sì che venissero eliminati, anche fisicamente, tutti i dissidenti al Partito. Sotto il potere di Stalin, l'Unione Sovietica conobbe uno dei suoi periodi più floridi, almeno dal punto di vista politico ed economico, della sua storia, persistendo anche in tutti gli anni successivi alla sua morte, avvenuta nel 1953.

Continua la lettura
45

La figura di Lenin all'interno del contesto dell'URSS di venne a definire con la Rivoluzione d'Ottobre del 1917, quando venne proclamato un governo rivoluzionario presieduto da Lenin stesso. Con la creazione del Partito Comunista Russo, venne anche a formarsi l'Armata Rossa, che fece soccombere il vecchio esercito russo nella guerra civile. Questa Armata fu la protagonista di numerosi conflitti, che portarono alla conquista di numerosi territori, quali la Crimea, la Georgia e l'Armenia. La guerra civile terminò con la vittoria dell'Armata e con la fondazione dell'Unione Sovietica sotto la guida di Lenin, succedendo, pertanto, all'Impero Russo. Lenin mise in atto una politica che permise l'indipendenza e l'autonomia di alcuni stati appartenenti all'Impero, quali l'Estonia, la Lettonia e la Lituania.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Storia: l'età dei totalitarismi

Tra le tante culture che deve avere una persona nella vita o col tempo assumere, è quella riguardante la Storia: L'età dei totalitarismi. Le caratteristiche comuni dei totalitarismi sono il culto del leader, la presenza del partito unico, controllo...
Superiori

Storia: il comunismo in Russia

La rivoluzione bolscevica del 1917 ebbe un'importanza centrale nella storia del Novecento, tanto che le sue ripercussioni furono paragonate a quelle avute dalla Rivoluzione francese dell'Ottocento. Lo scoppio della rivoluzione russa portò a trasformazioni...
Superiori

Storia: la Primavera di Praga

Con l'espressione "Primavera di Praga" si intende un periodo storico vissuto dalla Cecoslovacchia nell'immediato secondo dopoguerra. Dopo il conflitto bellico, infatti, la Cecoslovacchia entrò a far parte dell'URSS. Intorno al 1968 il politologo riformista...
Superiori

Storia: Gorbaciov e la Perestroika

Eccoci qui, a proporre come argomento qualcosa di storico ed anche molto importante, che ha riguardato un capitolo del nostro mondo.Stiamo parlando di Gorbaciov e la Perestroika, in modo tale da poter imparare chi era questo personaggio così famoso,...
Superiori

Breve storia della rivoluzione russa

La storia è una delle materie maggiormente importanti da studiare in quanto ci permette di avere una conoscenza del passato, facendo in modo di capire come siamo arrivati fino ai giorni nostri, però anche per conoscere quali sono stati gli errori fatti...
Superiori

Storia: la guerra fredda in breve

Esistono su internet dei riassunti di vari periodi della storia, che possono esserci di aiuto per riuscire a memorizzare i vari eventi accaduti. La storia è una materia molto importante sia per il nostro bagaglio culturale e sia perché, conoscendo...
Superiori

Le cause della Guerra Fredda

Con il termine Guerra Fredda si indica un forte stato di tensione, e non una guerra armata come molti erroneamente pensano. Questo stato di tensione si venne a creare tra Stati Uniti e l’ormai ex URSS nel periodo immediatamente successivo alla II Guerra...
Università e Master

Storia: la fine dell'Unione Sovietica

Nel 1989 il crollo del Muro di Berlino rappresentò il crollo della divisione del mondo in due grandi blocchi. Precisamente in quello comunista ed in quello democratico. Un altro avvenimento importante si verificò negli Anni Novanta, ovvero la fine dell’Unione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.