Storia: il sistema curtense

Tramite: O2O 01/04/2019
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tra gli appunti di Storia, non può certo mancare una sezione dedicata al Sistema curtense. Di cosa si tratta? Questo è un sistema di organizzazione economico-giuridica che è proprio delle corti medievali. Il sistema curtense si basava sulla cosiddetta curtis, ovvero la residenza del padrone. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi quali sono le caratteristiche principali del sistema curtense.

26

La Curtis

Come detto, il sistema curtense si basava innanzitutto sull'esistenza di una curtis, ovvero una unità di tipo amministrativo che rappresentava un sistema chiuso e assolutamente autosufficiente. Questa particolare struttura, era composta da due parti, interagenti tra loro: il dominico e il massaricio. Il primo si contraddistingueva per essere la vera e propria residenza del padrone, al cui interno la gestione era affidata al signore che, a sua volta, la demandava ai servi. La seconda struttura che caratterizzava il sistema curtense, ovvero il massaricio, era suddiviso in vari poderi, detti mansi. Questa parte di terreno veniva offerto in concessione dal signore medievale ai coloni, oppure ai servi, i quali, in cambio, dovevano corrispondere al signore delle "corvees", ovvero delle prestazioni lavorative gratuite.

36

I Servi della Gleba

Un altro elemento fondamentale del sistema curtense era poi rappresentato dai servi della gleba. Va infatti sottolineato che la stragrande maggioranza del popolo contadino che abitava la curtis era formato da veri e propri schiavi alle dipendenze del signore. La condizione dei servi della gleba imponeva loro di non lasciare mai la terra e di non poter cambiare la propria attività lavorativa. Diversa tuttavia la condizione dello schiavo vero e proprio, che aveva dei diritti ancor più limitati rispetto al servo della gleba. I servi, non a caso, potevano comunque prendere moglie, lasciare l'eredità ai figli e non potevano essere comprati. Tutti diritti che lo schiavo, invece, non poteva esercitare.

Continua la lettura
46

La divisione dei compiti

Il sistema curtense, così strutturato, era sempre autosufficiente, ovvero produceva quanto necessario per il proprio sviluppo e sostentamento. E così, all'interno della curtis, era possibile produrre grano, frumento, olio, frutta, verdura, legumi, vino, prodotti animali e vestiti. In questo ambito, molto rigida risultava essere anche la suddivisione dei compiti e delle mansioni: soprattutto nei periodi invernali, l'uomo lavorava ed accudiva gli utensili, mentre le donne filavano, tessevano e confezionavano gli abiti. Tutte queste attività potevano essere esercitate all'interno del sistema curtense grazie alla presenza di torchi, mulini e forni che il signore "concedeva" ai suoi sudditi affinché ne facessero uso.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per comprendere le caratteristiche del sistema curtense, occorre analizzarne la struttura, verificando con attenzione quale fosse la suddivisione delle mansioni al proprio interno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

La storia di Roma in breve

Roma, come è ben noto, possiede una storia antichissima. Secondo la tradizione la città si fondò il 21 aprile 753 a. C. e, nel corso dei suoi tre millenni di storia, può considerarsi la prima grande metropoli dell'umanità. La sua importante ed antica...
Superiori

Come risolvere graficamente un sistema lineare

Per sistema di equazioni lineari di si intende un sistema formato da n equazioni lineari in n incognite, se scelgo n=2 il sistema avrà la forma:1) a1x+b1y=c12) a2x+b2y=c2. Come risolvere graficamente un sistema lineare? Farlo significa trovare valori...
Superiori

Appunti di informatica: il sistema operativo

La guida che svilupperemo nei passi che seguiranno si occuperà di una materia molto importante in questo periodo: l'informatica. Infatti, avremo l'opportunità di offrirvi degli utili appunti d'informatica che riguarderanno il sistema operativo. Cominciamo...
Superiori

Tutto sul sistema nervoso

Il sistema nervoso comprende il complesso delle strutture che permettono all'organismo di ricevere informazioni dall'ambiente (sia esterno che interno), di elaborarle e di trasmettere risposte appropriate agli organi effettori, ossia i muscoli e le ghiandole:...
Superiori

Appunti sul sistema immunitario

Il titolo che accompagna la guida è molto chiaro. Ora andremo a occuparci del sistema immunitario, offrendovi alcuni appunti su di esso. La fonte principale che veicola le malattie sono i batteri e i virus. Le malattie, si propagano tra più persone,...
Superiori

Storia della radio

Come è nata la radio e qual è la sua storia? La radio è stata uno dei primi mezzi di comunicazione inventati dall'uomo e ha permesso, per la prima volta, la trasmissione di contenuti sonori da una parte all'altra del pianeta. Due apparecchi radio,...
Superiori

Come rappresentare il sistema solare

All'interno della presente guida, andremo a parlare di scienza e, più specificatamente, come avrete già potuto notare dal titolo rappresentativo della nostra guida, ora andremo a parlarvi di astronomia. Nello specifico, vi spiegheremo Come rappresentare...
Superiori

Il sistema tegumentario

Il sistema tegumentario o apparato cutaneo, riguarda tutti quei tessuti che rivestono il corpo. Le funzioni in cui si articola questo sistema sono molteplici: protezione verso gli agenti esterni, secrezione, respirazione e relazione. La cute riveste tutta...