Storia: il Risorgimento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con il termine Risorgimento in storia ci si riferisce a un periodo caratterizzato da una rivoluzione culturale, politica e sociale che, dopo diverse peripezie, portò all'Unità Italiana. Il Risorgimento rese l'Italia un Paese geograficamente unito e indipendente, coeso dal punto di vista linguistico e religioso. Fino al primo ventennio dell '800 l'Italia era una terra divisa in tanti piccoli stati: al sud regnavano i Borboni, i Savoia in Piemonte e Sardegna, gli austriaci nel resto del nord e lo Stato Pontificio al centro. Sull'esempio francese alcuni intellettuali italiani cominciarono a sviluppare e a diffondere idee liberali e costituzionali, creando sette cospiratorie segrete; la Carboneria e la Massoneria sono gli esempi più noti. Ecco un interessante guida di Storia: il Risorgimento.

26

Vari moti scoppiarono

Il Risorgimento è caratterizzato da una serie di moti che scoppiarono in diverse parti di quel territorio che da lì a poco sarebbe stato chiamato Italia. I primi fermenti che caratterizzarono quest'epoca furono quelli scoppiati nel 1821, nel regno delle due Sicilie. I carbonari, alla guida di questi movimenti, avevano come obiettivo quello di ottenere una costituzione al Sud. Riuscirono nel loro intento in quanto, poco dopo, i Borboni concessero una carta costituzionale. Nello stesso periodo anche in Piemonte e in Sardegna scoppiarono dei moti rivoluzionari e il re Carlo Alberto concesse al popolo lo Statuto Albertino, rimasto in vigore per 120 anni.

36

I moti nello Stato Pontificio e a Modena

Seguirono i moti del 1830, nello Stato Pontificio e a Modena. Stavolta però i cospiratori, che avevano l'intento di creare uno stato del nord, fallirono e il loro leader, Ciro Menotti, fu arrestato dagli Austriaci e giustiziato. Tutto ciò portò all'attenzione di molti intellettuali italiani il problema dell'Unità italiana. Uno di questi, che da allora avrebbe guidato l'Italia verso l'Unità, era Giuseppe Mazzini, che fondò una società segreta chiamata "Giovine Italia". Mazzini aspirava all'unificazione italiana e all'instaurazione di una repubblica.

Continua la lettura
46

Terza ondata rivoluzionaria 1848

Nel 1848 vi fu la terza ondata rivoluzionaria. È il periodo della prima guerra d'indipendenza contro l'Austria. Purtroppo il movimento non fu abbastanza forte e gli austriaci riuscirono a tenere testa ai rivoluzionari. Nel frattempo ecco emergere un altra figura rilevante del Risorgimento Italiano: Giuseppe Garibaldi. Uomo di valore, sprezzante del pericolo, Garibaldi dopo aver liberato il nord, guidò una spedizione di mille uomini in Sicilia, sbarcando a Marsala e liberando anche il Sud.

56

Lo statista Camillo Benso conte di Cavour

Lo statista Camillo Benso, conte di Cavour comprese che senza un aiuto esterno l'Austria non si sarebbe potuta sconfiggere e chiese, quindi, l'aiuto della Francia, sancendo con essa un alleanza e stabilendo che in caso di guerra con l'Austria, La nazione francese sarebbe intervenuta a fianco dell'Italia. In cambio la Francia ottenne Nizza e Savoia. A questo punto, dopo una serie di provocazioni, l'Austria dichiarò guerra all'Italia e iniziò la seconda guerra d'indipendenza. Il 7 marzo 1861 nasceva il Regno d'Italia, sotto la guida di Vittorio Emanuele. Mancavano ancora all'appello il Lazio e il Veneto.

66

Annessione del Veneto all'Italia

Il Veneto venne annesso all'Italia con la terza guerra d'indipendenza, che vedeva schierata l'Italia a fianco della Prussia, in guerra contro l'Austria. Infine, nel 1870, l'esercito italiano, approfittando della guerra tra Prussia e Francia (la quale proteggeva il Pontefice) entrò a Roma attraverso la breccia di Porta Pia. Nel 1871 l'Italia è finalmente unita, con Roma capitale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Il Risorgimento in pillole

Studiare la storia permette a chiunque di capire determinati periodi e le evoluzioni e accadimenti che hanno sconvolto la storia dell'essere umano. Alcuni periodi sono stati caratterizzati da profonde rivoluzioni che hanno segnato in maniera particolare...
Superiori

L'Unità d'Italia in breve

L'Unità d'Italia non fu facile e, gli avvenimenti storici che portarono a questa unione, si protrassero per gran parte del 1800. Caduto Napoleone, si riunì il Congresso di Vienna (1814-1815) per dare all'Europa un nuovo assetto. Esso si propose di...
Superiori

Giuseppe Garibaldi in breve

Giuseppe Garibaldi è una delle figure di spicco del Risorgimento italiano, noto soprattutto per il suo impegno nella lotta all'unità di Italia concretizzato con la spedizione dei Mille. È uno dei personaggi storici italiani più celebri al mondo, conosciuto...
Superiori

Storia: le cinque giornate di Milano

L'Italia è un Paese ricco di storia e di avvenimenti importanti che ne hanno modificato la cultura e il carattere. Uno dei momenti storici che senza dubbio a contribuito più di altri a rendere l'Italia quella che conosciamo oggi è il Risorgimento....
Elementari e Medie

La Seconda Guerra d'Indipendenza in breve

In questa guida verranno date nozioni informative circa la Seconda Guerra d'Indipendenza. In breveessa iniziò tra l'Aprile e il Luglio del 1859, ovvero in pieno Risorgimento. Venne combattuta dalla fazione sarda e francese contro quella austriaca. Fu...
Elementari e Medie

La terza guerra d'indipendenza in breve

Conoscere la storia del proprio paese è importante per capire le scelte e le decisioni che hanno detrminato l'accadimento di certi eventi, e che hanno influenzato e delineato il quadro politico e sociale attuale. Purtroppo a scuola la storia non è sempre...
Superiori

"Cuore" di De Amicis: analisi

Di origine ligure, lo scrittore Edmondo De Amicis, presto si trasferì a Torino dove, dopo aver combattuto a Custoza nel 1866, si diede al giornalismo. Nel capoluogo piemontese ebbe modo di respirare i moti patriottici del Risorgimento, proprio in questo...
Elementari e Medie

Le cause della prima guerra di Indipendenza

Tutti i moti rivoluzionari durante il corso del 1848 sconvolsero pesantemente tutta la penisola oltre che l'Europa scatenando un frastuono generale che sconvolse causando un moto ampissimo fatto di terre, cultura, religioni e società diverse tra loro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.