Storia: il Risorgimento

Tramite: O2O 09/06/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con il termine Risorgimento in storia ci si riferisce a un periodo caratterizzato da una rivoluzione culturale, politica e sociale che, dopo diverse peripezie, portò all'Unità Italiana. Il Risorgimento rese l'Italia un Paese geograficamente unito e indipendente, coeso dal punto di vista linguistico e religioso. Fino al primo ventennio dell '800 l'Italia era una terra divisa in tanti piccoli stati: al sud regnavano i Borboni, i Savoia in Piemonte e Sardegna, gli austriaci nel resto del nord e lo Stato Pontificio al centro. Sull'esempio francese alcuni intellettuali italiani cominciarono a sviluppare e a diffondere idee liberali e costituzionali, creando sette cospiratorie segrete; la Carboneria e la Massoneria sono gli esempi più noti. Ecco un interessante guida di Storia: il Risorgimento.

27

Vari moti scoppiarono

Il Risorgimento è caratterizzato da una serie di moti che scoppiarono in diverse parti di quel territorio che da lì a poco sarebbe stato chiamato Italia. I primi fermenti che caratterizzarono quest'epoca furono quelli scoppiati nel 1821, nel regno delle due Sicilie. I carbonari, alla guida di questi movimenti, avevano come obiettivo quello di ottenere una costituzione al Sud. Riuscirono nel loro intento in quanto, poco dopo, i Borboni concessero una carta costituzionale. Nello stesso periodo anche in Piemonte e in Sardegna scoppiarono dei moti rivoluzionari e il re Carlo Alberto concesse al popolo lo Statuto Albertino, rimasto in vigore per 120 anni.

37

I moti nello Stato Pontificio e a Modena

Seguirono i moti del 1830, nello Stato Pontificio e a Modena. Stavolta però i cospiratori, che avevano l'intento di creare uno stato del nord, fallirono e il loro leader, Ciro Menotti, fu arrestato dagli Austriaci e giustiziato. Tutto ciò portò all'attenzione di molti intellettuali italiani il problema dell'Unità italiana. Uno di questi, che da allora avrebbe guidato l'Italia verso l'Unità, era Giuseppe Mazzini, che fondò una società segreta chiamata "Giovine Italia". Mazzini aspirava all'unificazione italiana e all'instaurazione di una repubblica.

Continua la lettura
47

Terza ondata rivoluzionaria 1848

Nel 1848 vi fu la terza ondata rivoluzionaria. È il periodo della prima guerra d'indipendenza contro l'Austria. Purtroppo il movimento non fu abbastanza forte e gli austriaci riuscirono a tenere testa ai rivoluzionari. Nel frattempo ecco emergere un altra figura rilevante del Risorgimento Italiano: Giuseppe Garibaldi. Uomo di valore, sprezzante del pericolo, Garibaldi dopo aver liberato il nord, guidò una spedizione di mille uomini in Sicilia, sbarcando a Marsala e liberando anche il Sud.

57

Lo statista Camillo Benso conte di Cavour

Lo statista Camillo Benso, conte di Cavour comprese che senza un aiuto esterno l'Austria non si sarebbe potuta sconfiggere e chiese, quindi, l'aiuto della Francia, sancendo con essa un alleanza e stabilendo che in caso di guerra con l'Austria, La nazione francese sarebbe intervenuta a fianco dell'Italia. In cambio la Francia ottenne Nizza e Savoia. A questo punto, dopo una serie di provocazioni, l'Austria dichiarò guerra all'Italia e iniziò la seconda guerra d'indipendenza. Il 7 marzo 1861 nasceva il Regno d'Italia, sotto la guida di Vittorio Emanuele. Mancavano ancora all'appello il Lazio e il Veneto.

67

Annessione del Veneto all'Italia

Il Veneto venne annesso all'Italia con la terza guerra d'indipendenza, che vedeva schierata l'Italia a fianco della Prussia, in guerra contro l'Austria. Infine, nel 1870, l'esercito italiano, approfittando della guerra tra Prussia e Francia (la quale proteggeva il Pontefice) entrò a Roma attraverso la breccia di Porta Pia. Nel 1871 l'Italia è finalmente unita, con Roma capitale.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Storia: la Breccia di Porta Pia

Nel 1860, l'attuale Capitale d'Italia non apparteneva alla Penisola Italiana. A quei tempi Roma faceva parte del regno pontificio. Il territorio romano diventò una città italiana il 20 Settembre 1870, grazie ad un gruppo ben fornito di Bersaglieri e...
Superiori

Storia: la prima guerra d'indipendenza in Italia

1848. La storia della prima guerra d'indipendenza in Italia inizia con l'insurrezione dei democratici e repubblicani italiani, a seguito della notizia della caduta di Metternich e dei fatti di Vienna. Venezia si ribellò agli austriaci il 17 marzo, Milano...
Superiori

Come studiare storia dell'arte

La storia dell'arte tratta le espressioni artistiche in relazione ai vari periodi storici. La prima volta che lo studente si approccia alla materia può trovarla difficile ed al tempo stesso noiosa. Lo studio della storia dell'arte può avvenire con metodi...
Superiori

La storia di Achille in breve

La mitologia greca ha sempre affascinato la maggior parte degli studenti dalle scuole elementari fino agiungere agli atenei. Questo genere letterario racchiude in sé un gran numero di personaggi, luoghi e storie avvincenti. Come per molti altri personaggi,...
Superiori

Breve storia dell'Impero romano

L'Impero Romano costituisce una delle fasi finali che riguardano la storia di Roma. Questo periodo storico si snoda per diversi secoli, durante i quali si susseguono numerose dinastie e tappe fondamentali che culminano poi nella caduta di Roma nel 476...
Superiori

Storia: la repubblica romana

Per storia della Repubblica Romana si intende il periodo storico in cui la forma di governo adottata da Roma fu la Repubblica. Tale periodo storico va dal 509 a. C. Fino al 31 a. C., quando Ottaviano diede inizio all'Impero. Prima di quell'evento già...
Superiori

Metodi per realizzare gli schemi di storia

Per studiare bene la storia sembra che il sistema migliore sia quello di realizzare uno schema.ub">Infatti esso fungerà da guida, aiuterà a memorizzare più in fretta i dati da ricordare racchiudendoli in maniera chiara così da poterlo consultare anche...
Superiori

Storia: l'età dei totalitarismi

Tra le tante culture che deve avere una persona nella vita o col tempo assumere, è quella riguardante la Storia: L'età dei totalitarismi. Le caratteristiche comuni dei totalitarismi sono il culto del leader, la presenza del partito unico, controllo...