Storia: il Colonialismo

Tramite: O2O 08/08/2017
Difficoltà:media
15

Introduzione

Con Colonialismo si intende un fenomeno storico e politico che riguardò principalmente gli Stati Europei. Consiste nell'espansione accelerata dei confini nazionali fuori dalla propria area geografica, instaurando appunto delle colonie. Questa fase della storia umana riveste una particolare importantanza e occorre quindi essere al corrente dei suoi aspetti principali, che potrete trovare riassunti di seguito.

25

Vecchio Continente

I grandi passi in avanti in ambito geografico aprirono all'Europa orizzonti sconfinati. Si prospettavano opportunitò di ricchezza ed espansione territoriale, permettendo ai traffici e alla crescente potenza militare di svilupparsi fuori dal Vecchio Continente. Gli Stati Europei miravano dunque a spingersi oltreoceano. Conquistarono così terre sconosciute, annichilendo le civiltà native.

35

Spagna e Portogallo

Spagna e Portogallo furono gli iniziatori del sistema coloniale. Giustificarono le loro conquiste con il pretesto religioso, ovvero usarono la scusa di dover convertire alla religione cristiana i popoli pagani. In realtà lo scopo reale intendeva sfruttare le risorse materiali e umane dei territori sottomessi. La colonizzazione spagnola interessò vaste zone del Sud America, la Florida, l'attuale Perù e alcune zone dell'Africa, quelle portoghesi riguardarono il Brasile, il Mozambico e l'India occidentale. I funzionari iberici nelle Americhe, gli encomenderos, saccheggiarono le ricchezze dei popoli sottomessi e ridussero gli Amerindi in condizione di schiavitù. Sfruttarono invece indirettamente le colonie africane, che andarono ad alimentare la tristemente nota "tratta dei neri".

Continua la lettura
45

Le conquiste olandesi

Le conquiste olandesi riguardarono i territori inizialmente colonizzati dai portoghesi. I Paesi Bassi fondarono due compagnie di navigazione: la Compagnia delle Indie Orientali operante in Asia e quella delle Indie Occidentali operante in America. Si trattava di potenti organizzazioni commerciali private alle quali lo Stato concedeva il monopolio per lo sfruttamento delle colonie. Le Compagnie Olandesi invasero l'Indonesia, instaurando un commercio di spezie mai visto prima. Inoltre colonizzarono l'attuale Sud Africa, che riuscirono a valorizzare con un duro lavoro.

55

Le perdite inflitte

Le perdite inflitte ai popoli assoggettati furono incalcolabili. Vennero sterminate intere civiltà come quella degli Aztechi e degli Inca, o degli Amerindi, mentre le civiltà africane subirono un blocco nel loro sviluppo. Insomma, l'umanità ha perso col Colonialismo un patrimonio culturale inestimabile. Non bisogna poi dimenticare che le civiltà soppresse erano sorprendentemente avanzate sotto molti punti di vista. Le grandi potenze coloniali sono colpevoli di veri e propri genocidii per ragioni prettamente economiche.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Storia inglese: Victorian Age

Quando si parla di Età Vittoria (chiamata anche Victorian Age) generalmente si intende quel periodo della storia inglese in cui sul Trono ci fu Vittoria, una fra le regnanti più longeve che l'Inghilterra ricordi, e che regnò infatti dal 1837, anno in...
Superiori

Come studiare storia dell'arte

La storia dell'arte tratta le espressioni artistiche in relazione ai vari periodi storici. La prima volta che lo studente si approccia alla materia può trovarla difficile ed al tempo stesso noiosa. Lo studio della storia dell'arte può avvenire con metodi...
Superiori

Breve storia dell'Impero romano

L'Impero Romano costituisce una delle fasi finali che riguardano la storia di Roma. Questo periodo storico si snoda per diversi secoli, durante i quali si susseguono numerose dinastie e tappe fondamentali che culminano poi nella caduta di Roma nel 476...
Superiori

Storia: la repubblica romana

Per storia della Repubblica Romana si intende il periodo storico in cui la forma di governo adottata da Roma fu la Repubblica. Tale periodo storico va dal 509 a. C. Fino al 31 a. C., quando Ottaviano diede inizio all'Impero. Prima di quell'evento già...
Superiori

Metodi per realizzare gli schemi di storia

Per studiare bene la storia sembra che il sistema migliore sia quello di realizzare uno schema.ub">Infatti esso fungerà da guida, aiuterà a memorizzare più in fretta i dati da ricordare racchiudendoli in maniera chiara così da poterlo consultare anche...
Superiori

Storia: l'età dei totalitarismi

Tra le tante culture che deve avere una persona nella vita o col tempo assumere, è quella riguardante la Storia: L'età dei totalitarismi. Le caratteristiche comuni dei totalitarismi sono il culto del leader, la presenza del partito unico, controllo dei...
Superiori

Storia: la dominazione araba in Sicilia

La Sicilia è la terra della multiculturalità, della storia e dell'arte. Bizantini, arabi, normanni, svevi, angioini e aragonesi sono le dominazioni medievali dell'isola più importante della Magna Grecia.La Dominazione Araba in Sicilia è uno di quegli...
Superiori

I terremoti più forti della storia

Più volte nel corso della storia, gli uomini hanno dovuto affrontare calamità naturali come terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni e tsunami, che ne hanno sconvolto l'esistenza provocando vittime, devastando interi quartieri e causando un alto numero...