Storia: i moti rivoluzionari del 1820-21

Tramite: O2O 21/11/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

A volte quando si studia ci si può imbattere in piccoli ostacoli che possono in un certo qual modo il regolare apprendimento di una determinata materia. Bisogna a tal proposito adottare e approfondire in maniera specifica determinati argomenti, al fine di raggiungere un apprendimento esaustivo. In questa guida focalizzeremo la nostra attenzione su un argomento di storia specifico. Tra il 1820 ed il 1821, in Italia e in molti altri paesi europei si sollevarono dei forti movimenti di protesta contro i regnanti dell'epoca. Vediamo quindi, attraverso semplicissimi e chiari passi, i moti rivoluzionari del 1820-21 che hanno interessato l'Europa.

25

Dopo il Congresso di Vienna, il clima in Europa si era fatto molto pesante. L'idea delle monarchie regnanti era quella di cancellare la pagina napoleonica e di ristabilire lo stato precedente alla rivoluzione. L'impresa fallì visti i sentimenti nuovi di libertà e giustizia che la stessa rivoluzione portò con sé. Gran parte del fallimento dei moti fu dovuta all?assoluta mancanza di unione con il popolo. Gran parte delle rivendicazioni.

35

Fu negli stati europei più retrogradi sotto il profilo delle libertà costituzionali che scoppiarono i cosiddetti ?moti liberali? del 1820-21. Il primo Stato ad insorgere fu la Spagna dove, a seguito di un ammutinamento di parte dell?esercito avvenuto a Cadice, il re Ferdinando VII fu costretto a concedere nuovamente la costituzione. In Portogallo, la rivolta scoppiò ad Oporto e anche qui nacque una effimera monarchia costituzionale.

Continua la lettura
45

In Italia, i moti rivoluzionari del 1820-21 si ebbero a Palermo ed in Piemonte, alla cui guida si ritrovarono principalmente i Carbonari. In Sicilia la rivolta prese il via provocati della soppressione del Regno di Sicilia e dell?unificazione/annessione alla corona del Regno di Napoli. I moti, oltre che costituzionali, ebbero anche un forte carattere autonomista. L?insurrezione raggiunse anche Napoli e fu solo grazie all?intervento di Austria e Russia che re Ferdinando I° poté recuperare il potere e sopprimere la costituzione appena concessa. In Piemonte. Salì al regno il fratello Carlo Felice il quale offrì la reggenza al nipote Carlo Alberto il quale concesse la Costituzione spagnola. Grazie all?intervento austriaco che fu vinta la resistenza e reinsediato Carlo Felice. A questo punto della guida vi auguro sinceramente un sincero buono studio e soprattutto buon lavoro.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Gli avvenimenti storici più importanti della storia italiana

La storia italiana è costellata di avvenimenti importantissimi che ne hanno segnato nel bene e nel male le sorti. È incredibile come alcuni di questi eventi abbiano percorso le onde del tempo per portare le loro conseguenze fino al giorno d'oggi. Sebbene...
Superiori

La Prima Guerra d'Indipendenza in breve

Capire meglio ciò che siamo diventati oggi, le scelte dei nostri avi,, questo è il motivo per cui studiamo la storia; dopotutto, proprio tali scelte hanno decretato il destino e il disegno politico e sociale del nostro paese, l'Italia. È una lunga...
Superiori

Storia: gli "Anni di Piombo" in Italia

Con il termine "anni di piombo" si è soliti intendere il periodo della storia italiana segnato da una escalation di terrorismo e lotta armata da parte di gruppi eversivi politicizzati, a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta. Fu uno dei periodi storici...
Superiori

La storia di Roma in breve

Roma, come è ben noto, possiede una storia antichissima. Secondo la tradizione la città si fondò il 21 aprile 753 a. C. e, nel corso dei suoi tre millenni di storia, può considerarsi la prima grande metropoli dell'umanità. La sua importante ed antica...
Superiori

Storia: l'impero di Alessandro Magno

Tutti i libri di storia narrano le gesta epiche di un personaggio che ancora oggigiorno è considerato e ricordato come uno dei più guerrieri valorosi e conquistatori di tutti i tempi. Stiamo parlando di Alessandro Magno. Egli nacque a Pella, che era...
Superiori

Storia della radio

Come è nata la radio e qual è la sua storia? La radio è stata uno dei primi mezzi di comunicazione inventati dall'uomo e ha permesso, per la prima volta, la trasmissione di contenuti sonori da una parte all'altra del pianeta. Due apparecchi radio,...
Superiori

Storia: la prima guerra d'indipendenza in Italia

1848. La storia della prima guerra d'indipendenza in Italia inizia con l'insurrezione dei democratici e repubblicani italiani, a seguito della notizia della caduta di Metternich e dei fatti di Vienna. Venezia si ribellò agli austriaci il 17 marzo, Milano...
Superiori

Storia: la dominazione spagnola in Italia

La dominazione spagnola in Italia iniziò ufficialmente nel 1559 con la pace di Cateau-Cambrésis attraverso la quale fu dichiarata la fine delle guerre tra Spagna e Francia. Da qui seguì la spartizione della sovranità sui territori della penisola italiana....