Storia: Gandhi e l'indipendenza dell'India

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il ventesimo secolo è stato sicuramente uno dei crocevia più importanti di tutta la storia dell'umanità, per via degli eventi storico-politici che l'hanno caratterizzato e anche per tutti i grandissimi cambiamenti sociali ed economici.
Il Novecento è stato forgiato dalla Prima Guerra Mondiale, dal boom economico degli anni '20 e il successivo crollo del '29, e da tanti cambiamenti che ancora oggi si ripercuotono sulla nostra vita. Uno degli eventi più rilevanti è legato alla mentalità imperialistica che molti stati portarono avanti ai danni di paesi più deboli. A questo proposito è di fondamentale rilevanza annoverare l'imperialismo inglese ai danni dell'India, il quale ha fatto sì che si potesse affermare una delle figure più emblematiche dell'umanità, uno spirito rivoluzionario immenso, simbolo ancora oggi della lotta per i diritti civili: stiamo parlando, ovviamente, di Mahatma Gandhi.
In questa guida ci occuperemo di descrivere la portata epocale del ruolo di Gandhi rispetto al vasto scenario relativo all'indipendenza dell'India.

24

Gandhi nacque a Porbandar nel 1869, figlio di semplici e modesti pescatori. Seguì le lezioni del liceo a Rajkot dove la sua famiglia si era trasferita, e qui, a soli tredici anni di età, sposò una ragazzina del luogo. E a tal proposito, la tradizione indiana dei matrimoni combinati e in giovane età fu criticata duramente da Gandhi stesso. A 18 anni decise di recarsi in Europa, per proseguire nei suoi studi; riuscì in questo desiderio nonstante le direttive indiane relative all'appartenenza alla sua casta che teoricamente glielo impedivano. Gandhi partì comunque e diventò così un "fuori casta", avendo disobbedito ai dettami sociali indiani.
Dopo essersi laureato in giurisprudenza tornò in India e riottenne la riammissione all'interno della casta grazie all'aiuto prezioso del fratello. Nonostante ciò, ebbe tanti problemi per esercitare la professione in cui si era laureato a causa della sua scarsa conoscenza del diritto indiano, sia per le sue importanti difficoltà nel parlare in pubblico.

34

Si interesso ai più deboli, ai diritti civili degli individui, grazie alla sua esperienza diretta in Sudafrica dove entrò in contatto con l'Apartheid. A partire da questo momento Gandhi decise di combattere, a suo modo, i soprusi a cui erano sottoposti moltissimi indiani in varie parti dell'India. Il primo passo lo vide prendere le difese degli indiani nella Seconda Guerra Boera, convincendoli a sostenere la guerra per poter poi usufruire della richiesta di cittadinanza. La sua intraprendenza e determinazione lo condusse ad essere uno dei maggiori protagonisti della lotta di indipendenza dell'India dall'Inghilterra. In questa battaglia Gandhi adoperò quella che divenne famosa in tutto il mondo come "non violenza", pratiche concrete di disobbedienza civile, unite alla preghiera e al digiuno. Nel 1919 Gandhi entrò ufficialmente in politica, sostenendo il movimento anti-coloniale indiano, portando avanti una guerra non violenta al sistema imperialistico inglese.

Continua la lettura
44

Dopo un'attività ricca di sucessi, in cui effettivamente Gandhi fece raggiungere l'indipendenza al suo paese, e dopo un grande consenso rispetto alla sua attività proveniente da molte nazioni del mondo (va ricordata anche la visita di Gandhi all'Italia nel 1931), Gandhi fu ucciso nel 1948 nel proprio giardino di Nuova Delhi dove si era recato per la celebrazione ecumenica. L'assassinio era un fanatico induista, che lo accusava di aver ceduto al governo pakistano.
Dopo la sua morte, Gandhi lasciò in eredità non solo una situazione sociale più degna in India, ma anche un'ideale di libertà e di "lotta pacifica" e non violenta. E per questi motivi viene ricordato ancora oggi in tutto il mondo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Storia: la prima guerra d'indipendenza in Italia

1848. La storia della prima guerra d'indipendenza in Italia inizia con l'insurrezione dei democratici e repubblicani italiani, a seguito della notizia della caduta di Metternich e dei fatti di Vienna. Venezia si ribellò agli austriaci il 17 marzo, Milano...
Superiori

La Prima Guerra d'Indipendenza in breve

Capire meglio ciò che siamo diventati oggi, le scelte dei nostri avi,, questo è il motivo per cui studiamo la storia; dopotutto, proprio tali scelte hanno decretato il destino e il disegno politico e sociale del nostro paese, l'Italia. È una lunga...
Superiori

Le guerre d'Indipendenza: guida

La guida che svilupperemo, si occuperà di storia. Per essere più specifici, andremo a parlare di guerra, spostandoci indietro nel tempo fino all'ottocento, per trovare le guerre d'indipendenza. Cominciamo questo percorso interessante. Con l'espressione...
Superiori

Le conseguenze della seconda guerra d'indipendenza italiana

Nel diciannovesimo secolo l'Italia era stata divisa in diversi stati, che erano in competizione tra loro da oltre mille anni. I francesi, gli austriaci e gli spagnoli avevano dominato in Italia in periodi diversi; all'inizio delle guerre rivoluzionarie...
Superiori

Storia: la decolonizzazione

La storia della decolonizzazione ha inizio nel secondo dopoguerra. È un processo attraverso il quale una nazione, prima sottomessa ad una potenza coloniale, ottiene la propria indipendenza. Il periodo di colonizzazione più forte si ebbe negli anni che...
Superiori

Storia: il Colonialismo inglese

In questa guida verranno illustrate le tappe che hanno caratterizzato la storia del colonialismo inglese, un importantissimo quanto lungo e vasto periodo storico che muove i suoi passi dal XIV secolo fino alla prima guerra mondiale. L'Inghilterra fu...
Superiori

Storia: i moti rivoluzionari del '48

In questo articolo vogliamo cercare di dare delle informazioni perfette di storia, sui moti rivoluzionari del '48. Ecco come ebbe inizio la storia dei moti rivoluzionari del ' 48: mentre i governi continuavano la politica reazionaria della Restaurazione,...
Superiori

Storia: il Regno Lombardo-Veneto

Il regno Lombardo-Veneto è uno Stato dipendente dall'Impero Austriaco: esso venne fondato nel 1814 a seguito del Congresso di Vienna, uno dei momenti chiave della storia moderna. I lombardi e i veneti, infatti, non sopportavano la politica austriaca,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.