Storia: Enrico IV di Borbone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Enrico IV di Borbone è stato il primo discendente della dinastia francese dei Borboni. Questo personaggio è nato nel 1533 nella località di Pau, ed è morto assassinato a Parigi nel 1610. È soprannominato Enrico il Grande, nonché il "vert galant". Ha ereditato il suo Regno di Navarra dalla madre Giovanna, e nel 1589 è stato scelto dal suo predecessore Enrico III come erede al trono di Francia. In questa breve guida di storia vi descriveremo, in modo sintetico, la vita e la politica di questo famoso sovrano di Francia.

24

La salita al trono di Enrico IV di Borbone ha scatenato una serie di conflitti religiosi e non poche polemiche, dal momento che questo sovrano era di fede protestante ugonotta, quindi non era assolutamente gradito agli occhi dei cattolici più conservatori. Sfruttando queste discordie interne che si erano venute a creare, il cattolicissimo Re di Spagna Filippo II, ha tentato di conquistare la corona di Francia. Per questo motivo, ha inviato un esercito nei territori francesi, comandato da Alessandro Farnese, con l'obiettivo di conquistare il Regno di Francia. In questo quadro politico assai delicato, la situazione non era per niente facile da gestire. Tuttavia, Enrico IV ha intrapreso un'abile mossa politica, che si è rivelata decisamente vincente. Infatti, si è convertito alla fede cattolica il 25 luglio del 1593, ottenendo in questa maniera il consenso da parte della Chiesa di Roma e della nobiltà cattolica parigina.

34

Di fronte a questa strategica mossa politica, Filippo II non ha potuto fare altro che ritirare le proprie truppe dal territorio francese, accettando le condizioni della pace di Cateau Cambrésis. Precisamente, sono stati confermati i possessi italiani, quali la Lombardia, il Regno di Napoli, la Sicilia e la Sardegna, nonché lo Stato dei Presidi. È stata, successivamente, firmata la pace di Vernins tra la Spagna e la Francia, con la quale le truppe spagnole si apprestarono ad abbandonare i territori francesi appena occupati. Nonostante questo, gli ugonotti non hanno accettato la conversione al cattolicesimo di Enrico IV, il quale si è dimostrato molto saggio, promulgando il 13 aprile del 1598 l’Editto di Nantes. Tramite questo editto, il Re ha concesso ai protestanti la libertà di culto in tutta la Francia ad eccezione di Parigi, astenendosi dall’imporre alcun credo religioso con la forza.

Continua la lettura
44

La Francia, in questo periodo storico era particolarmente stremata dai conflitti interni. Praticamente, è stata territorio di guerre civili e religiose per più di trent'anni. Per questa ragione, Enrico IV ha affidato al Ministro delle Finanze, il difficile compito di ricostruire il Paese in difficoltà. Nel 1572 Enrico IV ha sposato Margherita di Valois, dalla quale non ha avuto eredi, e per questo motivo il matrimonio è stato annullato. Nel 1600 ha sposato Maria de’ Medici, dalla quale ha avuto sei figli. Nel mese di maggio del 1610, Enrico IV di Borbone è stato assassinato da un fanatico cattolico, di nome François Ravaillac, mentre saliva in carrozza per recarsi alla Bastiglia. Il sovrano è stato imbalsamato e poi seppellito nella Chiesa di Saint-Denis. Durante la Rivoluzione Francese la sua tomba è stata profanata e gli è stata staccata la testa, che soltanto nel 2010 è stata rinvenuta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come studiare la storia

Se si incontrano delle difficoltà nello studio della storia perché è difficile ricordare date, nomi di battaglie, generali e politici non bisogna disperare in quanto esiste una soluzione per tutto. La storia è molto importante; essa permette di conoscere...
Elementari e Medie

Storia: Ottone I di Sassonia

Ottone I di Sassonia (912-973), conosciuto anche con il nome di "Ottone il Grande", è noto per essere stato duca di Sassonia e re di Germania nel 936. È stato anche re d'Italia e imperatore del Sacro Romano Impero. Ottone I ricoprì altri incarichi...
Elementari e Medie

I principali errori in un tema di storia

Quando si scrive su di un qualunque argomento non è mai così semplice come appare. Infatti capita molte volte di conoscere bene il fatto da descrivere, ma nel momento in cui le idee o i ricordi devono essere espressi con la scrittura, i dubbi e le incertezze...
Elementari e Medie

Storia: la guerra franco-spagnola

La guerra franco-spagnola (1635-1659) è stata un conflitto militare provocato dal coinvolgimento della Francia nella Guerra dei Trent'anni: dopo che gli alleati tedeschi della Svezia vennero obbligati a chiedere conto al Sacro Romano Impero, il cardinale...
Elementari e Medie

Come aiutare i bambini a studiare storia

Aiutare i bambini a studiare ed a svolgere i compiti per la scuola non è sempre necessario: alcuni bambini riescono, fin dai primi anni della scuola elementare, a sviluppare un proprio, semplice metodo di studio, con il supporto e le direttive dell'insegnante....
Elementari e Medie

Come inventare una storia fantastica

Quello fantastico è un genere letterario che ci concede una moltitudine di libertà a livello narrativo. Il contenuto di un racconto di questo tipo può prevedere una serie di elementi irreali e paradossali che compongono una storia misteriosa e magica....
Elementari e Medie

Come memorizzare una lezione di storia

Studiare non è di certo un compito semplice, ma nonostante tutto si tratta di un impegno con cui tutti voi avrete dovuto fare i conti almeno una volta nella vita. Come ben saprete non si finisce mai di imparare, e dunque di studiare, al fine di imparare...
Elementari e Medie

I 10 papi più influenti della storia

Nel corso della storia della Chiesa si sono succeduti centinaia di papi (ben 266!) che, nel bene o nel male, hanno influito a volte in profondità nel decorrere degli eventi dell'uomo. Papi che sono stati in grado di creare un rapporto molto forte con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.