Storia della lingua cinese

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La lingua cinese è molto particolare perché differisce sia nel metodo di scrittura e lettura che nei caratteri, da quella occidentale. Per chi non ha studiato tale tipo di scrittura è impossibile leggerla. Un carattere può indicare un suono, una parola o in alcuni casi persino una frase intera. Ma vediamo più da vicino la storia della lingua cinese.

26

La nascita della lingua cinese

Storicamente si racconta che i primi caratteri di questa lingua si siano evoluti da alcune forme di geroglifici egiziani, e in effetti la somiglianza iniziale è palese. I primi esempi di scrittura sono stati datati durante la dinastia Shang, dal quattordicesimo all'undicesimo secolo avanti Cristo. I reperti in particolare sono ossa, gusci di tartaruga e verso la fine del periodo qualche recipiente di bronzo. I contenuti erano perlopiù testi divinatori degli oracoli trascritti dai sacerdoti.

36

La divisione in ideogrammi

Durante la dinastia Han, nell'anno 100, i caratteri furoni identificati in ideogrammi e divisi in 6 categorie principali: ideogrammi semplici e composti, pittogrammi, prestiti e composti fonetici e caratteri derivati. Gli ideogrammi, tranne i pittorici si dividono in due sottocategorie che sono i caratteri fonetici indicanti la pronuncia e i sematici indicanti il significato.

Continua la lettura
46

Il cinese antico

La prima versione di questo linguaggio viene definito cinese antico, utilizzato durante la dinastia Zhou, di carattere quasi principalmente pittorico non aveva una fonetica stabilita ed era quasi impossibile pronunciarlo. Utilizzato quasi esclusivamente dai sacerdoti ha lasciato poche tracce della sua esistenza e ancor meno traduzioni.

56

Il cinese medio

Il linguaggio si è evoluto in questa versione che presenta finalmente dei tratti fonetici durante le dinastie Sui, Tang e Song, dal sesto al decimo secolo avanti Cristo. È in questo linguaggi che i toni fecero la loro apparizione rendendo più alla portata del popolo e meno esclusivo questo tipo di scrittura. Scomparvero altresì alcune consonanti del cinese antico sostituite da suoni fonetici.

66

Il cinese moderno

Il cinese medio ebbe un evoluzione rapida e molto ampia che porto la differenziazione dei vari dialetti. Si verifico la nascita di moltissimi linguaggi a volte completamente differenti fra loro e si giunse alla necessità di scegliere una sola lingua ufficiale. Il mandarino fu il dialetto scelto come base della lingua cinese ma ci vorranno ancora molti anni, dato che il territorio è molto vasto e le aree rurali molto presenti, prima che ci sia una completa diffusione di un unico tipo di linguaggio comune.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

come imparare i toni della lingua cinese

La lingua cinese è costituita da sillabe. Ogni sillaba costituisce un carattere e uno o più caratteri possono costituire una parola. Ogni sillaba è costituita da una parte iniziale, una finale e dal tono. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato,...
Lingue

Lingua cinese: la frase negativa

Quando sentiamo parlare in lingua cinese, oppure basta solamente guardare come si scrive tale lingua, grafici complicati e stranissimi, estremamente lontani dalla nostra scrittura, pensiamo che tale lingua sia molto difficile e complicata da imparare...
Lingue

Lingua cinese: la frase passiva

Al giorno d'oggi, conoscere diverse lingue straniere è diventato quasi indispensabile per entrare a far parte del mondo del lavoro, specialmente se si intende scegliere un lavoro che richiede di intraprendere rapporti con colleghi che svolgono le proprie...
Lingue

Lingua cinese: espressioni da utilizzare in dogana

La cultura cinese è molto incentrata sul concetto di rispetto. Il concetto è pervasivo e varia sia nelle tradizioni popolari e sia nella vita quotidiana. La maggior parte delle culture asiatiche presentano una forte associazione del rispetto nei saluti....
Lingue

Lingua cinese: la struttura della frase

La lingua cinese, dal punto di vista della pronuncia, dei toni e della scrittura dei caratteri si presenta in modo completamente differente rispetto a quella italiana. La prima cosa che salta subito all'occhio, infatti, è l'utilizzo di un alfabeto nettamente...
Lingue

Lingua cinese: gli avverbi

Una lingua si compone di tante parti, sintassi, grafia, fonetica, ecc. Per impararla un dettaglio fondamentale da conoscere è la grammatica. Sì esatto, proprio quella che anche in italiano, fatichiamo a studiare per pigrizia ma senza la quale i nostri...
Lingue

Storia della lingua giapponese

こんにちは! Sapete cosa significa? È il “ciao” generico in giapponese. Questa lingua è tra le più affascinanti del mondo. Come quella cinese, la sua scrittura è fondata sugli ideogrammi (i Kanji), quindi è molto diversa dalle lingue del...
Lingue

Lingua cinese: i complementi

Il cinese mandarino è la lingua in assoluto più diffusa al mondo, parlata da circa 886 milioni di persone distribuite fra Cina, Taiwan, Singapore e Malaysia.La sua struttura e il suo vocabolario la rendono estremamente diversa dalle lingue neolatine,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.