Storia del Diritto, alcuni appunti

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

La Storia del Diritto italiano è molto articolata e parte dal Medio Evo. Per poter comprendere al meglio il complesso mondo del Diritto, è necessario conoscere anche la parte storica della nostra Nazione e le tante precedenti esperienze che hanno il potere, in qualche modo, d'illuminare le menti, fornire idee e soprattutto punti di vista diversi, grazie ai quali poter allargare le prospettive e trovare uno sbocco nell'intricato mondo delle leggi e dei codici. Proviamo quindi a prendere alcuni appunti.

24

I codici

L'insieme dei vari codici è ciò che ti può aiutare a dare la giusta interpretazione del problema. Infatti il diritto non rappresenta solo una norma da applicare. Devi prima comprendere e poi interpretare i codici sulla base delle diverse situazioni. La vera difficoltà è proprio questa. Avere conoscenza della Storia del Diritto, ti aiuta a dare una giusta interpretazione, perché tu possa capire sulla base di cosa è nato un determinato articolo e come è stato adoperato in vecchi processi. Come dire che, scavando nella storia, tra vecchi articoli di giornale e libri impolverati, potresti trovare il precedente da poter applicare alla tua causa.

34

L'articolo 2713

Allo stesso tempo il legislatore lasciò come valido anche un altro articolo: il 2713, il quale recita che le tacche di contrassegno che corrispondono al contrassegno di riscontro, costituiscono una prova concreta contro chi le usa per provare le "somministrazioni che fanno o ricevono al minuto". In questo caso, invece di un'apertura al futuro, puoi notare come abbia scelto di mantenere una norma molto antica. Si tratta quindi di due articoli che si susseguono, eppure sono diversissimi tra di loro, oltre che appartenenti a due periodi storici differenti.

Continua la lettura
44

L'articolo 2712

Col passare degli anni molti articoli sono stati integrati con altri codici. Questo significa che non sono andati in disuso, non sono diventati vecchi, ma più semplicemente sono stati adattati ai tempi. Uno degli articoli che viene preso a riferimento più frequentemente è il 2712. L'articolo in questione spiega che le riproduzioni cinematografiche o fotografiche costituiscono una prova dei fatti di ciò che è testimoniato dalle stesse, a meno che la persona contro la quale vengono presentate non riesca a "disconoscerne la conformità ai fatti ripresi". Il legislatore che diede vita a questa norma, ebbe la grande lungimiranza di lasciarla piuttosto "aperta" a prove che la tecnologia futura avrebbe potuto certamente fornire. Tenne quindi presente i passi avanti che, inevitabilmente, si sarebbero fatti col passare degli anni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di Diritto della navigazione

Il diritto della navigazione è la disciplina giuridica che presiede legalmente al governo dell'esercizio della navigazione, che può essere per mare o per aria, consentendo quindi la distinzione tra navigazione marittima e navigazione aerea. La primaria...
Università e Master

Diritto amministrativo: alcuni appunti

Il “diritto amministrativo” è una branca del diritto pubblico con il compito di regolare le attività della pubblica amministrazione (P. A.) e il suo rapporto con i cittadini. In poche parole, il diritto amministrativo si occupa di regolare le modalità...
Università e Master

Appunti di diritto privato: fatti e atti giuridici

Il diritto privato è una materia molto vasta che caratterizza moltissimo il nostro ordinamento giuridico. Moltissimo di esso, infatti, è costituito proprio dagli articoli proposti dal codice civile, principale strumento del diritto privato. In questa...
Università e Master

Appunti di diritto pubblico

Per affrontare qualsiasi esame di giurisprudenza, non si può mancare un approfondito studio dei due temi principali della materia: il diritto pubblico ed il diritto privato.Con una buona conoscenza di queste due materie, risulterà notevolmente più...
Università e Master

Appunti di diritto privato

All'interno della guida che andremo a sviluppare nei passi che seguiranno, la tematica che svilupperemo sarà il diritto. Più precisamente, ci dedicheremo al diritto privato, andando a valutare una serie di appunti su questa materia giuridica. Cominciamo...
Università e Master

Appunti di diritto privato: la compravendita

La compravendita (o più semplicemente vendita come la definisce il codice civile), è un contratto reale ad effetti obbligatori e, costituisce la più antica forma di contratto di scambio. Esso è anche a prestazioni corrispettive e dunque a titolo oneroso....
Università e Master

Appunti di diritto europeo

Il diritto europeo comprende una serie di norme giuridiche che riguardano l'organizzazione dell'Unione Europea ed i suoi rapporti con gli Stati Membri che ne fanno parte. Nella seguente breve guida, potrete trovare gli appunti di diritto europeo e qualsiasi...
Università e Master

Appunti di diritto degli enti locali

Per "ente locale" s’intende un ente pubblico la cui competenza degli organi si limita in una definita circoscrizione territoriale. Ha interessi pubblici e si contrappone agli enti nazionali, il cui scopo si estende all'intero territorio della nazione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.