Storia: Carlo Magno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nell'anno 742 nacque Carlo Magno, un uomo che influenzò la storia. Negli anni che egli fu Re, fu autore della riforma politica che fece portare l'Europa a diventare feudale. Egli unì la parte occidentale con la Sassonia e la Baviera e protesse il continente da attacchi esterni. In questo articolo spiegheremo in breve della storia di Carlo Magno. Non mi resta che augurare una buona lettura!

25

Sacro Romano Impero

Parliamo in questo passo del "Sacro Romano Impero". Era un territorio molto grande poiché comprendeva gli Stati che andavano dalla Spagna, passando per la Baviera e fino ad arrivare alla città di Roma. Carlo Magno era un uomo intimamente religioso e convinto che il Regno doveva essere unito in un'unica religione, cioè quella Cristiana, inoltre credeva che il suo destino fosse quello di proteggere la Chiesa. Nella realtà, secondo alcune persone, la sua incoronazione era il frutto di un accordo tra i due sovrani perché lui sapeva che al pontefice interessava tenere alcuni territori dell'Italia centrale senza interferenze. Inoltre Leone III si doveva difendere dalle accuse fatte dai nobili di Roma che ne avevano constatalo l'elezione. L'imperatore quindi, accettò di proteggere il Papa e quest'ultimo gli diede il titolo.

35

Ordine politico ed economico dell'Impero

Ora parleremo di ordine politico ed economico dell'Impero. Per poter essere al meglio governato, l'Impero era stato diviso in Feudi, cioè territori dove ogni singolo feudo possedeva un suo specifico Amministratore. L'economia essenzialmente era di tipo rurale, basata sull'agricoltura, però quando l'Imperatore vide che le dimensioni del Regno erano troppo grandi, lo volle dividere coi suoi tre figli. I suoi figli però non riuscirono a portare avanti l'impresa del padre in quanto vi erano dissidi tra loro, per tale ragione l'Impero cadde circa trent'anni dopo la sua morte.

Continua la lettura
45

Organizzazione dei Feudi

I Feudi erano cosi organizzati: all'interno dei piccoli territori che gestivano i nobili, la gerarchia era molto rigida, al di sopra c'era il Feudatario il quale aveva il potere su tutto quanto. Gli agricoltori erano difficilmente proprietari delle terre e loro erano chiamati "servi della gleba" in quanto avevano il terreno in affitto. Le decisioni che riguardavano la gestione dell'Impero erano prese durante le assemblee che venivano fatte nei mesi primaverili. Carlo Magno ebbe il merito di aver rinnovato la cultura religiosa e non soltanto dell'Europa, in quegli anni infatti divenne importante la poesia, architettura e la filosofia.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Alessandro Magno: guida

Alessandro III, nacque a Pella nella Macedonia, il 20 luglio del 356 A. C. Il padre, re Filippo II di Macedonia volle dare al figlio un'educazione greca, tanto che scelse come suo maestro il filosofo greco Aristotele, che lo educò nell'arte e nella scienza...
Superiori

Alessandro Magno e la costruzione di Alessandria

Alessandria d'Egitto è una delle città più estese dello stato dell'Egitto, estendendosi per circa 32 km lungo tutta la costa del Mediterraneo. Prende il nome dal suo fondatore, ossia Alessandro magno, uno degli uomini più potenti del III secolo A....
Superiori

L'innovazione di Carlo Goldoni

Il teatro italiano è caratterizzato da una pluralità di forme letterarie e drammaturgiche scandite nel corso della sua stessa storia. Numerosi sono gli autori che hanno portato contributi particolarmente innovativi, così da essere considerati dei punti...
Superiori

Appunti su Carlo Emilio Gadda

Carlo Emilio Gadda senza dubbio ha portato uno stile linguistico innovativo e originale nella narrativa italiana. Laureato in ingegneria ma, umanista e appassionato filosofo, ha dato vita ad una copiosa produzione letteraria, basata soprattutto dai temi...
Superiori

Letteratura: vita e opere di Carlo Emilio Gadda

Carlo Emilio Gadda occupa un posto di rilievo nella letteratura italiana del Novecento perché ha contribuito al rinnovamento della narrativa tradizionale e alla nascita del romanzo contemporaneo. Le sue opere, in particolare il Pasticciaccio e La cognizione...
Superiori

I più grandi imperatori della storia

Fin dalle epoche più remote l'uomo è sempre stato spinto da un irrefrenabile istinto di conquista, espansione, ed esplorazione. Solo alcuni grandi sovrani e condottieri riuscirono a distinguersi per la grandezza delle loro gesta e a far emergere il...
Superiori

Appunti di letteratura: La Chanson de Roland

Appunti di letteratura: La Chanson de Roland, "Orlando" in italiano, è la più conosciuta e famosa canzone di gesta, o poema epico in volgare della letteratura medievale francese. Esso fu scritto tra la metà dell’XI-XII secolo in decasillabi e recitati...
Superiori

Storia: La Repubblica di Venezia

La Repubblica di Venezia possiede una storia affascinante. Tutti gli storici italiani ed internazionali hanno cercato di comprendere come questa città avesse conseguito enormi successi in un'epoca buia per l'Italia e l'Europa, corrispondente al Medioevo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.