Statica e geometria della nave

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il sistema della nave viene da norma suddiviso in tre parti che sono: la geometria, la statica e la dinamica. La geometria caratterizza le dimensioni della parte esteriore e di capienza della nave e analizza e studia come migliorare le dimensioni e degli elementi che la caratterizzano, con lo sguardo al progetto di base. La statica che è il funzionamento e il meccanismo della nave nella condizione di sosta si occupa sostanzialmente dell’analisi della fermezza e solidità. La dinamica invece riguarda la stabilità al moto, della manovrabilità, e della capacità di resistenza al mare dei mezzi come ad esempio l’elica.

24

La durata

Le navi sono realizzazioni di eccezionale lavoro destinate ad avere una durata prevalente ai venticinque anni. Le navi sono il prodotto di un’opera di elaborazione abbastanza complessa parallelamente un grande impegno complessivo della parte che ne richiede e della parte costruttrice cioè i cantieri. La struttura nautica comprende due parti differenti, l’idea e principi della nave e la fabbricazione nautica. Il principio della nave ne fa un’analisi schematica.

34

L'equilibrio

Per quanto riguarda la statica ci possiamo basare che il presupposto indispensabile e adatto al fine di una materia sussista in equilibrio è che: l’insieme delle potenze che agiscono sulla materia sia nulla; l’insieme dei tempi delle forze riguardo a un polo sia nulla. Su una massa interamente o in parte sott'acqua operano due sole forze: la forza peso del corpo detta dislocamento, equivalente alla somma di tutti i pesi interni; l’azione idrostatica indirizzata verticalmente verso l'alto e passante per il centro di carena. Possiamo dire infine che le proprietà fondamentali di una nave sono: la galleggiabilità, la manovrabilità, la consistenza e resistenza di struttura, l’inalterabilità, la capacità al mare, la velocità. La solidità di struttura è di pertinenza al rapporto della struttura della nave, dei suoi opzionali e dei propri allestimenti. Le altre particolarità rappresentano le qualità nautiche di una nave. La robustezza della struttura e le qualità nautiche attribuiscono alla nave i doverosi attributi di navigabilità.

Continua la lettura
44

Lo scafo

Nella geometria della nave si può elencare delle parti, come lo scafo che è una parte della nave dove c’è una parte immersa in acqua che è chiamata opera viva e da una parte emersa chiamata opera morta. Lo scafo è equilibrato riguardo a un piano verticale e orizzontale chiamato anche piano di riscontro o diametrale. Il fasciame è lo strato esteriore dello scafo. Le murate sono il pezzo galleggiante dei lati della nave. L’orlo è la riga prominente che definisce esteriormente le fiancate dello scafo. La retta del baglio è l’asse parallelo che passa per l’incrocio tra il ponte di coperta e le murate della nave. Lo strato di carena è l’area inondata dallo scafo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come fare l'esperimento di Oersted

Il XIX secolo fu decisivo per le grandi scoperte scientifiche ed in particolare per l'elettromagnetismo. Elettricità e magnetismo rappresentavano un enorme passo avanti nella conquista del mondo. In questo lasso di tempo, nacquero diverse invenzioni...
Superiori

Charles Baudelaire: vita e opere

Charles Baudelaire è uno dei letterati più controversi del XIX secolo. È stato uno dei massimi esponenti del Simbolismo, corrente letteraria di origine francese sulla quale si impernierà anche una parte della poesia italiana, come quella di Eugenio...
Superiori

I viaggi di Gulliver di Jonathan Swift

Pubblicato nel 1726 sotto lo pseudonimo di Dr. Lemuel Gulliver, i Viaggi di Gulliver di Jonathan Swift sono un romanzo del celebre scrittore inglese vissuto tra il Seicento e il Settecento, nel quale egli parla dei viaggi straordinari compiuti appunto...
Elementari e Medie

5 trucchi per imparare le tabelline

Per un bambino imparare le tabelline è un attività importante che lo introduce nel mondo della matematica. Richiede uno sforzo particolare, che può essere vanificato dal fatto che i risultati delle operazioni, che in un primo momento si ricordano,...
Superiori

Fisica: il teorema di Varignon

Sono tantissimi gli studenti che ogni anno si trovano in difficoltà con i primi concetti, leggi e teoremi di fisica. Spesso questi argomenti non vengono vissuti dai ragazzi con lo spirito giusto, il che preclude le possibilità di apprendere le nozioni...
Superiori

Le invenzioni di Leonardo da Vinci

Leonardo da Vinci fu un'artista e scienziato italiano che realizzò un tassello della storia d'Italia, grazie alle sue invenzioni. Le opere e le scoperte di Leonardo da Vinci vengono impiegate, apprezzate e studiate anche oggi. La propria mente fenomenale...
Superiori

Come calcolare l'angolo di un piano inclinato

In fisica, per piano inclinato si intende una particolare macchina semplice costituita da una superficie piana disposta in modo tale da formare un angolo maggiore di 0° e minore di 90° rispetto alla verticale, che viene rappresentata dalla direzione...
Superiori

Come tradurre l'ablativo latino

La guida che andremo a produrre lungo i passi che seguiranno questa breve introduzione, avrà come principale tematica il latino. Come avrete potuto preventivamente comprendere tramite la lettura del titolo che accompagna la guida, ora andremo a spiegarvi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.