Spagnolo: la coniugazione dei verbi al futuro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lo spagnolo è una lingua calda e molto conosciuta nel centro Europa, è possibile dire che tra lo spagnolo e l'italiano ci sono molte assonanze e similitudini ma la particolarità di questa lingua rimane un suo elemento peculiare, contraddistinguendola dalla nostra lingua, l'italiano. In questa breve guida, vedremo come imparare la coniugazione in spagnolo dei verbi al futuro in modo facile e veloce tramite alcuni schemi. Imparare a costruire la coniugazione di questi tempi verbali richiede un certo grado di impegno e soprattutto tanta esercitazione scritte in modo da costruire dei risultati duraturi e soprattutto consolidati nella pratica quotidiana. Oltre alla guida è pure possibile agevolare il proprio percorso di apprendimento prendendo riferimento dal web e dalla miriade di blog che mettono a disposizione tanti quiz per esercitarsi.

27

Occorrente

  • lingua spagnola
  • conoscenza di base
  • conoscenza delle lingue
37

Coniugazione dei verbi

Per prima cosa, parliamo di come coniugare i verbi. Teniamo a mente che in spagnolo esistono tre coniugazioni (abbiamo i verbi che finiscono in -ar, -er e -ir). Nella coniugazione al futuro, le tre tipologie prevedono l'uso delle stesse desinenze, che vanno aggiunte alla fine del verbo all'infinito.
Iniziamo con l'esempio di coniugazione di un verbo appartenente alla prima coniugazione: habl ar.
yo hablar è tú hablar ás él hablar á nosotros hablar emos vosotros hablar éis ellos hablar án.

47

Esempi di coniugazione

Vediamo ora, invece, un esempio di verbo appartenente alla seconda coniugazione: vend er.

yo vender è tú vender ás él vender á nosotros vender emos vosotros vender éis ellos vender án
Per concludere questa prima parte, prendiamo l'esempio di un verbo della terza coniugazione: viv ir.
yo vivir è tú vivir ás él vivir á nosotros vivir emos vosotros vivir éis ellos vivir án.

Continua la lettura
57

Verbi irregolari

Come abbiamo potuto vedere negli esempi di verbi sopra riportati, le desinenze che dobbiamo utilizzare sono: -è -ás -á -emos -éis -án
Esistono però anche dei verbi irregolari, che si discostano da questo procedimento, in quanto subiscono una variazione nella radice. Di seguito, riportiamo alcuni esempi di verbi irregolari.
- decir: diré, dirás, dirá, diremos, diréis, dirán- poder: podré, podrás, podrá, podremos, podréis, podrán- poner: pondré, pondrás, pondrá, pondremos, pondréis, pondrán- querer: querré, querrás, querrá, querremos, querréis, querrán- saber: sabré, sabrás, sabrá, sabremos.

Ricordate che i verbi che presentano irregolarità al futuro, riportano le stesse irregolarità anche al congiuntivo! Detto ciò possiamo ritenere conclusa anche questa breve spiegazione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lo spagnolo è ora mai come l'inglese una lingua molto diffusa e conoscerla è davvero molto utile!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come formare e usare il presente de indicativo regular in Spagnolo

Se stiamo imparando l'idioma spagnolo ed intendiamo perfezionarlo usando le giuste declinazioni, è importante approfondire bene l'argomento. In sostanza il tutto non è affatto difficile, in quanto essendo una lingua latina sono molte le similitudini...
Lingue

Spagnolo: nozioni base

Lo spagnolo è una lingua appartenente alla famiglia delle lingue romanze come l'italiano. Per questo motivo italiano e spagnolo presentano molte affinità che ne facilitano e velocizzano l'apprendimento. In spagnolo esistono due generi, maschile e femminile....
Lingue

Come formare il pretèrito indefinido in spagnolo

In spagnolo, quando si parla di forme verbali legate al passato può scaturire un po' di confusione. Ovviamente, la coniugazione dei verbi in un'altra lingua è per forza di cose differente da quanto avviene con l'italiano, motivo per cui un buon dizionario,...
Lingue

Come Usare I Verbi Ausiliari Spagnoli

Nella seguente guida vi illustreremo come usare i verbi ausiliari spagnoli in modo corretto. A differenza dei modi verbali italiani questi verbi hanno due forme differenti che si usano in base alla frase. Ciò avviene sia per il verbo essere (ser/estar),...
Elementari e Medie

Come fare a non sbagliare la coniugazione dei verbi

La lingua italiana risulta essere una delle più complicate tra quelle parlate in tutto quanto il mondo. La sua grammatica, infatti, non è sicuramente semplice e molte sono le persone che sono portate a sbagliare, compresi diversi madrelingua. In questa...
Superiori

Francese: la coniugazione del tempo presente

Il francese è una tra le lingue più parlate e studiate in ambito scolastico, non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo. Per questo motivo sono tantissimi sono gli studenti che, a partire dalle scuole medie, affrontano quello che è un importante...
Lingue

Tedesco: la coniugazione dei verbi deboli

La coniugazione dei verbi deboli e i tempi verbali in generale sono tuttavia uno degli argomenti più semplici da affrontare quando si decide di studiare la lingua tedesca. Il tedesco non è una lingua semplicissima da studiare. Eppure, studiando bene...
Lingue

Tedesco: la coniugazione dei verbi al presente

Nel mondo globalizzato conoscere nuove lingue è fondamentale e il tedesco è una di queste. Le differenze grammaticali tra una lingua e l’altra possono rappresentare un ostacolo per chi intraprende questo percorso per cui lo studio approfondito e continuato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.