Spagnolo: i pronomi personali

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si impara una nuova lingua, la prima cosa da fare è capirne le regole grammaticali, le forme verbali e come viene composta una frase. Una delle cose fondamentali da conoscere sono sicuramente i pronomi personali. Essi infatti rappresentano la persona che parla o che ascolta e l'animale o la cosa di cui si parla senza però ripeterne il nome. Questa guida vi spiegherò come funzionano i pronomi personali in spagnolo aiutandovi con l'ausilio di alcuni esempi. Vediamo quindi come procedere.

25

Innanzi tutto tra pronomi possiamo ricordare: il soggetto (los pronombres sujeto), il complemento diretto (los pronombres complemento directo), il complemento indiretto senza preposizione (los pronombres complemento indirecto sin preposiciones) e infine il complemento con preposizione (los pronombres complemento con preposiciones).
I p. S. Maschile: Yo, Tù, E'l, Nostros, Vosotros, Ellos. Femminile: Yo, Tù, Ella, Nosotros, Vosotros, Ellas. Neutro: Ello. Di cortesia: Usted, Ustedes. Il pronome soggetto neutro è di uso poco frequente. Usted e Ustedes sono forme contratte e derivano da Vuestra Merced; si possono usare anche le abbreviazioni Ud e Uds. Il verbo è alla terza persona singolare con il primo e alla terza plurale con il secondo. Significano rispettivamente lei e loro. Esempi: Lei è una persona molto piacevole=Usted es una persona muy agradable. Loro arrivano tardi=Ustedes llegan tarde. Quando in una frase ci sono due p., quello di 1°persona occupa il secondo posto. Esempio: Io e lei ci siederemo vicino=Ud y yo nos sentaremos juntos. Si sottintende il p. S. E si mette l'articolo determinativo davanti a un numero cardinale. Esempio: Noi tre siamo andati al parco=Los tres fuimos al parque. Quando la desinenza del verbo fa capire chiaramente chi è il soggetto, si può omettere il p. S. Esempio: Ho una macchina nuova.. Tengo un coche nuevo. Ello è poco usato e al suo posto si usa il dimostrativo neutro. Esempio: Questo è ciò che non si deve fare=Eso es lo que no debes hacer.

35

I pronomi complemento diretto. Maschile: me, te, lo/le, nos, os, los. Femminile: me, te, la, nos, os, las. Neutro: lo. Di cortesia: lo/le/la. Riflessivo: me, te, se, nos, os, se. Normalmente sono situati prima del verbo, ma vanno dopo quando è all'infinito, nel gerundio o nell'imperativo. Ad Esempio: Scrivimelo = Escrìbemelo. Sta scrivendotelo = Està escribiéndotelo. All'imperativo 2° ppp si toglie la D finale quando è seguita dal pronome OS. Esempio: Lavatevi = lavados. Decidetevi = decididos. Il pronome neutro si riferisce a una frase anteriore. Esempio: Ciò che fai non lo capisco=Lo ques haces no lo entiendo.

Continua la lettura
45

I pronomi complemento indiretto senza preposizione maschile e femminile sono: me, te, le, nos, os, les. Neutro: le. Di cortesia: le, les. Riflessivi: me, te, se, nos, os, se. Nella terza persona singolare sono identiche le forme al maschile e al femminile. Per esempio: io gli parlai = yo le hablé. Io le parlai = yo le hablé. I pronomi riflessivi si possono utilizzare per enfatizzare qualcosa, un argomento o una domanda. Esempio: hai mangiato tutto? =Te has comido todo? Non ho ancora letto la lettera = todavìa no me he leìdo la carta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Inglese: i pronomi personali

Quante volte avrete sentito dire "l'inglese è la lingua con la grammatica più facile"? Certo, effettivamente rispetto all'italiano è molto più semplice, se si eccettua il problema della pronuncia, ma ciò non toglie che abbia delle regole come tutte...
Lingue

Come utilizzare i pronomi personali in tedesco

Nella lingua tedesca, la maggioranza degli oggetti grammaticali viene ricodificata a seconda del tipo di complemento in cui compare. Non fanno eccezione neppure i pronomi personali, per i quali si devono distinguere principalmente tre casi ben definiti:...
Lingue

Come Utilizzare I Pronomi Personali Accoppiati Nella Lingua Francese

Per definizione, i pronomi personali rappresentano la persona che svolge l'azione oppure la persona di cui si sta parlando, senza specificarne il nome proprio. Non in tutte le lingue però i pronomi seguono le stesse regole. Particolari eccezioni è possibile...
Lingue

Tedesco: i pronomi personali

Studiare le lingue permette di scoprire diverse culture e approfondire la conoscenza con popolazioni diverse. Approcciarsi ad una nuova lingua richiede il saper alcune nozioni fondamentali per la costruzione delle frasi e per una corretta pronuncia. Il...
Lingue

Come Utilizzare I Possessivi E Concordare Gli Aggettivi In Spagnolo

Alla base di ogni linguaggio ci sono i pronomi e gli aggettivi, e tra questi di notevole importanza sono i possessivi, perché sono utilizzati spessissimo nelle frasi che si usano più frequentemente. Naturalmente impararli è doveroso e seppur all'inizio...
Lingue

Imparare il russo: i pronomi

La lingua russa possiede una grammatica molto complicata, poiché ha una morfologia altamente inflessionale, una sintassi abbastanza complessa e una fusione cosciente di tre elementi tra cui: l'eredità slava-ecclesiastica, lo stile europeo occidentale...
Lingue

Grammatica francese: i pronomi relativi

I pronomi relativi sostituiscono il nome o il pronome che li precede e mettono in correlazione una proposizione principale con una subordinata. Vista l'importanza che presentano, i pronomi relativi sono molto diffusi in ogni lingua. In questa guida impareremo...
Lingue

La forma interrogativa in spagnolo

Nello studio delle lingue ci sono sempre degli argomenti ostici, che sembrano poco comprensibili agli occhi degli studenti. Per molti riuscire a formare una frase interrogativa in spagnolo potrebbe essere un problema. Se anche per voi è così, siete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.