Spagnolo: discorso indiretto

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il discorso diretto riporta esattamente ciò che è stato detto da qualcun altro mentre il discorso indiretto riproduce in forma appunto indiretta quanto un'altra persona ha detto o pensato. Solitamente la frase subordinata è unita a quella principale mediante la congiunzione "que" ma possiamo trovare anche "si" oppure "si que". Se la frase principale è seguita da un'interrogativa indiretta la congiunzione "que" può essere invece omessa. Attraverso questa breve guida vi darò indicazioni sul discorso indiretto in spagnolo.

25

Trasformazione del verbo

Quando si desidera trasformare il discorso diretto in indiretto ciò che cambia è essenzialmente il verbo. Nello specifico, se una frase diretta ha il verbo all'indicativo presente (No come fruta) nella versione indiretta il verbo muterà all'imperfetto (Dijo que no comìa fruta). A seguire, il futuro diventerà condizionale semplice, il futuro perfecto condicional perfecto, il preterito perfecto preterito pluscuamperfecto, il preterito indefinido preterito pluscuamperfecto indefinido, l'imperativo e il presente subjuntivo diventeranno imperfecto subjuntivo e il preterito perfecto subjuntivo preterito pluscuamperfecto subjuntivo.

35

Tempi verbali invariati

Alcuni verbi, nella trasformazione da discorso diretto a indiretto restano invariati. Ovvero il condicional simple, il condicional perfecto, il preterito perfecto indicativo, il preterito imperfecto subjuntivo, il preterito pluscuamperfecto subjuntivo, il preterito pluscuamperfecto indicativo e il preterito pluscuamperfecto sujuntivo. Riporto un esempio relativo al condicional simple: "Saldria a comer" diventa "Dijo che saldria a comer".

Continua la lettura
45

Altre trasformazioni

Oltre ai verbi ciò che muta nel passaggio da discorso diretto a indiretto sono anche i pronomi personali soggetto, i pronomi completamento e i possessivi (ad eccezione di quelli di terza persona), i dimostrativi e i riferimenti spaziali e/o temporali. Nello specifico:
yo diventa el, tu/usted > yo, nosotros > ellos, vosotros/ustedes > nosotros, mio >suyo, tuyo > mio, nuestro >suyo, vuestro > nuestro, aquì > ahì/allì, hoy> aquel dia, ayer > el dia anterior/antes e così via.

55

Utilizzo del discorso indiretto

In caso si debba riportare un ordine, un consiglio o una petizione la frase riferita si introduce con "que" e si deve utilizzare il modo subjuntivo. In caso di una domanda la frase riportata si introduce con "que + si" se è una domanda senza particella interrogativa (Me preguntò que si habia vuelto Luis) e con "que+ particella interrogativa" in caso contrario (Me preguntò que donde estaba Juan).
Se si desidera trasmettere un'informazione generica la frase riferita va introdotta semplicemente con "que".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

I verbi ausiliari in tedesco

La lingua tedesca presenta tre verbi ausiliari, a differenza dell'italiano che ha la forma essere ed avere: sein (essere), haben (avere) e werden (diventare). Imparare quali sono i verbi ausiliari del tedesco, è fondamentale per iniziare a comprendere...
Elementari e Medie

Come costruire il discorso indiretto in inglese

Imparare una lingua differente dalla nostra, al giorno d'oggi, è fondamentale, sia perché ci da maggiori possibilità di trovare un lavoro ma anche per riuscire a viaggiare in altre nazioni senza alcun problema. Una delle lingue che dovremo assolutamente...
Lingue

Inglese: discorso diretto e indiretto

Il discorso diretto e il discorso indiretto sono i due modi in cui può essere riportata una conversazione. Il discorso diretto, usato di solito nelle narrazioni, riporta le parole tra virgolette così come vengono esposte dall'interlocutore. Quello indiretto,...
Lingue

Tedesco: il discorso indiretto

Conoscere il tedesco è un valido aiuto nel mondo del lavoro, e non solo per chi è intenzionato a trasferirsi in Germania, ma anche per chi ha a che fare ogni giorno con clienti stranieri che, soprattutto nel mondo della finanza e dell'industria, sono...
Lingue

La forma interrogativa in coreano

Imparare le lingue è utile ed interessante perché tramite esse si conoscono numerose tradizioni del paese. La lingua coreana è una di quelle lingue particolari, leggermente complicata data la diversità, ma con un po' di impegno e costanza possiamo...
Lingue

Spagnolo: i pronomi personali

Quando si impara una nuova lingua, la prima cosa da fare è capirne le regole grammaticali, le forme verbali e come viene composta una frase. Una delle cose fondamentali da conoscere sono sicuramente i pronomi personali. Essi infatti rappresentano la...
Lingue

Appunti di grammatica spagnola

In questa semplice guida vi vogliamo spiegare per bene, alcuni "passi di base" della grammatica spagnola ed in particolar modo vogliamo mettervi a disposizione dei veri e propri appunti, che potranno di certo servirvi in qualsiasi momento della vostra...
Lingue

Tedesco: il Plusquamperfekt

Il Plusquamperfekt, cioè più che perfetto, è un tempo verbale tedesco che corrisponde nella lingua italiana sia al trapassato prossimo che al trapassato remoto ed è composto dal preterito degli ausiliari sein e haben in unione al participio passato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.