Spagnolo: discorso indiretto

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il discorso diretto riporta esattamente ciò che è stato detto da qualcun altro mentre il discorso indiretto riproduce in forma appunto indiretta quanto un'altra persona ha detto o pensato. Solitamente la frase subordinata è unita a quella principale mediante la congiunzione "que" ma possiamo trovare anche "si" oppure "si que". Se la frase principale è seguita da un'interrogativa indiretta la congiunzione "que" può essere invece omessa. Attraverso questa breve guida vi darò indicazioni sul discorso indiretto in spagnolo.

25

Trasformazione del verbo

Quando si desidera trasformare il discorso diretto in indiretto ciò che cambia è essenzialmente il verbo. Nello specifico, se una frase diretta ha il verbo all'indicativo presente (No come fruta) nella versione indiretta il verbo muterà all'imperfetto (Dijo que no comìa fruta). A seguire, il futuro diventerà condizionale semplice, il futuro perfecto condicional perfecto, il preterito perfecto preterito pluscuamperfecto, il preterito indefinido preterito pluscuamperfecto indefinido, l'imperativo e il presente subjuntivo diventeranno imperfecto subjuntivo e il preterito perfecto subjuntivo preterito pluscuamperfecto subjuntivo.

35

Tempi verbali invariati

Alcuni verbi, nella trasformazione da discorso diretto a indiretto restano invariati. Ovvero il condicional simple, il condicional perfecto, il preterito perfecto indicativo, il preterito imperfecto subjuntivo, il preterito pluscuamperfecto subjuntivo, il preterito pluscuamperfecto indicativo e il preterito pluscuamperfecto sujuntivo. Riporto un esempio relativo al condicional simple: "Saldria a comer" diventa "Dijo che saldria a comer".

Continua la lettura
45

Altre trasformazioni

Oltre ai verbi ciò che muta nel passaggio da discorso diretto a indiretto sono anche i pronomi personali soggetto, i pronomi completamento e i possessivi (ad eccezione di quelli di terza persona), i dimostrativi e i riferimenti spaziali e/o temporali. Nello specifico:
yo diventa el, tu/usted > yo, nosotros > ellos, vosotros/ustedes > nosotros, mio >suyo, tuyo > mio, nuestro >suyo, vuestro > nuestro, aquì > ahì/allì, hoy> aquel dia, ayer > el dia anterior/antes e così via.

55

Utilizzo del discorso indiretto

In caso si debba riportare un ordine, un consiglio o una petizione la frase riferita si introduce con "que" e si deve utilizzare il modo subjuntivo. In caso di una domanda la frase riportata si introduce con "que + si" se è una domanda senza particella interrogativa (Me preguntò que si habia vuelto Luis) e con "que+ particella interrogativa" in caso contrario (Me preguntò que donde estaba Juan).
Se si desidera trasmettere un'informazione generica la frase riferita va introdotta semplicemente con "que".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Inglese: discorso diretto e indiretto

Il discorso diretto e il discorso indiretto sono i due modi in cui può essere riportata una conversazione. Il discorso diretto, usato di solito nelle narrazioni, riporta le parole tra virgolette così come vengono esposte dall'interlocutore. Quello indiretto,...
Lingue

Come Si Costruisce Il Complemento Oggetto In Spagnolo

In questa guida, che ci accingiamo a scrivere, abbiamo pensato di proporre un articolo speciale ed aiutare tutti i nostri lettori, ad imparare come si costruisce il complemento oggetto in spagnolo, senza rischiare d'incorrere in errori o sbagli, che potrebbero...
Lingue

Trucchi per memorizzare nuove parole in spagnolo

Se state iniziando un percorso di apprendimento della lingua spagnola, e vi serve una mano per imparare a memorizzare, avete sicuramente trovato la guida che fa al caso vostro. Lo spagnolo è un idioma relativamente semplice (soprattutto per noi italiani,...
Lingue

5 trucchi per imparare lo spagnolo

Lo spagnolo è una bellissima lingua che viene parlata non solo in Spagna ma anche in tutta l'America latina, anche se con qualche differenza riguardo alcuni vocaboli. Imparare questa lingua non è molto complicato per gli italiani poiché è abbastanza...
Lingue

Appunti di spagnolo

Lo spagnolo è una delle lingue più parlate del mondo e, appartenendo alla famiglia delle lingue romanze di radice indoeropea, si avvicina moltissimo all'italiano. Per questo motivo, lo spagnolo, non è una lingua particolarmente ostica per gli italiano...
Lingue

Spagnolo: la coniugazione dei verbi al presente

Vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che amano le lingue straniere, a conoscerle meglio e quindi essere in grado di utilizzarle, quando se ne avrà necessità ed anche quando lo si desidera. Nello specifico vogliamo aiutare tutti a capire ed imparare...
Lingue

La forma interrogativa in spagnolo

Nella lingua italiana quando si utilizza la forma interrogativa è necessaria un'intonazione particolare della voce per far capire che si sta facendo una domanda. Nella lingua spagnola esistono delle caratteristiche diverse: l'impostazione della domanda,...
Lingue

Spagnolo: la coniugazione dei verbi al futuro

Lo spagnolo è una lingua calda e molto conosciuta nel centro Europa, è possibile dire che tra lo spagnolo e l'italiano ci sono molte assonanze e similitudini ma la particolarità di questa lingua rimane un suo elemento peculiare, contraddistinguendola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.