Sociologia: la società dell'informazione

Tramite: O2O 29/05/2017
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nuove tecnologie informatiche e telematiche caratterizzano quella che da alcuni anni viene definita "knowledge society", ovvero società della conoscenza, contraddistinta da un enorme flusso di messaggi, immagini, testi, filmati e altri veicoli di informazione. La sociologia, disciplina che si occupa di approfondire i fenomeni inerenti l'evoluzione e il cambiamento dei sistemi sociali, ha da tempo spostato l'attenzione sulla cosiddetta esclusione digitale. In sostanza, essa riguarda il mancato accesso da parte di ampie fasce della popolazione mondiale alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Tale impossibilità, dovuta a diversi fattori, ha concentrato il suo focus di attenzione proprio sulla nozione di informazione digitale.

24

Efficienza ma anche discriminazione

La naturale conseguenza inerente la società della conoscenza è una maggiore efficienza nella filiera produttiva che, grazie all'impiego di internet quale strumento di comunicazione, ha ridotto notevolmente i costi di transazione dei processi interaziendali. Accanto però ai vantaggi legati alla maggiore disponibilità di informazioni, è impossibile non tenere conto dei problemi dovuti allo scarto tra coloro che dispongono delle moderne tecnologie e coloro che invece ne rimangono tuttora esclusi. Quello che è stato definito "digital divide", non è che l'altra faccia della medaglia di un processo nel quale le nuove tecnologie dell'informazione diventano agenti di discriminazione, se limitate ad una ristretta base di utenti, riproducendo differenze tra ricchi e poveri nell'acquisizione di nuove conoscenze.

34

La comunicazione virtuale e reale

La società dell'informazione presenta dunque la particolarità, rispetto al passato, di veicolare ingenti quantità di dati attraverso i cosiddetti nuovi media. La diffusione dei computer e l'accesso alla rete permettono infatti di stabilire contatti e di mettere in comunicazione persone di tutto il mondo, senza la necessità di effettuare spostamenti fisici dal luogo di origine. La grande rivoluzione di internet dunque, ha completamente mutato le nozioni di spazio e di tempo, creando nuove modalità di distribuzione delle informazioni. Un problema emergente da questo fenomeno risiede, però, nelle conseguenze negative che si possono verificare. Restare attaccati prevalentemente a relazioni comunicative virtuali piuttosto che reali può condurre a isolamento sociale e ritiro in sé stessi. Frequentemente, infatti, si parla di questi fenomeni negli adolescenti delle nuove generazioni, che utilizzano giornalmente e con frequenza costante tutti quegli strumenti tecnologici che sono stati creati per facilitare la comunicazione. Pertanto la società dell'informazione, oltre agli aspetti positivi ha prodotto anche una mutazione nelle abitudini e nelle relazioni interpersonali, troppo legate al passaggio di informazioni multimediali virtuali.

Continua la lettura
44

Conseguenze nella società

I cambiamenti indotti dalla cosiddetta era digitale hanno portato a conseguenze del tutto nuove e inaspettate in tutti le sovrastrutture della società. In primo luogo, si è sviluppato un nuovo settore economico, quello appunto della produzione e della commercializzazione delle tecnologie informatiche e digitali. Inoltre, la possibilità di disporre tempestivamente di informazioni e notizie affidabili in tempo reale, ha favorito l'aumento della domanda di informazione da parte degli utenti aziendali, accelerando i processi di automatizzazione delle imprese stesse.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Sociologia: la piramide di Maslow

La sociologia è una scienza che studia che studia i fenomeni ed i mutamenti della società umana. Il suo studio come ben saprete non è di origine recente, infatti l'uomo ha da sempre avuto la curiosità di capire il comportamento umano e quelli che...
Università e Master

Sociologia: Tocqueville e la democrazia

Alexis de Tocqueville nacque a Parigi nel 1805 e spirò a Cannes nel 1859. Fu un filosofo, sociologo, giurista e magistrato ed è considerato fra i maggiori ispiratori della sociologia moderna. Crebbe in una famiglia di origini nobili che supportava la...
Università e Master

Weber: pensiero sociologico

Max Weber, nato nel 1864, fu un giovane molto attivo nella sua epoca e si interessò molto di tutti i cambiamenti che animavano la società. Visse, infatti, nell'epoca delle grandi rivoluzioni e delle grandi svolte che hanno segnato la storia degli anni...
Università e Master

Karl Mannheim: pensiero e opere

Tra i sociologi e filosofi più importanti della storia, troviamo senza ombra di dubbio l'ungherese Karl Mannheim (1893-1947), uno dei massimi esponenti della cultura europea della prima metà del Novecento. A Londra Mannheim ottiene la docenza di sociologia...
Università e Master

Auguste Comte: i concetti base del suo pensiero

Il fondatore della sociologia è sicuramente Auguste Comte. Inizialmente egli chiamò questa disciplina "filosofia sociale". La sua corrente di pensiero è molto vicina a quella del positivismo a causa della sua esaltazione della scienza e del progresso...
Università e Master

Erving Goffman: La teoria del frame

Quando percepiamo qualcosa, qualunque cosa, da una frase, a un concetto, a ciò che udiamo e sperimentiamo nella realtà, siamo proprio certi che la nostra percezione sia scevra da ogni influenza di tipo selettivo? Ovvero: prendiamo la realtà così come...
Università e Master

La Teoria dell'Agenda Setting

La Teoria dell'Agenda Setting è una conoscenza inerente la comunicazione di massa. Formulata negli Anni '70 da Maxwell McCombs e Donald Shaw. Tale teoria analizza l'influenza che i mass-media hanno sulle conoscenze degli individui. Secondo la Teoria...
Università e Master

Teorema di Thomas: enunciato e spiegazione

William Thomas è stato un sociologo statunitense del XX secolo. Nel corso della sua carriera sia da sociologo che da professore universitario, trattò largamente il tema degli immigrati in America, scrivendone addirittura un libro. L'opera più famosa...