Sintesi dell'Adone di Marino

Tramite: O2O 29/03/2018
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'Adone di Marino è un poema che va considerato come il frutto più rappresentativo della letteratura barocca. Richiese molti anni di lavoro e fu pubblicato nel 1623. La poesia dell'autore condivide la conoscenza e i progressi scientifici del XVII secolo; i principi della sua poetica sono ricchi di spessore conoscitivo e sono essenzialmente tre: novità, arguzia, meraviglia e orientano tutta la sua opera, rendendolo un maestro indiscusso del Barocco. Cercheremo ora di comprendere meglio l'opera attraverso questa sintesi.

25

La crisi dell'epica e l'utilizzo della digressione

Marino tentò inizialmente di approcciarsi all'epica attraverso l'opera della Gerusalemme distrutta, la quale fu però interrotta al settimo canto. L'Adone, che richiese un lavoro di oltre vent'anni, portò a compimento questo intento fornendo ai lettori un'opera originale, la più lunga della letteratura italiana; si tratta di un poema epico suddiviso in venti canti, con oltre cinquemila ottave. L'opera parte con un mito dalla struttura semplice, in cui Venere si innamora di Adone e suscita la gelosia di Marte che fa uccidere il giovane da un cinghiale, per poi arricchirsi attraverso un gran numero di digressioni narrative e descrittive.

35

La trama

Adone giunge a Cipro dove, sotto l'influsso di una vendetta d'amore, si innamora della dea Venere ed è ricambiato da lei. Adone e Venere, sotto la guida del dio Mercurio che celebra le loro nozze, visitano i giardini dei sensi, l'isola della poesia e i nove cieli.
Purtroppo Marte scopre di essere stato tradito da Venere e costringe Adone a fuggire; questi viene imprigionato da Falsirena, ma fugge trasformato in pappagallo; riacquistata la forma umana, si ritrova coinvolto in una lotta tra due bande di briganti alla quale scampa fortunosamente e riesce a ricongiungersi a Venere. Per ben due volte ottiene il governo di Cipro, dopo aver vinto agli scacchi e aver partecipato ad una gara di bellezza, ma rinuncia al potere. Sta per compiersi l'amara vendetta di Marte: Venere deve allontanarsi da Cipro e, in sua assenza, Marte e Falsirena, durante una battuta di caccia, aizzano un cinghiale contro il giovane che rimane ucciso. Dopo la morte Venere ne trasforma il cuore in anemone e bandisce tre giorni di giochi funebri, al termine dei quali celebra le nozze tra Austria e Fiammadoro che simboleggiano Spagna e Francia.

Continua la lettura
45

La struttura bifocale

La duplicazione di sequenze narrative, che si ripetono quasi identiche, ha fatto sì che il critico letterario Giovanni Pozzi ipotizzasse una struttura bifocale, riconducibile alla figura geometrica dell'ellisse che porterebbe il lettore ad una duplice azione: la prima lineare, in progressione e la seconda costituita da continue anticipazioni del futuro e flashback nel passato. Questa struttura offre un parallelismo poetico con l'esitazione dell'uomo del seicentesco che si trova di fronte ai due modelli cosmici contraddittori, quello tolemaico e quello copernicano.

55

Lo stile

Giovan Battista Marino si discosta dal modello linguistico corrente del Bembo, difeso dall'Accademia della Crusca per proporre l'utilizzo di una lingua comune italiana costituita da latinismi, tecnicismi, forestierismi e dialettalismi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come fare la sintesi di un testo narrativo

Uno degli esercizi che viene fatto solitamente a scuola, specialmente in letteratura italiana, è la sintesi di un testo narrativo, proposta dall'insegnate per rendersi conto se i propri alunni hanno compreso appieno l'argomento letto o spiegato. Non...
Superiori

Scienze: la sintesi delle proteione

Una delle tante funzioni dell'acido nucleico è quella di codificare le informazioni necessarie per la sintesi delle proteione. La sintesi proteica (o traduzione genica) è quel processo biochimico attraverso cui una sequenza di nucleotidi viene convertito...
Superiori

Biologia: sintesi sui mitocondri e cloroplasti

La biologia è una materia piuttosto complessa e difficile da comprendere, in quanto ci sono moltissime cose da sapere. Ma per poter apprendere argomenti più difficili è necessario partire da delle buone basi e studiare alcuni processi basilari. Ecco...
Superiori

Filosofia: Locke in sintesi

La storia umana conta numerosi filosofi. Leggendo il loro pensiero l'umanità trova il giusto percorso di vita. John Locke è uno di essi. In questa guida analizzeremo Locke in sintesi nella filosofia. Prima però sappiate che John Locke nacque a Wrington...
Superiori

Appunti di chimica: la sintesi di Kiliani-Fischer

Come la matematica e altre materie particolarmente complesse, anche la chimica è una di quelle che, per essere compresa a fondo, ha bisogno di essere affrontata in maniera precisa, chiara e puntigliosa. Bisogna capirne l'essenza, comprenderne il meccanismo,...
Superiori

Breve sintesi sul pensiero di Schopenhauer

Che vi serva per la scuola o per semplice interesse personale, una breve sintesi è il metodo migliore per conoscere il pensiero filosofico di questo grande artista. Arthur Schopenhauer, nato a Danzica il 22 febbraio 1799 e morto a Francoforte il 21...
Superiori

Storia: il Rinascimento in sintesi

Con il termine di Rinascimento si indica quel movimento storico, artistico e culturale, che va dalla seconda metà del ‘400 fino ai primi decenni del ‘500, e che coincide con la fine del Medioevo e l’avvento del mondo moderno. Tramite la riscoperta...
Superiori

Filosofia: Socrate in sintesi

Tra i più importanti personaggi della filosofia occidentale va ricordato senz'altro Socrate, nato e vissuto ad Atene intorno al 400 a. C. La figura di Socrate è così ricca e complessa che, nel tempo gli sono stati riconosciuti aspetti anticipatori...