Scuola primaria: le caratteristiche del mito

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nella scuola primaria, racconti quali il mito e la leggenda, vengono spiegati attraverso quelle che sono le loro caratteristiche e differenze. In questo articolo esamineremo da vicino il mito (in greco, mythos), inteso come quella parte fantastica di racconto che cerca di spiegare e tramandare i fatti primordiali. Ecco quindi, racchiuse in pochi elementi, tutte le caratteristiche proprie del mito.

26

Racconto

Il mito è innanzitutto un racconto. Come tale, nello specifico, è il racconto degli uomini dell'antichità che, con esso, tentavano di capire e spiegare i fatti riguardanti la genesi di un determinato popolo o di una storia. Dopo aver compreso la genesi di un avvenimento, il mito veniva tramandato ai posteri attraverso la parola. Ecco perché il mito poteva essere arricchito o integrato nel corso degli anni, subendo quindi cambiamenti e variazioni. Il mito è insomma una sorta di grande memoria tramandata, in cui l'aspetto fiabesco, mistico e magico svolgono un ruolo preminente.

36

Risposta

Altra importante caratteristica del mito è che esso rappresenta una risposta alle grandi domande che da sempre angustiavano gli uomini. Essi, sempre impegnati a comprendere la genesi di tutti i fenomeni che li circondavano, attingevano quindi al mito, come se si trovassero difronte ad una sorta di vocabolario primordiale, in grado di spiegare fatti e avvenimenti. Queste spiegazioni, tramandate alle future generazioni, divenivano quindi patrimonio storico di un gruppo di persone o di una civiltà. Queste civiltà ritrovavano nel mito gli elementi essenziali sui quali fondare la vita comune e l'interazione fra gli uomini.

Continua la lettura
46

Protagonista

Altro aspetto basilare del mito è dato dal fatto che esso viveva attraverso la presenza di protagonisti che in un certo senso lo rappresentavano. Personaggi divini e religiosi, guerrieri ed eroi, principesse e regine, fiere, draghi e animali feroci popolavano i miti fino a diventarne, appunto, protagonisti. I miti vivevano e si sviluppavano seguendo quindi le storie di questi primordiali personaggi. Ed erano proprio questi protagonisti che, attraverso il loro comportamento, fornivano alla collettività gli elementi su cui basare regole di vita, norme, precetti e proibizioni.

56

Oralità

Un'altra caratteristica del mito è la sua oralità. Il mito non è qualcosa di scritto, ma viene tramandato attraverso la parola. Una narrazione mitologica quindi, come già accennato, non si può mai definire esaustiva. Chi alimenta il mito, attraverso le varie epoche, può arricchirlo di notizie, sensazioni, storie nuove che, in un certo senso, possono anche modificarlo.

66

Avvenimento

Nella nostra presentazione relativa al concetto di mito, abbiamo accennato alla funzione principale del mito e come esso si potesse considerare come un grande sforzo fatto dagli uomini per spiegare gli avvenimenti significativi dell'era primordiale. Già, ma quali erano questi avvenimenti che il mito tentava di spiegare? Innanzitutto la nascita del mondo e l'origine dell'uomo. Ma nel mito erano spiegate anche le origini di altri fenomeni, non meno significativi per gli umani, come l'origine dei fenomeni naturali o la nascita dei pianeti, delle stelle, delle acque e degli altri esseri viventi come, ad esempio, gli animali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Scuola primaria: come risolvere i problemi dei primi giorni

La scuola primaria, più comunemente chiamata scuola elementare, è un passo importante per qualsiasi bambino. Si inizia a concepire il concetto di una vera e propria classe di scuola, fatta di studio, amicizie e tanta voglia di imparare. Però, come...
Elementari e Medie

Come affrontare la prova invalsi di matematica per la seconda classe della scuola primaria

Dall'anno accademico 2008-2009, l'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione ha sottoposto a dei test di valutazione nazionale gli studenti di terza media. Essa consiste in una test suddiviso in due parti: una prima prova di italiano...
Elementari e Medie

Come insegnare l'intercultura nella scuola primaria

Nella seguente pratica e semplice guida, che leggerete in seguito, vi spiegheremo come occorre insegnare l'intercultura nella scuola primaria esausticamente. Attualmente la presenza degli alunni stranieri, è un fatto strutturale praticamente: la scuola...
Elementari e Medie

Scuola primaria: come aiutare il bimbo nei compiti

Durante lo svolgimento dei compiti è molto importante seguire il bambino, soprattutto i primi due anni di scuola primaria, poiché una volta acquisito il metodo di studio riuscirà autonomamente a studiare gli altre tre anni. In questa guida sarà illustrato...
Elementari e Medie

Geografia per la scuola primaria

In questa guida si parlerà di una materia oggi un po' bistrattata, ma che riveste molta importanza per l'acquisizione degli strumenti necessari all'orientamento dell'individuo, al suo sapersi "collocare nel mondo, non solo fisicamente. Stiamo parlando...
Elementari e Medie

Scuola primaria: come scegiere il grembiule

Ebbene, il grande giorno si avvicina, il vostro bambino sta per iniziare la scuola e tutto dovrà essere perfetto. Sarà un grande passo per tutta la famiglia, una grande emozione, e ogni madre cerca di curare tutti i particolari perché il proprio figlio...
Elementari e Medie

Le principali risorse didattiche nella scuola primaria

La scuola primaria è uno dei primi luoghi di apprendimento; pertanto, gli insegnamenti, le esercitazioni e le socializzazioni che nascono e si sviluppano in questo ambiente sono di importanza vitale per la formazione di ciascun individuo. Gli insegnanti,...
Elementari e Medie

Scuola primaria: cosa mettere nello zaino

Tutti noi siamo passati per la scuola primaria e per questo sappiamo quanto sia importante avere uno zaino ordinato e soprattutto con tutto il necessario per passare la giornata a scuola in serenità.Ora ci metteremo dall'altra parte: saremo infatti noi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.