Scuola primaria: come scegiere il grembiule

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ebbene, il grande giorno si avvicina, il vostro bambino sta per iniziare la scuola e tutto dovrà essere perfetto. Sarà un grande passo per tutta la famiglia, una grande emozione, e ogni madre cerca di curare tutti i particolari perché il proprio figlio possa sentirsi a suo agio e iniziare con il piede giusto la grande e lunga avventura scolastica. Ed ecco uno dei crucci che assillano molte mamme prima dell'inizio della scuola primaria: come scegliere il grembiule. Se anche voi siete tra queste mamme, leggete i nostri semplici e pratici consigli per non sbagliare l'acquisto.

25

Scelta del tessuto

Esistono due tipologie di tessuto disponibili sul mercato dei grembiuli: quello in puro cotone e quello in misto cotone e poliestere. Care mamme, affrontate con serenità questa scelta perché non esiste un tessuto giusto o sbagliato, dovrete semplicemente scegliere quello più adatto a voi e al vostro bimbo. Il grembiule in puro cotone ha una qualità traspirante superiore, mentre il grembiule in tessuto misto garantisce maggiore facilità di lavaggio e stiratura. Valutate quindi ciò che fa al caso vostro.

35

Scelta del colore

Questa scelta non sarà libera. Dovrete rivolgervi alla scuola per conoscere le linee guida interne che vi guideranno nella ricerca del colore giusto. Molte scuole richiedono un unico colore per tutti gli alunni, mentre alcune richiedono un colore diverso a seconda del genere. Tuttavia, di norma si tratta di colori scuri per meglio nascondere eventuali macchie di inchiostro.
Allora, prima di affrontare la spesa dell'acquisto del grembiule per la scuola primaria, informatevi sul da farsi presso la segreteria del vostro plesso per essere certe di non sbagliare.

Continua la lettura
45

Scelta della taglia

Se i vostri figli hanno già frequentato la scuola materna, saprete quanto importante sia la scelta della taglia del grembiule. Un grembiule troppo piccolo intralcerà la loro libertà di movimento, inoltre sarà difficile indossarlo su di un abbigliamento invernale più spesso. Vi consigliamo quindi di acquistare un grembiule di almeno una taglia più grande che possa garantire il comfort necessario. Tenete conto, inoltre, che in questo modo avrete la possibilità di utilizzarlo per tutto l'anno scolastico assecondando la crescita naturale del bambino.

55

Scelta del marchio

Come in qualunque ambito, anche nella fabbricazione dei grembiuli scolastici esistono marchi più o meno famosi che, naturalmente, differiscono anche per il prezzo. Ma, a meno che non abbiate un marchio preferito per vostri motivi personali, con i consigli precedenti sarete in grado di effettuare una scelta che possa, magari, essere più vantaggiosa anche per il portafogli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Scuola primaria: come risolvere i problemi dei primi giorni

La scuola primaria, più comunemente chiamata scuola elementare, è un passo importante per qualsiasi bambino. Si inizia a concepire il concetto di una vera e propria classe di scuola, fatta di studio, amicizie e tanta voglia di imparare. Però, come...
Elementari e Medie

Come affrontare la prova invalsi di matematica per la seconda classe della scuola primaria

Dall'anno accademico 2008-2009, l'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione ha sottoposto a dei test di valutazione nazionale gli studenti di terza media. Essa consiste in una test suddiviso in due parti: una prima prova di italiano...
Elementari e Medie

Come insegnare l'intercultura nella scuola primaria

Nella seguente pratica e semplice guida, che leggerete in seguito, vi spiegheremo come occorre insegnare l'intercultura nella scuola primaria esausticamente. Attualmente la presenza degli alunni stranieri, è un fatto strutturale praticamente: la scuola...
Elementari e Medie

Scuola primaria: come aiutare il bimbo nei compiti

Durante lo svolgimento dei compiti è molto importante seguire il bambino, soprattutto i primi due anni di scuola primaria, poiché una volta acquisito il metodo di studio riuscirà autonomamente a studiare gli altre tre anni. In questa guida sarà illustrato...
Elementari e Medie

Le principali risorse didattiche nella scuola primaria

La scuola primaria è uno dei primi luoghi di apprendimento; pertanto, gli insegnamenti, le esercitazioni e le socializzazioni che nascono e si sviluppano in questo ambiente sono di importanza vitale per la formazione di ciascun individuo. Gli insegnanti,...
Elementari e Medie

Geografia per la scuola primaria

In questa guida si parlerà di una materia oggi un po' bistrattata, ma che riveste molta importanza per l'acquisizione degli strumenti necessari all'orientamento dell'individuo, al suo sapersi "collocare nel mondo, non solo fisicamente. Stiamo parlando...
Elementari e Medie

Scuola primaria: cosa mettere nello zaino

Tutti noi siamo passati per la scuola primaria e per questo sappiamo quanto sia importante avere uno zaino ordinato e soprattutto con tutto il necessario per passare la giornata a scuola in serenità.Ora ci metteremo dall'altra parte: saremo infatti noi...
Elementari e Medie

Come scrivere un tema alla scuola primaria

Il tema può essere sezionato in tre parti: la prima è l'introduzione, poi segue il corpo del testo caratterizzato dalla parte più descrittiva e, infine, la conclusione. Il primo passo per poter superare la paura del foglio bianco e mettere qualcosa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.