Scuola primaria: come risolvere i problemi dei primi giorni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La scuola primaria, più comunemente chiamata scuola elementare, è un passo importante per qualsiasi bambino. Si inizia a concepire il concetto di una vera e propria classe di scuola, fatta di studio, amicizie e tanta voglia di imparare. Però, come ogni passo importante, possono sorgere dei problemi o delle preoccupazioni, dovute magari alla paura del cambiamento o di dover affrontare una situazione del tutto nuova. In effetti la scuola elementare rappresenta l'inizio di un nuovo mondo fatto di regole ben precise, dove un bambino può trovarsi spiazzato. Dunque andiamo a vedere alcuni consigli su come risolvere i problemi dei primi giorni di scuola primaria.

25

Innanzitutto bisogna rassicurare i propri bambini. Cercare di farli sentire tranquilli e di buonumore gli permetterà di affrontare nel migliore dei modi i primi giorni di scuola, rendendo la transazione meno difficoltosa. Dunque il primo passo è occuparsi dello status del proprio bambino. Iniziate con l'accompagnarlo quotidianamente all'entrata della scuola, così da avere comunque un punto di riferimento anche all'esterno delle mura di casa. Con il passare del tempo provate a convincerlo ad entrare da solo, così da rendersi conto che in realtà la scuola non è così male come pensa. Da qui inizierà ad apprezzare le nuove amicizie, i primi amori e le prime lezioni. Ricordate che un genitore deve essere sempre il primo a dover assistere il proprio figlio, soprattutto in una fase come questa. Deve insegnare loro a diventare responsabili, facendogli rispettare ogni regola ed orario imposto dalla scuola.

35

I bambini sono in grado di intendere quando una situazione è considerata difficile per lui. Ciò potrebbe provocare ansia e disturbi nella sua personalità. Questi sintomi possono essere alleviati con del semplice dialogo tra lui ed i futuri insegnati, cercando magari una soluzione più confortevole sia per voi genitori che per il bambino stesso. In alcuni casi certi comportamenti come deficit dell'attenzione o difficoltà nella lettura possono essere scambiati per sintomi di ribellione verso una situazione ostile, quando in realtà si tratta di problemi fisiologici. In questo caso è buona norma adottare soluzioni ben più efficaci e dedicate esclusivamente a questo tipo di soggetti, come insegnanti di sostegno o lezioni pensate appositamente.

Continua la lettura
45

Infine parliamo del periodo che precede il passaggio dall'asilo nido alla scuola primaria. Portate il bambino a visitare ogni tanto l'edificio, parlandogli nel frattempo delle varie attività ricreative che potrà svolgere con i suoi compagni, come gite, laboratori e così via. In questo modo egli acquisterà maggior sicurezza e sarà certamente più preparato ad affrontare la scuola primaria una volta che saranno iniziate le lezioni. Bisogna solamente armarsi di pazienza ed affrontare la situazione con il sorriso, così che anche il bambino possa credere più in se stesso.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate sentire il bambino a proprio agio
  • Rendete l'esperienza del bambino il più confortevole e piacevole possibile, attraverso libri e strumenti pratici per iniziare ad appassionarlo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Scuola primaria: come aiutare il bimbo nei compiti

Durante lo svolgimento dei compiti è molto importante seguire il bambino, soprattutto i primi due anni di scuola primaria, poiché una volta acquisito il metodo di studio riuscirà autonomamente a studiare gli altre tre anni. In questa guida sarà illustrato...
Elementari e Medie

5 consigli per scegliere la scuola primaria

È tempo di iscrizioni scolastiche e tutti gli studenti con i loro rispettivi genitori sono alle prese con la compilazione delle varie domande. Tra tutti gli alunni c'è chi è già iscritto presso un edificio scolastico e quindi dovrà solo rinnovare...
Elementari e Medie

Come insegnare l'intercultura nella scuola primaria

Nella seguente pratica e semplice guida, che leggerete in seguito, vi spiegheremo come occorre insegnare l'intercultura nella scuola primaria esausticamente. Attualmente la presenza degli alunni stranieri, è un fatto strutturale praticamente: la scuola...
Elementari e Medie

Le principali risorse didattiche nella scuola primaria

La scuola primaria è uno dei primi luoghi di apprendimento; pertanto, gli insegnamenti, le esercitazioni e le socializzazioni che nascono e si sviluppano in questo ambiente sono di importanza vitale per la formazione di ciascun individuo. Gli insegnanti,...
Elementari e Medie

Geografia per la scuola primaria

In questa guida si parlerà di una materia oggi un po' bistrattata, ma che riveste molta importanza per l'acquisizione degli strumenti necessari all'orientamento dell'individuo, al suo sapersi "collocare nel mondo, non solo fisicamente. Stiamo parlando...
Elementari e Medie

Scuola primaria: come scegiere il grembiule

Ebbene, il grande giorno si avvicina, il vostro bambino sta per iniziare la scuola e tutto dovrà essere perfetto. Sarà un grande passo per tutta la famiglia, una grande emozione, e ogni madre cerca di curare tutti i particolari perché il proprio figlio...
Elementari e Medie

Scuola primaria: cosa mettere nello zaino

Tutti noi siamo passati per la scuola primaria e per questo sappiamo quanto sia importante avere uno zaino ordinato e soprattutto con tutto il necessario per passare la giornata a scuola in serenità.Ora ci metteremo dall'altra parte: saremo infatti noi...
Elementari e Medie

Come scrivere un tema alla scuola primaria

Il tema può essere sezionato in tre parti: la prima è l'introduzione, poi segue il corpo del testo caratterizzato dalla parte più descrittiva e, infine, la conclusione. Il primo passo per poter superare la paura del foglio bianco e mettere qualcosa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.