Scienze: le comete e le meteore

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nel sistema solare, come è noto, sono presenti 9 pianeti, tra cui la Terra, che ruotano intorno al Sole. Oltre ai pianeti, però, bisogna sapere che esistono migliaia, milioni o forse anche miliardi di altri corpi che ruotano intorno ad esso. Questi sono naturalmente corpi minori, oggetti di piccole dimensioni, ma di natura diversa. I principali sono: asteroidi, comete, meteore e meteoriti. Le scienze si impegnano continuamente per studiare questi corpi e per scoprirne sempre di nuovi.

24

Le comete

Le comete sono costituite da una massa solida di poche decine di chilometri di diametro e tale massa è definita "nucleo", contenente acqua ed anidride carbonica congelate, frammenti rocciosi e metano. Proprio grazie alle componenti di cui è fatta, una cometa è in gergo astronomico definita anche come "una palla di neve sporca". Quando le comete si trovano abbastanza vicine al Sole diventano visibili ad occhio nudo e la motivazione è che l'elevata temperatura di cui esse sono composte causa l'evaporazione di una parte dei materiali che le costituiscono, con la formazione di una "chioma" luminosa intorno al nucleo e di una "coda" lunga milioni di chilometri, disposta sempre dalla parte opposta rispetto al Sole a causa dell'influenza del vento solare.

34

Le meteore

Le meteore sono conosciute più frequentemente come "stelle cadenti" e sono un fenomeno luminoso provocato dall'impatto con l'atmosfera di frammenti di comete o asteroidi che si incendiano per l'attrito, consumandosi completamente. In alcuni periodi dell'anno la Terra entra in zone dello spazio in cui sono presenti sciami di queste particelle, con effetti spettacolari: l'esempio più famoso è quello della notte di San Lorenzo, il 10 Agosto, durante cui diventa visibile lo sciamo delle Perseidi. Vi sono, poi, le meteoriti, che hanno la medesima origine delle meteore, ma non bruciano completamente e quindi riescono a raggiungere il suolo, al contrario delle meteore.

Continua la lettura
44

Nube di Oort

Le comete del sistema solare provengono dalla "nube di Oort", costituita da miliardi di frammenti e situata agli estremi limiti del sistema solare. Di tanto in tanto una perturbazione gravitazionale provocata da una stella limitrofa fa in modo che una cometa si metta in movimento verso il Sole, ma questo "viaggio" non sempre è diretto: a volte, infatti, uno dei pianeti giganti cattura una cometa immettendola in un'orbita più breve. Esiste, inoltre, una zona intermedia detta fascia di Kuiper, che è situata oltre l'orbita di Plutone ed in essa stazionano sia asteroidi che comete, forse discese dalla nube di Oort. Il passaggio delle comete in prossimità del Sole è un fenomeno periodico e proprio per questo motivo si distingue tra "comete a lungo periodo", che provengono direttamente dalla nube di Oort e possono impiegare anche milioni di anni a compiere il loro tragitto, e "comete a breve periodo", che derivano dalle prime, ma sono ormai interne al sistema solare e si ripresentano all'osservazione al massimo ogni 200 anni. Caratteristica delle comete a breve periodo è che ripetono il loro tragitto più volte, fino ad esaurirsi. Il passaggio di una cometa nel cielo terrestre è un fenomeno piuttosto frequente, ma solo ogni 30-40 anni ne appare una molto luminosa. La più famosa tra le comete a breve periodo è la Cometa di Halley.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di astronomia: guida ai pianeti

Circa 5 miliardi di anni fa ebbe origine il nostro sistema solare, che deve il suo nome alla stella più grande e luminosa, il Sole. Attorno ad esso ruotano tutti i pianeti ed i rispettivi satelliti, tra cui ovviamente anche la Terra.Del sistema solare...
Superiori

Scienze: guida sui pianeti

I pianeti (dal greco planetes cioè errante, vagante) sono corpi celesti di forma sferica che non brillano di luce propria ma riflettono la luce del Sole che li illumina e intorno al quale ruotano. Il moto dei pianeti intorno al Sole è detto moto di...
Elementari e Medie

Scienze: la Via Lattea

Abbiamo tutti noi sentito spesso parlare della famosa Via Lattea, ma di che si tratta esattamente? Lo scopriremo in questa guida in cui, per spiegarne cos'è, parleremo approfonditamente di scienze. La Via Lattea, innanzitutto si presenta come una banda...
Superiori

Cartesio: vita e opere

René Descartes (Cartesio) nacque in Francia da una famiglia nobile, nel 1596. Venne istruito all'interno di un collegio di gesuiti. Terminata la formazione però sente di non avere il metodo giusto per indagare nella realtà. Decide allora di concentrare...
Superiori

Appunti di scienze sull'universo

Vuoi capirci di più per quanto riguarda l'universo ed i suoi misteri? Devi sapere che il discorso è estremamente ampio ma non si possono affrontare argomenti più difficili se non si conoscono le basi. Per tutti quelli che vogliono studiare l'universo,...
Elementari e Medie

Come spiegare la teoria del Big Bang ai bambini

Il Big Bang è una delle teorie creazioniste della Terra. Secondo questa teoria, l'Universo ha avuto inizio per la compressione e successiva dilatazione di corpi gassosi, che hanno generato una grande esplosione, un po' come accade se scuotiamo e sbattiamo...
Superiori

Scienze: i movimenti della Luna

Parte delle scienze si è occupata dello studio dei movimenti della Luna. Il moto più evidente della Luna, per chi la osserva dalla Terra, è quello giornaliero: infatti essa sorge ad Est, culmina sul meridiano dell'osservatore e tramonta ad Ovest, proprio...
Elementari e Medie

Scienze: gli strumenti dello scienziato

La scienza è lo studio di ogni cosa presente nell'universo, animata o inanimata, e gli scienziati sono gli uomini e le donne che, seguendo il metodo sperimentale, rispondono alle domande che ci siamo sempre posti su ciò che ci circonda. A seconda del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.