Scienze: la vita di un vulcano

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'attività vulcanica si verifica per tre fenomeni.
Le placche con margini divergenti in cui la crosta si frattura diventando sempre meno spessa. Si apre una fessura e tramite una decompressione si ha la formazione del magma. La fessura continua ad allargarsi da intrusioni di magma e gas. Questo magma può sia uscire che non uscire, formando dei serbatoi magmatici. Quindi o risale o si continua ad avere un intrusione.
Le placche con margini convergenti in cui ci sono attività sia sismiche che vulcaniche.
I punti caldi. Inoltre, i vulcani europei sono importanti, in particolare quelli mediterranei, sottomarini. Ce ne sono di molto grandi anche più dell’Etna, attivi e pericolosissimi, perché potrebbero causare maremoti.
Ma scopriamo meglio queste scienze, la vita di un vulcano.

24

La vita di un vulcano comprende le Rocce Ignee intrusive: (Magmatica pura) e’ presente del materiale magmatico in risalita, che rimane in grosse cavità, senza avere mai nessun contatto con l’esterno. Contengono inalterati tutti i gas. Prima di solidificarsi passano circa 20-30 anni e per questo si formeranno dei cristalli particolari, di materiale basaltico, con una notevole compattezza, densità e durezza.

34

La vita di un vulcano comprende anche le rocce ignee effusive: il magma, uscendo tutto, diventa lava, perché il gas sciolto prima nel magma, per via della pressione molto elevata, con una decompressione, la pressione diminuisce e si formano delle micro bollicine di gas che si espandono e risalgono, trascinando il materiale liquido ed infine, scaturiscono esplosioni, le così dette fontane di lava. Successivamente la lava si raffredda. Potrebbe anche uscire anche da dei buchi se non e’ esplosiva, con moto laminare. In questo caso, siccome il raffreddamento e’ immediato, non si formano cristalli, ma pietra pomice.
Quando esce si ricopre di una patina scura, ovvero il materiale che si raffredda all’istante.

Continua la lettura
44

Infine, la vita dei vulcani è caratterizzata anche dagli Hotspot. Vengono anche detti punti caldi. Sui margini delle placche, troviamo il 99% di attività vulcanica e sismica. Però esistono attività vulcaniche che si trovano anche in mezzo alle placche. Nella placca c’e’ un buco nella crosta. Attraverso questo buco passa del materiale magmatico che arriva direttamente dal mantello o addirittura dal nucleo. Esempio Isole Hawaii. Isola grande all'estremità. Vicino c’e’ un’isola più piccola. Andando avanti ce ne sono sempre più piccole. Poi non si vede più niente. Ma solo dei Duomi rocciosi che emergono dal fondo. Attività vulcanica decrescente. Isole si spostano. Non è una normalità, ma un’anomalia. Indipendenti dalla geodinamica terrestre. Avvengono indipendentemente. Sono punti fissi, ma in ere geologiche notiamo la formazione di diversi punti caldi, questo ci fa capire che le placche si muovono.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di scienze: il magma

Il Magma è una miscela di roccia fusa (o semi-fusa) di detriti volatili e solidi, che si trovano sotto la superficie della Terra. Oltre roccia fusa, il magma può contenere anche cristalli sospesi e gas disciolti; spesso si raccoglie in camere magmatiche...
Elementari e Medie

Come costruire e far eruttare un vulcano

Può capitare di dover costruire un vulcano. Che sia per un progetto scolastico o per semplice curiosità, un vulcano che cacci fumo ed erutti non è semplice da costruire. Tuttavia se siete un po' abili col fai da te e avete i giusti consigli potreste...
Elementari e Medie

Le tipologie di vulcani

Le prime classificazioni dei vulcani risalgono alla fine dell'ottocento. Da quel momento in poi, si è soliti definire quattro tipologie vulcaniche differenti: hawaiano, vulcaniano, stromboliano e peleano. A queste tipologie spesso i geologi aggiungono...
Superiori

Appunti di geografia astronomica

La geografia astronomica studia il movimento della terra in relazione agli altri corpi del sistema solare. In questi appunti troverete un ripasso MOLTO generale, sia per chi è solo curioso, sia per gli studenti che hanno qualche lacuna in proposito!...
Superiori

Scienze: la teoria della tettonica a zolle

Nel 1967 venne formulata la teoria della tettonica a zolle e perfezionata l'anno successivo a opera di D. P. Mckanzie, R. L. Parker e J. Morgan. Si suppone l'esistenza di otto placche principali e di altre secondarie (microplacche) che si muovono con...
Università e Master

Appunti di geologia: la collisione tra placche convergenti

Nello studio della geologia un capitolo importante è quello che riguarda la tettonica delle placche. Questa è l'attuale teoria, su cui la maggior parte dei geologi concorda, che descrive il pianeta terra suddiviso in varie placche tettoniche in continuo...
Elementari e Medie

Guida ai vulcani d'Italia

L'Italia è un paese ricco di bellezze naturali, luoghi da visitare che suscitano l'invidia di tante altre nazioni. Uno dei segni distintivi della nostra terra sono senza dubbio i vulcani, alcuni attivi altri no, che caratterizzano alcuni paesaggi italiani....
Elementari e Medie

Come Realizzare Un Vulcano In Miniatura

Come spesso si vede nelle aule di scienze dei telefilm americani, il vulcano in miniatura realizzato in casa in modo autonomo, rappresenta un progetto divertente ed estremamente facile da creare. In questa semplice ed esauriente guida vi spiegheremo come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.