Scienze: la stratificazione delle rocce

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La scienza della Terra è una disciplina che si occupa della morfologia, struttura interna e atmosfera del nostro bellissimo pianeta. Tuttavia succede di trovare qualche difficoltà nella comprensione di alcuni particolari argomenti. In questi casi sarà utile provare a ricercare su internet alcune guide, in grado di spiegarci con termini molto semplici tutti gli argomenti di scienze della Terra. Intanto, attraverso i passi di questa esauriente guida cercheremo di capire per quanto riguarda il programma di scienze qual è il processo che porta alla stratificazione delle rocce.

26

Come poter definire l'età di una roccia

Innanzitutto ricordiamo che ogni strato di roccia è caratterizzato da elementi che ci permettono di ricavare l'originale ordine di sovrapposizione dei sedimenti e, definirne l'età: la potenza, che è lo spessore dello strato, cioè la distanza fra letto e tetto; se lo spessore è inferiore a un centimetro, lo strato è detto lamina, mentre se è superiore a un metro si parla di banco; la giacitura, che è la disposizione dello strato nello spazio e, viene definita in funzione della direzione, dell'immersione e dell'inclinazione o della pendenza; i caratteri litologici che riguardano la componente mineralogica; la presenza di fossili, cioè di resti di organismi vegetali e animali rimasti imprigionati nella roccia.

36

Ha particolare importanza lo strato chiave

L'insieme degli strati che compongono la massa rocciosa prende il nome di formazione geologica; formazioni originate in ambienti diversi presentano differenze significative nella composizione. Per lo studio delle formazioni geologiche sedimentarie ha particolare importanza lo strato chiave, che ha una limitata potenza ma caratteristiche litologiche particolari, per esempio un colore che lo rende distinguibile dagli altri strati. Quando questo strato è presente permette di studiare la successione degli strati (o successione litologica), anche in ammassi molto distanti fra loro ma appartenenti alla stessa formazione.

Continua la lettura
46

Potrebbe succedere di trovare una serie di strati antichi

A volte capita che, gli strati non si susseguano in perfetto ordine cronologico crescente, cioè può succedere che sotto una serie di strati abbastanza recenti se ne trovino di molto più antichi, senza che ci siano strati intermedi. Questo fenomeno prende il nome di lacuna stratigrafica che, generalmente si verifica quando nel fondale oceanico avviene la sedimentazione, la quale si solleva fino a emergere o se il livello marino si abbassa e il mare si ritira. In termini geologici a questo fenomeno viene dato il nome di regressione marina: il fondale emerso viene esposto all'erosione e non vi si depositano più strati sedimentari marini.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di geologia: la classificazione delle rocce

In geologia e petrografia (la scienza che le studia), le rocce sono definite come conglomerati di cristalli e minerali. Le rocce della litosfera sono suddivisibili in tre gruppi a seconda delle circostanze e delle cause della loro formazione e della loro...
Superiori

Rocce Metamorfiche

In geologia, il metamorfismo risulta essere esattamente un insieme di fenomeni chimico-fisici che determinano la trasformazione delle rocce e dei minerali senza che si passi attraverso una fase fusa. I fattori che contribuiscono alla trasformazione delle...
Superiori

Come classificare le rocce magmatiche

Una roccia magmatica si forma dal flusso magmatico, che troviamo presente in due terzi dell'intera crosta terrestre. Sono masse silicatiche costituite da diversi minerali e sostanze volatili, che possiamo catalogare in diverse categorie. Vediamo allora...
Superiori

Scienze: la struttura interna della Terra

Il mondo delle scienze è affascinante e ricco di tante cose tutte da scoprire! Molte cose che diamo per scontato, in realtà, sono piene di sorprese. Ad esempio, la struttura interna del nostro pianeta, è molto interessante da conoscere in quanto non...
Superiori

Scienze: i fondali oceanici

Durante la seconda guerra mondiale, alcuni scienziati studiarono gli oceani al fine di cercare rotte sicure per i sottomarini americani. Durante le ricerche vennero fatte importanti scoperte: i fondali oceanici non avevano superfici piatte come si pensava,...
Superiori

Scienze: guida sui pianeti

I pianeti (dal greco planetes cioè errante, vagante) sono corpi celesti di forma sferica che non brillano di luce propria ma riflettono la luce del Sole che li illumina e intorno al quale ruotano. Il moto dei pianeti intorno al Sole è detto moto di...
Superiori

Appunti di scienze: il magma

Il Magma è una miscela di roccia fusa (o semi-fusa) di detriti volatili e solidi, che si trovano sotto la superficie della Terra. Oltre roccia fusa, il magma può contenere anche cristalli sospesi e gas disciolti; spesso si raccoglie in camere magmatiche...
Superiori

Appunti di scienze: la respirazione cellulare

Le cellule ottengono la loro energia dalle reazioni metaboliche di demolizione dei composti organici che portano alla formazione di prodotti termodinamicamente più stabili. Tra le reazioni coinvolte vi è la respirazione cellulare, che solitamente richiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.