Scienze: la classificazione delle ossa in base alla forma

Tramite: O2O 11/11/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le ossa formano il sistema scheletrico. Esse sono segmenti di varia forma, densità e dimensioni. Le ossa sono formate da un tessuto con alta concentrazione di minerali. Esso è caratterizzato da una notevole durezza e da una grande resistenza meccanica. Inoltre, le ossa hanno funzioni connettive e di sostegno. Il numero delle ossa nello scheletro umano non è costante in quanto varia a seconda del numero d quelle cosiddette accessorie. Inoltre, la differenza esiste anche tra il soggetto in accrescimento e quello a maturità ultimata. Leggendo questo breve tutorial si possono avere delle corrette informazioni sulle scienze e sulla classificazione delle ossa in base alla forma. Ecco allora di seguito tutte le indicazioni necessarie.

26

Corte

Le ossa corte (conosciute anche come brevi) hanno forma e dimensioni simili ad un con cubo. Nello scheletro umano si trovano soltanto a livello del tarso (caviglia) e del carpo (polso). Le ossa corte sono costituite da un tessuto spugnoso che è completamente avvolto da una lamina compatta. Inoltre, sono caratterizzate da lunghezza e diametro di simile misura.

36

Piatte

Queste ossa si trovano in varie parti del corpo. Le più importanti ossa piatte sono le scapole, lo sterno, le ossa del cranio e quelle del bacino. Hanno una parte centrale di tessuto spugnoso (detto diploe) dove si trova il midollo osseo. Lo strato spugnoso è coperto da due lamine (una per lato) di tessuto compatto (tavolato). La loro funzione è quella di protezione
.

Continua la lettura
46

Lunghe

Si trovano negli arti inferiori (femore, tibia e perone) ed in quelli superiori (omero, radio ed ulna). Le ossa lunghe si compongono di tre strati: periostio, osso corticale ed osso spugnoso. Il periostio è responsabile della crescita dell'osso. L'osso corticale si trova al di sotto del periostio, mentre quello spugnoso (immediatamente al dii sotto del periostio) protegge il midollo osseo.

56

Irregolari

Le ossa irregolari, come dice il nome, sono quelle che hanno una forma tale da non poterle classificare come "lunghe","corte" oppure "piatte". Questa categoria è formata dalle vertebre e dall'osso iliaco (chiamato anche osso coaxiale oppure osso dell'anca).

66

Sesamoidi

Sesamoide in anatomia significa osso accessorio. Esso è di piccole dimensioni e di forma rotonda oppure ovulare. Per queste sue caratteristiche viene paragonato al seme di sesamo. Nell'uomo le ossa sesamoidi si sviluppano in prossimità di alcune articolazioni. Si trovano incluse nello spessore dei tendini, dei legamenti oppure delle capsule articolari ( particolarmente della mano e del piede).

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Appunti di scienze: le nuvole

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di una materia che ritengo essere fondamentale, specialmente nel momento in cui essa viene introdotta a livello scolastico, in quanto comincia ad appassionare i bambini. Mi sto riferendo, come avrete...
Elementari e Medie

Come insegnare scienze ai bambini

È risaputo che i bambini generalmente apprendono piuttosto in fretta. È molto importante, dunque, offrire degli strumenti adatti alle loro relative esigenze. Così facendo questi potranno accrescere le proprie competenze fino all'età adulta. Questo...
Elementari e Medie

Come vedere la mano bucata, esperimento di scienze

Il cervello è una meravigliosa e complessa macchina dalle potenzialità illimitate che non sempre può dirvi la verità. Con un semplice esperimento di scienze dimostreremo come il cervello può distorcere la realtà e la percezione di singoli fenomeni...
Elementari e Medie

Scienze: 5 idee per esperimenti con le piante

Le piante si possono considerare un vero e proprio regno vivente che annovera circa 350.000 specie. Quelle principali sono: i rampicanti, gli alberi, i cespugli, gli arbusti, le succulente, le erbe, i muschi e le felci. Le piante si studiano attraverso...
Elementari e Medie

Scienze: la cellula vegetale

Le cellule vegetali sono l'unità di base della vita negli organismi della stessa natura e sono di tipo eucariotiche, hanno un vero nucleo e strutture specializzate chiamate organelli che svolgono funzioni diverse. Anche gli animali ed i funghi hanno...
Elementari e Medie

Scienze: l'idrosfera e le sue caratteristiche

L'idrosfera comprese le acque sulla superficie terrestre è interconnessa con le altre "sfere" del sistema terrestre cioè la geosfera (litosfera e atmosfera), la biosfera e l'antroposfera umana. L'acqua la sostanza più diffusa nell'ambiente del nostro...
Elementari e Medie

Scienze: la materia e le sue proprietà

Quando a scuola si studia la materia è importante sapere che per identificarla bisogna capire quali sono le sue proprietà e come misurarle sia in termini qualitativi che quantitativi. La materia serve tra l'altro a definire e a distinguere la natura...
Elementari e Medie

Scienze: la cellula animale

Tutti gli esseri viventi sono formati da cellule. Si può dire che quasi tutto ciò che avviene in un organismo deriva dai processi che si svolgono all'interno di esse. Le dimensioni standard di una cellula animale si aggirano intorno ai 20 micron. La...