Scienze: appunti sulla litosfera

Tramite: O2O 24/03/2019
Difficoltà: media
15
Introduzione

Il termine litosfera significa genericamente "terra solida". Si può dire quindi che la litosfera è uno strato del pianeta Terra e ne costituisce il suo guscio solido. A volte le sue caratteristiche sono visibili ad occhio nudo, ma bisogna guardare a distanza per comprendere i cambiamenti che hanno reso il mondo come si vede attualmente. Infatti, nella litosfera avvengono continuamente scambi di energia e di materia. Per questo motivo lo spessore della Terra non è uniforme. Questa breve guida dà la possibilità di avere delle informazioni che riguardano le scienze e gli appunti sulla litosfera
.

25

Rocce sedimentarie

Sono quelle che si formano dall'accumulo di materiale proveniente dal continuo disfacimento delle rocce e dal successivo consolidamento. Alcune rocce sedimentarie sono costituite da una gran varietà di minerali, ad esempio le arenarie. Mentre altre sono formate da un unico minerale. I componenti delle rocce sedentarie si definiscono detritici se giungono al luogo di deposizione allo stato solido. In questo caso si tratta di ghiaia, sabbia ed argilla. Vengono invece definiti costituenti chimici quelli che giungono in forma di soluzione e che precipitano nel luogo di deposizione (salgemma, calcite, dolomite, gesso e silice).

35

Rocce magmatiche

Le rocce magmatiche sono conosciute anche con il nome di ignee oppure eruttive. Esse derivano tutte dal raffreddamento e dalla solidificazione del magma. Le rocce magmatiche in base alle modalità di raffreddamento possono essere di tre tipi: intrusive, effusive ed ipoabissali. Le prime derivano dai magmi che si solidificano in profondità in tempi lunghissimi. Le rocce effusive si formano per il raffreddamento veloce della lava. Le rocce ipoabissali sono intermedie tra quelle effusive ed ipoabissali. In base alla percentuale di silice presente nella roccia si distinguono in: sialiche, intermedie, femiche ed ultrafemiche.

Continua la lettura
45

Rocce metamorfiche

Si sono formate in seguito ad una trasformazione di rocce già esistenti. Tale processo è stato determinato da un aumento della temperatura, della pressione oppure di entrambe. Le rocce metamorfiche sono di contatto quando il metamorfismo avviene nelle vicinanze di un corpo magmatico. Questo processo avviene ad alta temperatura. Le rocce di metamorfismo dislocativo sono invece quelle che si formano sotto l'effetto di forti pressioni. Infine, il metamorfismo regionale è legato alle grandi deformazioni crostali. In questo caso le rocce hanno una grande estensione areale. Il metamorfismo regionale conferisce alla roccia una struttura a strati.

55
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Scienze: l'idrosfera e le sue caratteristiche

L'idrosfera comprese le acque sulla superficie terrestre è interconnessa con le altre "sfere" del sistema terrestre cioè la geosfera (litosfera e atmosfera), la biosfera e l'antroposfera umana. L'acqua la sostanza più diffusa nell'ambiente del nostro...
Elementari e Medie

Scienze: la materia e le sue proprietà

Quando a scuola si studia la materia è importante sapere che per identificarla bisogna capire quali sono le sue proprietà e come misurarle sia in termini qualitativi che quantitativi. La materia serve tra l'altro a definire e a distinguere la natura...
Elementari e Medie

Come insegnare scienze ai bambini

È risaputo che i bambini generalmente apprendono piuttosto in fretta. È molto importante, dunque, offrire degli strumenti adatti alle loro relative esigenze. Così facendo questi potranno accrescere le proprie competenze fino all'età adulta. Questo...
Elementari e Medie

Scienze: la cellula vegetale

Le cellule vegetali sono l'unità di base della vita negli organismi della stessa natura e sono di tipo eucariotiche, hanno un vero nucleo e strutture specializzate chiamate organelli che svolgono funzioni diverse. Anche gli animali ed i funghi hanno...
Elementari e Medie

Come vedere la mano bucata, esperimento di scienze

Il cervello è una meravigliosa e complessa macchina dalle potenzialità illimitate che non sempre può dirvi la verità. Con un semplice esperimento di scienze dimostreremo come il cervello può distorcere la realtà e la percezione di singoli fenomeni...
Elementari e Medie

Scienze: gli strumenti dello scienziato

La scienza è lo studio di ogni cosa presente nell'universo, animata o inanimata, e gli scienziati sono gli uomini e le donne che, seguendo il metodo sperimentale, rispondono alle domande che ci siamo sempre posti su ciò che ci circonda. A seconda del...
Elementari e Medie

Scienze: i 5 regni degli esseri viventi

Nelle scienze naturali assume grande rilievo il concetto di essere vivente. Tali vengono definiti tutti quegli esseri che sono in grado di muoversi, di nutrirsi, di riprodursi e che sono capaci di percepire tutti gli stimoli provenienti dal mondo esterno,...
Elementari e Medie

Scienze: la cellula animale

Tutti gli esseri viventi sono formati da cellule. Si può dire che quasi tutto ciò che avviene in un organismo deriva dai processi che si svolgono all'interno di esse. Le dimensioni standard di una cellula animale si aggirano intorno ai 20 micron. La...