Schopenhauer in pillole

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Pillole biografiche
Arthur Schopenhauer è stato un illustre filoso tedesco e uno dei maggiori pensatori del XIX secolo. Nasce a Danzica nel 1788 da genitori borghesi. Schopenhauer si dedica agli studi filosofici, che terminano con la laurea nel 1813 tralasciando l'attivita' commerciale del padre. Negli anni seguenti insegnerà a Berlino, viaggerà in Italia e infine si stabilirà a Francoforte, dove morirà nel 1860.

27

Occorrente

  • testi filosofici
37

L'opera più importante di Schopenhauer è senza ombra di dubbio " Il mondo come volontà e come rappresentazione" che viene pubblicata nel 1818; in essa sono contenuti alcuni temi fondamentali della filosofia dell'autore, quali la sua adesione alla platonicita' e alle idee di Kant, l'influenza dei testi orientali e le famose Upanishad, una raccolta di testi religiosi e filosofici indiani composti in sanscrito. Shopenauer è trasportato da correnti romantiche, mette in risalto la precarietà e i problemi dell'esistenza umana, dando alla sua opera una vena prevalentemente pessimistica e distante anni luce dall'idealismo assoluto che si stava diffondendo e cercando di promuovere in quel periodo.

47

Secondo Shopenauer l'uomo, come tutti gli esseri viventi, opera e agisce mosso da questa volontà che è radicata in lui ed ha carattere di tipo irrazionale; tuttavia maschera questa irrazionalità dietro un velo, che l'autore chiama "velo di Maya" (nome dovuto alle influenze di concetti propri della religione e della cultura induista), caratterizzato da motivazioni apparentemente razionali, costruite dalla società e dai valori che essa trasmette.
.

Continua la lettura
57

Ogni uomo tende a soddisfare i suoi desideri spinto dall' irresistibile impulso irrazionale di vivere, radicato nella sua natura; se questi non vengono soddisfatti, la fatica e le energie spese per il raggiungimento dello scopo generano la sofferenza e l'inquietudine tipiche del genere umano. Una volta raggiunto il proprio obiettivo non si raggiunge la felicità ma la noia. L'uomo vive costantemente tra l' infelicità e la noia che però, quest'ultima, dura ben poco; infatti una volta soddisfatto un desiderio ne subentra repentinamente un altro. La filosofia ha la possibilità di rendere l'uomo consapevole dell'infelicità dell'esistenza e di redimerlo attraverso la negazione della volontà di vivere, passando dalla volontà alla nolontà (non volere).

67

Questo percorso viene suddiviso in tre fasi ben distinte tra loro e con caratteristiche ben differenti le une dalle altre.
L'arte: nel momento estetico l'essere umano supera la conoscenza del fenomeno e si libera dalla realtà contingente. L'arte per eccellenza è la musica, che l'autore identifica con la volontà stessa;
cio' nonostante l'arte ci libera solo momentaneamente dalla schiavitù della volontà.
La compassione: reprimendo l'egoismo che è tipico della sua natura, l'uomo arriva a praticare la giustizia e la compassione per i suoi simili.
La nolontà: in questo stadio l'uomo si libera definitivamente rinunciando a tutte le cose che rendono la vita comoda e agevole, dedicandosi alla povertà e alla castità reprimendo completamente il naturale impulso di sopravvivenza.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • leggere questi testi in un momento tranquillo in cui e' possibile capire i concetti
  • essere circondati da silenzio durante la lettura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Schopenhauer: il velo di maya

Il velo di maya è il fulcro della filosofia di Schopenhauer. Non è un argomento semplice da spiegare e definire. Per questo a volte gli studenti non riescono a comprenderne il significato. La filosofia di Schopenhauer in fin dei conti non è così...
Superiori

La filosofia di Arthur Schopenhauer

La filosofia dell'800 si sviluppa in opposizione all'idealismo sistemistico di Hegel. I filosofi di questo periodo rifiutano, rompono, capovolgono il sistema del filosofo tedesco, recuperando tematiche che la "Ragione" o la "Razionalità" hegeliana avevano...
Superiori

Breve sintesi sul pensiero di Schopenhauer

Che vi serva per la scuola o per semplice interesse personale, una breve sintesi è il metodo migliore per conoscere il pensiero filosofico di questo grande artista. Arthur Schopenhauer, nato a Danzica il 22 febbraio 1799 e morto a Francoforte il 21...
Superiori

Filosofia: biografia di Schopenhauer

La prima fase dell'Ottocento è un'epoca storica caratterizzata da una profonda trasformazione dell'Europa, sotto il punto di vista tecnico, sociale ed economico. La società industriale lascia presagire un profondo progresso, con un netto incremento...
Superiori

L'illuminismo in pillole

L’Illuminismo è un movimento storico-culturale, diffuso nel XVIII secolo. Si può delimitare in un periodo che va dalla pace di Aquisgrana (1748) al Congresso di Vienna (1815). Nasce in Inghilterra, ma si diffonde velocemente anche nel resto degli...
Superiori

I dolori del giovane Werther di Goethe in pillole

I dolori del giovane Werther è uno dei simboli dello Sturm und Drang, una corrente nata e sviluppatasi in Germania tra il 1785 ed il 1785. Scritto da Goethe nel 1774, è un romanzo epistolare, in cui il protagonista mette in risalto i suoi tormenti....
Superiori

La scoperta dell'America in pillole

L'America, come tutti sappiamo fu scoperta da Cristoforo Colombo, mentre è più difficile ricordare tutti i passaggi che hanno portato Colombo ad effettuare quel particolare viaggio per poi ritrovarsi in una terra sconosciuta. In questa guida, in particolare,...
Superiori

Storia: la Seconda Rivoluzione Industriale in pillole

In questa breve guida intendo proporvi delle pillole riguardo alle invenzioni e alle scoperte, che ha portato con sé la Seconda Rivoluzione Industriale. A differenza di quanto avvenne con la Prima Rivoluzione Industriale, la quale comportò benefici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.