Rivoluzione russa: cause e conseguenze

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La prima guerra mondiale, fu una delle principali cause che mise rapidamente alle corde la fragile e arretrata struttura economica russa, portando enormi conseguenze. All'inizio del 1917 (anno in cui avvenne la rivoluzione russa), dopo che l'esercito zarista aveva cumulato una serie impressionante di sconfitte e i disertori avevano toccato la quota di un milione e mezzo di unità, la Germania sul fronte orientale aveva in pratica già vinto la guerra.

24

Sciopero degli operai

Quando la rivoluzione russa è stata innescata tutta la classe operai impegnata negli stabilimenti delle industrie tessili organizzarono uno sciopero generale. Siamo a cavallo tra il mese di febbraio e quello di marzo quando circa 30mila lavoratori hanno dimostrato solidarietà gli uni con gli altri e hanno potuto finalmente bloccare l'intera città.avli operai delle industrie tessili si aggiunsero an te quelli delle grandi officine metallurgiche Putilov e quindi per far fronte alla ribellioni i dirigenti tentavano di continuare con l'aiuto delle minacce. Essi infatti misero in giro voci riguardanti la chiusura forzata delle fabbriche con conseguente licenziamento per tutti coloro che erano assunti.

34

Nascita del governo provvisorio

Le autorità ordinarono din da subito all'esercito l'uso delle armi contro tutti gli scioperanti. Ovciamentepero i soldati si rifiutarono in massa schierandosi a favore della classe operaia. Così per lo zar Nicola Romanov non restò altro che affidarsi alle sue truppe più affidata, ma nemmeno queste ultime eseguirobo i suoi ordini. Tutto ciò porto alla nascita di una nuovo governo provvisorio con la conseguente abdicazione dello zar.

Continua la lettura
44

Aumento del costo della vita

In conclusione ricordiamo che nelle città russe il costo della vita, rispetto al livello prebellico, era cresciuto del 700%; i salari degli operai delle industrie tra il 1913 e il 1917, vennero triplicati, ma rimasero comunque al di sotto dei prezzi, che aumentavano senza posa. Inoltre mancavano i più elementari generi di prima necessità (pane, legna, carbone), sicché la fame e il freddo si facevano prepotentemente sentire, specie nei centri urbani. A Pietrogrado, dove la situazione era particolarmente grave, il 23 febbraio 1917 si ebbero le prime manifestazioni, col pretesto di celebrare la festa della donna (8 marzo): ricordiamo che il calendario russo era sfasato di 13 giorni rispetto a quello occidentale (detto gregoriano), e che solo nel 1918 esso venne adeguato al sistema di datazione utilizzato nel resto d'Europa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Breve storia della rivoluzione russa

La storia è una delle materie maggiormente importanti da studiare in quanto ci permette di avere una conoscenza del passato, facendo in modo di capire come siamo arrivati fino ai giorni nostri, però anche per conoscere quali sono stati gli errori fatti...
Superiori

La prima guerra mondiale in pillole

Difficile ridurla a poche righe, ma vediamo come raccontare la Prima Guerra Mondiale in pillole. La Grande Guerra infiammò l'Europa e non solo tra il 1914 e il 1918. Le premesse del sanguinoso conflitto vanno viste nella corsa agli armamenti che, tra...
Università e Master

Appunti di storia del cinema russo

Durante il periodo imperiale russo ebbe inizio la storia del cinema in questa nazione. Infatti, nel maggio 1986, la società "Cinématographe Lumière"dei fratelli Lumière (i famigerati imprenditori francesi inventori del proiettore cinematografico)...
Lingue

10 curiosità sulla lingua russa

Una delle lingue più difficili da studiare o anche solo capire è il russo. Innanzitutto l'alfabeto cirillico è differente dal nostro e anche la grammatica è piuttosto complicata. Queste difficoltà, però, sono relative solo al mondo occidentale....
Superiori

Appunti di storia del Novecento

In questa guida verranno date utili informazioni su alcuni appunti di storia del novecento. Esso è stato un secolo molto particolare, contraddistinto da conflitti globali, grandi rivoluzioni politiche e tecnologiche e da un lungo periodo di confronto...
Superiori

Storia: il comunismo in Russia

La rivoluzione bolscevica del 1917 ebbe un'importanza centrale nella storia del Novecento, tanto che le sue ripercussioni furono paragonate a quelle avute dalla Rivoluzione francese dell'Ottocento. Lo scoppio della rivoluzione russa portò a trasformazioni...
Superiori

Letteratura: il Marxismo

Karl Marx è stato un personaggio molto influente ed ha avuto un ruolo essenziale all'interno della questione sociale che ha in larga parte toccato l'Ottocento, secolo emblematico e caratterizzato, fra l'altro, dal problema del lavoro. Fermo oppositore...
Superiori

Breve analisi de "La fattoria degli animali" di Orwell

La fattoria degli animali di Orwell è un popolare romanzo satirico ambientato nella prima metà del 900. Il romanzo rispecchia la politica sovietica di quegli anni e precisamente la rivoluzione russa del 1917. Nel romanzo gli animali che abitano nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.