Regole fondamentali dei numeri relativi

Tramite: O2O 07/09/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

La matematica è una materia vasta e complessa che richiede molti anni di studio per essere appresa e capita. Ma con le giuste basi e l'esercizio costante, sara' possibile imparare la materia, o perlomeno alcune parti di essa in maniera veloce e in tempi ragionevoli. Dovrete solo trovare un metodo id studio efficace e metterci il giusto impegno, oltre a trovare notizie ed informazioni che vi aiutino a capire cio' che state studiando.
Studiare la matematica, qualche volta, potrebbe sembrare abbastanza faticoso a causa di tutte le regole connesse alle varie operazioni matematiche.
I numeri relativi sono quei numeri che hanno segno "+" o segno "-" e sono raggruppati in un insieme denominato Z. Un numero relativo è composto di due parti: la prima è il segno (+/-) e la seconda è un numero (detto modulo). Possono essere divisi in quattro categorie: concordi quando hanno lo stesso segno, discordi quando hanno segno diverso, uguali quando hanno stesso segno e stesso modulo e opposti quando hanno sia il segno che il modulo diverso. Ecco dunque alcune regole fondamentali dei numeri relativi.

25

Addizione

Addizionando due numeri concordi il risultato sarà un numero dato dallo somma dei due moduli con il segno concorde con i dati.
Es. (+4)+(+6) = +10; addizionando due numeri discordi, invece, il risultato sarà un numero dato dalla differenza dei due moduli con il segno del modulo maggiore.
es. (-4)+(+6) = 2 o (-8)+(+6)= -2
N. B.: L'Addizione e la sottrazione di numeri relativi viene chiamata somma algebrica.

35

Moltiplicazione

Moltiplicando due numeri concordi si ottiene un numero dato dal prodotto dei due moduli sempre di segno positivo.
Es. (-4) x (-2)= +8 o (+4) x (+2) = +8; moltiplicando due numeri discordi si ottiene un numero dato dal prodotto dei due moduli sempre di segno negativo.
Es. (-6) x (+2)= -12.

Continua la lettura
45

Potenza

Elevando a potenza un numero positivo si otterrà un numero positivo che ha per modulo la potenza del modulo.
es. (+2)^2 = (+2) x (+2) = +4; elevando a potenza un numero negativo si otterrà un numero che ha per modulo la potenza del modulo, mentre per il segno ci sono due differenti casi: se l'esponente è pari il segno sarà positivo (+), per esempio (-2)^2=(-2)*(-2)=+4. Se l'esponente è dispari il segno è sarà negativo (-), per esempio (-2)^3=(-2)*(-2)*(-2)=-8.
Una potenza che ha come base zero ed esponente diverso da zero è uguale a zero.
Una potenza che ha come esponente 1 è uguale alla base.
Una potenza che ha come esponente zero è uguale a (+1).
Una potenza che ha come base zero ed esponente zero è una forma indeterminata.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere una divisione tra numeri relativi

I numeri relativi sono molto utili in matematica. L'insieme dei numeri relativi è denotato con la lettera Z e racchiude l'insieme dei numeri naturali, ovvero: 1,2,3.., quello dei reali negativi, ovvero -1, -2, -3... E in più lo 0. Anche se questi numeri...
Superiori

Come moltiplicare traloro 3 o più numeri relativi

La moltiplicazione di due numeri relativi ha per risultato un numero relativo, il cui segno è determinato dalla aritmetica dei segni, e ha come valore assoluto il prodotto dei valori assoluti dei due numeri. Un numero relativo moltiplicato per zero ha...
Superiori

Come risolvere le espressioni con i numeri relativi

Per numero relativo si intende una qualsivoglia cifra compresa nell’intervallo che va da -∞ a +∞. L’insieme viene generalmente indicato con la lettera Z. In matematica l’uso è davvero frequentissimo e la risoluzioni di espressioni che contengono...
Superiori

Come Risolvere Una Sottrazione Tra Due Numeri Relativi

La matematica ed in particolare l'algebra per molti studenti rappresentano dei metodi che non si riescono a concepire in modo ottimale e quindi diventano una sorta di incubo. Tuttavia con qualche accorgimento è possibile invece cavarsela senza problemi,...
Superiori

Come semplificare il calcolo coi numeri relativi

Se stiamo studiando alcune particolari discipline molto complesse come ad esempio la matematica o la fisica o ancora a chimica, e non riusciamo a comprendere alcuni degli argomenti trattati, non dovremo assolutamente preoccuparci. Utilizzando un computer...
Superiori

Come rappresentare graficamente i numeri decimali

La matematica è una materia piuttosto fasta e complessa da studiare, che comprende moltissimi argomenti di non facile apprendimento. Tra le cose da sapere e padroneggiare possiamo trovare i numeri decimali. Ma cerchiamo di fare un po' di chiarezza nelle...
Superiori

Come tradurre i pronomi relativi dal latino

Tradurre i pronomi relativi dal latino all'italiano è un gioco da ragazzi! Basta soltanto un po' di impegno nell'analisi del giusto "caso" latino e un pizzico di pazienza nell'applicazione del complemento corrispondente. Vediamo dunque, nella guida che...
Superiori

Come risolvere un'espressione matematica con numeri interi

Nel caso in cui sei sommerso dai libri di matematica che minacciano di sterminare te e tutti i tuoi compagni di classe, che sono fedeli sudditi del tuo odioso professore, le soluzioni sono due. Per prima cosa, potresti intraprendere una guerra all'ultimo...