Psicologia: la Gestalt

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La psicologia è la disciplina che osserva, studia e descrive il comportamento degli individui in relazione ai loro processi cognitivi, emotivi e affettivi.
Esistono differenti scuole di pensiero nell’ambito della psicologia, si differenziano tra loro in base all’approccio di studio dei comportamenti e della personalità e alle prospettive dalle quali analizzano i fenomeni di interesse.
Uno di questi approcci è quello della psicologia della Gestalt, che si sviluppò in Germania nella prima metà del ventesimo secolo ed i cui principali esponenti furono Wolfgang Kohler, Kurt Koffka e Max Wertheimer.

24

Tematiche centrali della Gestalt

Tematiche centrali della psicologia della Gestalt sono la percezione, il pensiero, l’apprendimento e il problem solving.

La Gestalt si oppone allo strutturalismo del diciannovesimo secolo. Secondo i gestaltisti le parti elementari dell'esperienza non vanno studiate come elementi a se stanti ma va considerato il fenomeno nella sua interezza. È questo il principio fondamentale sul quale si basa il gestaltismo, il modo di comportarsi e la percezione che si ha della realtà sono determinati dalla Gestalt, dalla forma data dall'esperienza presente e dallo sfondo dell'esperienza passata.
Secondo la Gestalt, quindi, è il modo in cui viene percepita la realtà che incide sul comportamento più che la realtà in sé. Ne consegue che l’ambito della percezione diventa oggetto fondamentale degli studi di questa scuola di pensiero.

34

Identificazione delle forme

La Gestalt si oppone inoltre al modello comportamentista, che proponeva principi di risoluzione dei problemi basati sugli errori e sui tentativi. Il pensiero e l'intuizione sono i criteri per capire il mondo che ci circonda, mediante l'identificazione delle forme. Prossimità e figura-sfondo sono solo alcuni dei criteri che si utilizzano per organizzare i dati percepiti. Fu Wertheimer, in particolare, ad individuare un principio che assumerà notevole importanza nelle loro teorie: la legge della pregnanza. Secondo tale criterio, la forma organizzata di ciò che percepiamo, se consideriamo una data condizione, è la migliore possibile.

Continua la lettura
44

Isomorfismo

Nel concreto, lo psicologo deve determinare le peculiarità di una data struttura e metterle in relazione con la rappresentazione della stessa. In base alle Gestalt ci comportiamo guidati dalla comprensione dell'esperienza, osservando le situazione nella sua totalità e il legame fra gli elementi. Secondo questa psicologia è inoltre sbagliato pensare al mondo come qualcosa di diverso da ciò che ci appare; esiste una sorta d'identità fra i fenomeni che percepiamo e i nostri procedimenti cerebrali. Si parla in questo caso di isomorfismo, di relazione d'equivalenza, d'identità fra strutture fisiche e mentali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di psicologia cognitiva

La psicologia è una materia che abbraccia un campo veramente vasto, essa studia il comportamento, i problemi o anche solo il pensiero che alberga in ogni essere umano, scavandone nel profondo fino alle radici più intrinseche dell'animo umano. Di tipi...
Università e Master

Appunti di psicologia del turismo

La disciplina universitaria Psicologia del Turismo prepara gli studenti ad utilizzare le proprie competenze psicologiche nell'ambito turistico. Come ogni campo di studio, anche questo è caratterizzato da diverse teorie e per facilitarne l'apprendimento...
Università e Master

Appunti di psicologia umanistica

Quando si parla di psicologia umanistica generalmente si intende un filone della psicologia che tende a mettere l'uomo al centro di ogni cosa. Essa studia quindi il pensiero umano prendendo in considerazione le principali cause che ne determinano la salute...
Università e Master

Appunti di psicologia della pubblicità

La psicologia è una materia piuttosto complessa, ma ciò non fa che renderla ancora più affascinante e intrigante. Esistono moltissime branche della psicologia, una di queste riguarda la pubblicità, una materia che ai nostri tempi ha un forte impatto...
Università e Master

Come prepararsi al test di ammissione di psicologia

L'ammissione alla facoltà di psicologia, come accade per numerose altre facoltà italiane a numero chiuso, è subordinata al superamento di un test di ammissione. Attraverso questi test si vanno a verificare le conoscenze acquisite durante gli anni scolastici...
Università e Master

Appunti di psicologia dell'emergenza

Fin dai tempi antichi l'essere umano ha dovuto adattarsi a ciò che succedeva in natura, con ciò si sta a specificare i terremoti e l'eruzioni vulcaniche ma allo stesso tempo anche gli incendi. Questi eventi hanno quindi avuto delle ripercussioni sulla...
Università e Master

Come prepararti per l'esame di psicologia

Questa mini guida ti fornirà alcune istruzioni per prepararti al meglio per l'esame di stato di psicologia. Innanzitutto occorre ricordare che possono iscriversi a questo esame solo coloro che sono in possesso di una delle lauree magistrali legalmente...
Università e Master

Appunti di psicologia: il narcisismo

All'interno di questa guida, andremo a parlare di appunti di psicologia. Nel dettaglio, in questo specifico caso, tratteremo il tema del narcisismo. Proveremo ad impostare una riflessione semplice, che possa essere compresa da tutti e che risulti essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.