Platone: vita e opere

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In campo letterario, storico e filosofico esistono molti tesori che il Mediterraneo ha coltivato in epoche a noi antiche, basti pensare alla cultura ellenica e a quella romana. Rispetto ai primi esiste u affermato elenco di filosofi, storici, esploratori e artisti che ha fatto di quella cultura materia di studio ancora ai giorni nostri Platone è un chiaro esempio di come un pensiero possa divenire oggetto di studio senza tempo, egli fu uno tra i più famosi e affermati scrittori della tradizione filosofica occidentale. Ovviamente non fu il solo a perseguire un cammino teorico e razionale addentrandosi in meccanismi di studio complessi, con lui altri grandi nomi, come Socrate e Aristotele, posarono le fondamenta della filosofia e della cultura occidentale, maturata nei secoli e giunta fino a noi nelle sue miriade versioni di studio. La filosofia di Platone si basa su meccanismi aritmetici e geometrici definiti secondo un ambito spaziale diverso da quello reale e da lui chiamato iperuranio. Il punto fondamentale di questa teoria poggia sull'idea che la ragione pone la base egualitaria di tutti gli elementi esistenti, senza l'idea di una cosa la cosa stessa non può considerarsi esistente. In questa occasione vedremo quelle che furono vita e opere maggiori di Platone.

24

Nascita e origini

Platone nacque ad Atene nel 428 a. C. In una famiglia aristocratica. Ciò lo predestinava ad una carriera politica, proprio per questo egli fu avviato ad un'educazione adatta a questo scopo, impartita dai sofisti. Fu in questo momento che entrò a far parte del gruppo degli amici di Socrate. È grazie all'influenza di quest'ultimo che Platone rinuncia ad entrare nella vita politica.

34

Teorie

Una volta tornato ad Atene, Platone concepì un nuovo modo di intervenire nella vita politica, diverso dalla partecipazione diretta: la formazione di nuovi uomini politici, acquistò dunque un terreno e vi fondò la propria accademia. Nel 367 si trasferì a Siracusa dove Dionisio il giovane lo volle assumere come suo consigliere personale, ma quando, dopo tre anni, il filosofo si rese conto di non riuscire ad influenzare le sue decisioni tornò ad Atene. .

Continua la lettura
44

La filosofia platonica

Platone non seppe resistere al desiderio di tentare ancora una volta di realizzare il suo progetto, si mise così nuovamente in viaggio, e arrivato a Siracusa con alcuni allievi espose a Dionisio tutta la sua filosofia. Quando quest'ultimo la mise per iscritto spacciandola per propria e fraintendendola gravemente, sorse un conflitto con Platone in seguito al quale il filosofo nel 360 fece ritorno ad Atene, dove continuò ad occuparsi di politica, l'ultima sua opera furono infatti le Leggi rimaste incompiute a causa della sua morte avvenuta nel 347. Gli scritti di Platone giunti sino a noi sono: l'Apologia di Socrate e una raccolta di 13 lettere e 34 dialoghi, tra cui i principali sono: Convito, Fedro, Parmenide, Timeo e Repubblica. Fatta eccezione per una piccola collezione di lettere, le scritture superstiti di Platone sono del tutto in forma di dialoghi. La forma dialogica consente l'interesse di Platone evidente nelle questioni pedagogiche a perseguire non solo nel contenuto delle sue composizioni ma anche nella loro forma.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di filosofia: Platone

La filosofia è una particolare disciplina che si occupa di riflettere sull'essere umano e sul mondo, ponendosi domande sull'esistenza, sul senso dell'essere, cercando di definire quali siano i limiti della conoscenza. Sono molti i filosofi importanti...
Superiori

Analogie e differenze tra Aristotele e Platone

Aristotele fu influenzato da Platone e questi a sua volta da Socrate. Questi sono considerati come i padri del pensiero filosofico occidentale e proprio per questo le loro opere sono di una straordinaria importanza.Ma il pensiero di ognuno di essi si...
Superiori

Platone: la teoria delle idee

Platone, nato ad Atene nel 428 a. C/ 427 a. C e morto nel 348 a. C/ 347 a. C., è uno dei filosofi greci più importanti ed insieme al suo maestro Socrate ed al suo allievo Aristotele hanno gettato le basi del pensiero filosofico dell’Occidente. Le...
Superiori

Confronto tra Platone e Aristotele

La contrapposizione tra questi due immensi filosofi è mirabilmente rappresentata nel dipinto "La scuola di Atene" (1509-10) di Raffaello Sanzio. Platone è raffigurato con il braccio sollevato mentre punta il dito al cielo, indicando quel mondo delle...
Superiori

Appunti sul Timeo di Platone

Il Timeo di Platone è uno dei dialoghi più importanti della filosofia greca antica, infatti ha influenzato non solo i suoi contemporanei ma anche tutta una generazione successiva di filosofi. Fondato su temi legati all'ambito cosmologico, escatologico...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Aristotele

La filosofia è una materia piuttosto complessa ma allo stesso tempo interessante, che per essere compresa richiede un po' di tempo e molto studio. Durante i secoli molte sono le scuole che si sono susseguite e che hanno rappresentato una rivoluzione...
Superiori

Filosofia greca in pillole

Studiare la storia e la filosofia è il modo migliore per capire come il pensiero dell'essere umano sia cambiato ed evoluto in base agli eventi che ne hanno segnato i momenti più importanti, e le svolte epocali che ci hanno portato fino ad oggi. La filosofia...
Superiori

Principali tematiche della filosofia platonica

Il Platonismo è il nome dei principi esposti dal filosofo Platone. La sua essenza è la convinzione che la filosofia è un modo di vita: il suo aspetto contemplativo percepisce i principi eterni e le forme divine che compongono la realtà dietro gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.