Passi fondamentali per progettare una discarica controllata

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La produzione di grandi quantità di rifiuti è il frutto del processo di urbanizzazione, sempre in crescita, e di una tecnologia che man mano che passano gli anni si sviluppa sempre di più. Da qui nasce l'esigenza di costruire nuove strutture dove accumulare questi rifiuti, per poi smaltirli. La costruzione di discariche fa si che diverse figure specializzate si trovino a lavorare insieme in quanto il problema deve essere studiato e affrontato da un'equipe composta da geotecnici, idraulici e chimici. Le discariche servono per non far fuoriuscire alcuna sostanza dannosa dalla corrosione dei rifiuti accumulati. Di seguito vedremo tre passi fondamentali per progettare e costruire una discarica controllata.

24

Il primo passo è quello della scelta del luogo di costruzione della discarica. Il sito è scelto in base ad un'analisi d'impatto ambientale e ovviamente alla grandezza del terreno in questione. Per una giusta riuscita del nostro obbiettivo, è opportuno conoscere in modo completo le caratteristiche del terreno di fondazione, così da evitare eventuali cedimenti che andrebbero a compromettere l'integrità dei rivestimenti e favorire la dispersione dei contaminanti. Non c'è una dimensione ideale per la nostra discarica, dipende tutto dalle esigenze e dallo spazio a disposizione.

34

Il secondo passo è la geometria ottimale della discarica. L'obbiettivo della discarica è quello di mettere la massima quantità di rifiuti nel minimo spazio possibile. Ci sono varie normative da rispettare nella costruzione che rendono la stessa sicura ed eliminano ogni rischio idro-geologico. La stabilità del terreno di fondazione destinato ad accogliere la discarica è una condizione necessaria ma non sufficiente a garantire la stabilità della discarica considerata nel suo insieme. Ci sono stati dei casi di rottura del rivestimento che hanno portato danni alla discarica e la fuoriuscita di materiali tossici.

Continua la lettura
44

Il terzo e ultimo passo è la scelta del rivestimento che può essere naturale o costruito. Il materiale da utilizzare può essere naturale o artificiale. Per quanto riguarda il rivestimento naturale, può essere utilizzata la terra nella quale abbiamo scavato la nostra discarica. Il rivestimento artificiale, invece, è fatti di materiali della quale dobbiamo studiare e testare la resistenza così da non incappare in eventuali rotture e quindi la fuoriuscita di materiale pericoloso e nocivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di meccanica dei contenuti e delle strutture

Una materia importantissimi per tutti coloro che si affacciano nel mondo dell'architettura e delle costruzioni è senza ombra di dubbio la meccanica delle strutture. Anche se in parte lezioni su questa materia si svolgono anche all'istituto tecnico "geometra"...
Università e Master

Come analizzare un circuito sequenziale

Come analizzare una macchina a circuito sequenziale? Per prima cosa è necessario sapere che il sistema sequenziale è un circuito nel quale in ogni istante, le uscite, dipendono oltre ai valori degli ingressi anche dalla "storia" pregressa dell'intero...
Università e Master

Come Dire I Numeri In Cinese

La civiltà della Repubblica Popolare Cinese è sicuramente una tra le più affascinanti sia grazie alla sua storia millenaria, ma anche grazie alla sua lingua. Il cinese, infatti, è decisamente distante da tutte le lingue occidentali ed è dotata di...
Università e Master

Appunti di Biomeccanica del movimento

La Biomeccanica del movimento è una scienza la quale determina lo studio della meccanica, applicandolo ai meccanismi corporei motori. Questo particolare ramo della meccanica è diviso in due categorie: La Biomeccanica statica, ovvero lo studio dell’equilibrio...
Università e Master

Come convertire un numero binario in esadecimale

I numeri sono degli strumenti fondamentali, nati già nell'antichità, che ci permettono di quantificare degli elementi di vario tipo. Tuttavia è comunque possibile convertire i numeri di un sistema numerico, in quelli di un altro e per farlo dovremo...
Università e Master

Come Fare Un Immunocitochimica Indiretta

La reazione di immunocitochimica (ICC) permette di localizzare sostanze nelle cellule e nei tessuti mediante reazioni tra antigeni e anticorpi opportunamente marcati; grazie alle proprietà di determinati reagenti si formeranno prodotti di reazione colorati...
Università e Master

Appunti di biochimica: le proteine

Le materie scientifiche come la chimica o la biochimica sono tanto interessanti quanto complesse. In questa guida analizzeremo alcuni appunti di biochimica riguardanti le Proteine. Le proteine rivestono una grande importanza all'interno del nostro corpo...
Università e Master

Teorema della funzione aperta (analisi funzionale): dimostrazione

Tra tutti i teoremi presenti in analisi funzionale, uno tra i più importanti è senza ombra di dubbio quello della funzione aperta, detto anche teorema dell'applicazione aperta o teorema di Banach - Schauder. Questo teorema è di fondamentale importanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.