Mitologia: Perseo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La mitologia greca è la raccolta dei miti della cultura degli antichi greci, riguardante i loro dèi ed i loro eroi. Quando Zeus s'invaghì di Danae, per unirsi a lei si trasformò in pioggia d'oro, cosi da penetrare nella torre di bronzo dove ella era rinchiusa. Ad Acrisio era stato predetto che sarebbe morto violentemente per mano del nipote; il re perciò aveva cercato di premunirsi segregando la figlia in modo che non potesse incontrare uomini. Ma l'uomo propone e dio dispone e fu così che, generato da Zeus e Danae, nacque Perseo. Ecco la mitologia: Perseo.

24

La storia della mitologia greca

La mitologia greca è composta da diversi racconti che spiegano l'origine del mondo, esponendo dettagliatamente la vita e le avventure degli dèi, degli eroi, ma soprattutto dalle creature mitologiche. Sono composti in forma poetica e tra le più antiche vi sono l'Iliade e l'Odissea. Uno dei personaggi più famosi della mitologia greca è Perseo. Perseo, grazie alla sua giovinezza e bellezza, fu sempre aiutato dagli dèi e ottenne doni fortissimi che resero la lotta con Medusa impari: uno scudo in cui guardare il riflesso di Medusa, un elmo che lo rendeva invisibile e sandali magici con cui volare, uccidendola facilmente. Mentre Perseo tornava a casa, i venti lo disorientarono, portandolo in Africa, nella terra di Atlante. Il Titano cercò di catturarlo ma Perseo, estratta la testa di Medusa, lo trasformò in montagna. Perseo mentre volava verso casa, vide una fanciulla priva di sensi per la paura, legata allo scoglio e minacciata di essere mangiata da un serpente marino; ella sarà l'amore della sua vita. Era Andromeda, figlia del re della Palestina.

34

La storia di Perseo

Madre e figlio furono rinchiusi in una cesta e gettati in mare, per poi essere ritrovati sulle spiagge dell'isola di Serifo, da un pescatore. Perseo crebbe tra reti, ami e barche. Danae, ancora bellissima, sopportava le insistenti attenzioni del re, tanto che Perseo si oppose ai progetti di Polidette nei confronti di sua madre. Il pretendente, nel tentativo di uccidere il ragazzo, lo coinvolse in un'impresa impossibile: tagliare la testa alla Gorgone Medusa, il cui sguardo mortale pietrificava chi la incontrava.

Continua la lettura
44

La vita

Andromeda era vittima dell'orgoglio di sua madre Cassiopea, che sosteneva che sua figlia era più bella di qualsiasi Nereide. Poseidone si vendicò uccidendo Cassiopea. Perseo ottenne da Cefeo la promessa della mano della ragazza, nel caso in cui fosse riuscito a salvarla, così non esitò e pietrificò questo mostro. Quando ritornò nell'isola di Serifo scoprì che Polidette costrinse Danae e il fratello Ditti a cercare scampo in un tempio e Polidette fu trasformato in statua. Nonno Acrisio venne ucciso per errore da Perseo, il quale scagliò male un disco durante un gioco funebre. Quando il fratello di Acrisio, Pretto, salì al trono, Perseo non esitò a riaprire la sua magica sacca e a pietrificarlo, salendo lui al trono di Argo. Ebbe7 figli con Andromeda: Perse, Alceo, Stenelo, Eleio, Mestore, Elettrione e Gorgone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

7 motivi per scegliere di studiare greco antico

In tutte le scuole del mondo, ormai, si studia una seconda lingua straniera, come inglese o spagnolo o francese. Nei licei classici, invece, si studiano anche il latino e il greco antico. Molti ragazzi apprezzano questa lingua e la studiano con piacere,...
Superiori

La storia di Achille in breve

La mitologia greca ha sempre affascinato la maggior parte degli studenti dalle scuole elementari fino agiungere agli atenei. Questo genere letterario racchiude in sé un gran numero di personaggi, luoghi e storie avvincenti. Come per molti altri personaggi,...
Superiori

Geografia astronomica: le galassie

Il cielo non va contemplato come un'entità reale, perché non ha forma e neppure dimensioni. Infatti, viene considerata una nostra illusione, dovuta alla nostra incapacità di percepire le distanze oltre una data profondità. Per questo è bene osservare...
Superiori

Le principali divinità germaniche

Una delle più importanti divinità universalmente venerata tra tutte le tribù germaniche, era "Wuotan" (Odino in norrena). Secondo la concezione pagana, Wodan era il sovrano del mondo, saggio e abile nelle arti, l'onnipotente e onnipervadente Dio, ordinatore...
Superiori

La tragedia greca: caratteristiche ed esponenti

La tragedia greca è un genere teatrale sviluppatosi nell'Antica Grecia, luogo in cui trasse origine, e studiato ancora adesso nelle scuole di tutto il mondo. Veniva messa in scena in occasione di eventi con connotazioni religiose, oppure sociali, ed...
Superiori

Guida sulla guerra di Troia

Come tutte le guerre che si sono verificate nel corso dei secoli, dovute ad improvvise invasioni di un popolo in direzione della terra di un altro, anche quella di Troia che scoppiò intorno al 1200 a. C. avvenne a seguito dell'espansione dei Micenei...
Superiori

Letteratura del XVII secolo

Il 1600 fu l'inizio della nascita del pensiero moderno. Allora infatti, la letteratura si basava sul concetto classico del Medioevo e le composizioni avevano forme ben specifiche, basti pensare ai poemi o alla mitologia. La filosofia invece, passò da...
Superiori

Appunti di letteratura italiana: il Neoclassicismo

Il Neoclassicismo è un movimento letterario, artistico e culturale che si sviluppò in Europa tra la seconda metà del Settecento e il primo decennio dell'Ottocento. La nascita di questa corrente è da collegarsi alle importanti scoperte in ambito archeologico,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.